SHS

Il mondo della sinterizzazione non si basa solo sui laser. Le polveri possono essere sinterizzate anche usando il calore. Blueprinter, una società danese, ha sviluppato il Selective Heat Sintering, un metodo per sinterizzare polveri plastiche usando il calore sviluppato da una testina di stampa termica; un processo del tutto simile a quello usato per stampare – in 2D – gli scontrini dei registri di cassa su carta termica. Tanto che la testina di stampa è la stessa.

2.4.2a - SHS - Blueprinter - System

I vantaggi principali della tecnologia SHS sono che si tratta di un sistema a basso costo che può essere facilmente scalato e implementato in una stampante 3D desktop. Gli svantaggi sono che il processo è relativamente lento – poiché il calore viene applicato alle polveri attraverso il contatto con la testina termica – e che l’oggetto finito è monocolore e non particolarmente resistente. Al momento Blueprinter offre una scelta limitata di materiali con proprietà simili al nylon.

2.4

 

Research 2020
Composites AM Market Opportunities

This 170-page study from 3dpbm Research provides an in-depth analysis of each major sub-segment in composites...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!