Supporta la qualità
Aiutaci a portarti le informazioni che servono al tuo business
AutomotiveComunicati stampaNotizie - ultima oraRisorse

Stratasys stringe un nuovo accordo con Andretti Autosport

Sempre più spesso le aziende che operano nelle corse professionistiche si avvalgono delle tecnologie di manifattura additiva per ottenere dei vantaggi competitivi rispetto ai concorrenti. Una tendenza abbastanza diffusa ma che riguarda in particolare la Formula E, il settore dei motori che attualmente si è dimostrato il più sensibile alle innovazioni tecnologiche. E di recente anche la casa automobilistica Andretti Autosport ha annunciato un accordo di collaborazione con Stratasys per la produzione dei propri veicoli.

Andretti Autosport ha ottenuto prestazioni eccezionali con le auto sportive non solo nella Formula E, ma anche nella IndyCar e Indy Lights. Ora, punta a sfruttare la tecnologia e i materiali FDM di Stratasys (vero leader di settore in questo campo) per accelerare la progettazione e lo sviluppo delle diverse piattaforme di corsa del team. 

Da tempo siamo alla ricerca del partner giusto per aggiungere la capacità 3D alle nostre attività di progettazione e sviluppo“, ha spiegato Rob Edwards, direttore operativo di Andretti Autosport. “Siamo entusiasti di stabilire un rapporto con Stratasys, l’azienda leader in questo settore. Dal momento che le macchine sono state messe in servizio, funzionano a piena capacità e ci auguriamo di osservare i vantaggi dell’aumento della nostra capacità sui circuiti nel 2019“.

In particolare, Andretti Autosport ha deciso di inserire nel proprio ciclo produttivo due stampanti 3D di Stratasys: la F370 e la Fortus 450mc, grazie alla quali il team punta a migliorare sia il ciclo di progettazione che quello di produzione. 

Siamo entusiasti di far parte della famiglia Andretti Autosport e ci auguriamo di collaborare negli anni a venire“, afferma Pat Carey, vicepresidente senior di Stratasys. “Vediamo che le soluzioni FDM ad alte prestazioni di Stratasys sono sempre più adottate dai team e dai produttori principali del settore delle corse in tutto il mondo. Siamo convinti che le nostre stampanti tecniche altamente affidabili e l’ampia scelta di materiali ad alte prestazioni siano perfette per le sfide estreme che i nostri clienti del settore delle corse devono affrontare“.

Siamo impazienti di vedere quali risultati riuscirà a portare in pista i risultati di questa nuova partnership.

Tags

Matteo Maggioni

Laureato in Scienze Giuridiche presso l’Università degli Studi di Milano, nel corso degli anni Matteo si è specializzato nel mercato delle New Technologies, concentrandosi particolarmente sul mercato della stampa 3D e sulle sue possibili applicazioni nel mondo dell'Industria 4.0.

Articoli Correlati

Back to top button
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!