AerospazialeRicerca

Studenti FHNW costruiscono un rover Mars funzionale utilizzando parti stampate in 3D

Classificandosi 6° nell'European Rover Challenge (ERC), in Polonia

0 Condivisioni

Per la prima volta nella storia della scuola universitaria professionale della Svizzera nordoccidentale (FHNW), un team di nove studenti Bachelor, provenienti da tre diversi campi di studio, ha partecipato con successo all’European Rover Challenge (ERC), in Polonia. Nel giro di un anno, gli studenti hanno costruito un Mars rover funzionale utilizzando parti stampate in 3D SLS e si sono piazzati al 6° posto nella competizione, su 19 squadre provenienti da tutta Europa.

“È stata un po’ come un’esperienza di ‘pesce fuor d’acqua’ perché non avevamo alcuna conoscenza approfondita della competizione”, ha detto Nadine Richard, una studentessa di ingegneria meccanica del quinto semestre che era responsabile della pinza, del campionamento profondo e il braccio robotico.

 

Per la prima partecipazione all’ERC, era importante per il team FHNW poter competere con un rover funzionante. Il rover su Marte ha dovuto dimostrare le sue capacità in quattro discipline: navigazione, sondaggi, manutenzione e scienza.

“Nello sviluppo, ci siamo concentrati soprattutto sulla trasmissione, così come sul manipolatore (braccio robotico e pinza), poiché questi due componenti sono fondamentali per tutte e quattro le attività della competizione”, ha affermato Nadine.

“Un grande vantaggio della produzione additiva è la complessità delle parti che puoi progettare, così come le diverse tecnologie e materiali pronti per l’uso”, ha continuato Nadine. Per i pneumatici e l’albero di segnalazione, il team ha utilizzato le stampanti FDM disponibili presso l’università. A causa delle elevate esigenze della pinza, è stata utilizzata anche la sinterizzazione laser selettiva (SLS). L’elevata durabilità, grazie alle forze provenienti da tutte le direzioni, e l’estrema leggerezza, data l’estrema distanza del baricentro della pinza, hanno portato gli studenti a Sintratec. “I componenti sponsorizzati da Sintratec hanno superato tutti i nostri requisiti prefissati e si sono comportati in modo eccellente in tutte e quattro le attività della competizione”, ha affermato Nadine.

Un team di nove studenti Bachelor, provenienti da tre diversi campi di studio, ha partecipato con successo all'European Rover Challenge (ERC)

Il team di Nadine è rimasto impressionato dall’elevata durabilità e stabilità dei componenti SLS che sono stati stampati con PA12 sul Sintratec S2. “Soprattutto per questa parte, il fatto che non siano necessarie strutture di supporto e l’elevata precisione sono un vero vantaggio… Sintratec ci ha dato l’opportunità di incorporare una tecnologia per noi nuova nel progetto ed è sempre stata disponibile a consigliarci. Grazie alla vicinanza dei nostri uffici, siamo persino stati in grado di ritirare noi stessi le nostre parti dall’Experience Center”, ha affermato Nadine, che intende continuare a utilizzare i vantaggi della tecnologia SLS nei futuri progetti robotici.

0 Condivisioni
Tags
Research 2024
Composites AM 2024

746 composites AM companies individually surveyed and studied. Core composites AM market generated over $78...

Articoli Correlati

Back to top button

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online e per la personalizzazione degli annunci, per informazioni visita la pagina privacy e termini di Google.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Per utilizzare questo sito Web utilizziamo i seguenti cookie tecnicamente necessari
  • PHPSESSID
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!