Alimentare

Steakholder Foods ha aggiunto i gamberetti alla gamma di frutti di mare stampati in 3D

Il nuovo analogo a base vegetale mira ad un’adozione diffusa nell’industria dei gamberetti da 68 miliardi di dollari

0 Condivisioni

Steakholder Foods Ltd. (Nasdaq: STKH), leader nella carne coltivata e nella tecnologia di biostampa 3D, ha ulteriormente ampliato le sue capacità di stampa 3D con i primi gamberetti stampati in 3D a base vegetale al mondo, un nuovo pesce stampato in 3D analogo sapientemente progettato per imitare la consistenza e il sapore autentici dei gamberetti convenzionali.

I gamberetti sono stati stampati con precisione sulla stampante DropJet proprietaria di Steakholder Foods, progettata per la stampa di pesce e frutti di mare, utilizzando inchiostro al gusto di gamberetti sviluppato dal team di tecnologia alimentare di Steakholder Foods. Si tratta dell’ultima aggiunta al portafoglio della Società di prodotti ittici stampati da offrire a potenziali clienti, su base vegetale (analogica) o potenzialmente ibrida (combinazione pianta e coltivata), poiché si sviluppano economie di scala per consentire lo sviluppo di celle a prezzi competitivi.

Steakholder Foods ha ulteriormente ampliato le sue capacità di stampa 3D con i primi gamberetti stampati in 3D a base vegetale al mondo
Gamberetti stampati in 3D a base vegetale di Steakholder Foods.

Il mercato dei gamberetti vale più di 60 miliardi di dollari e si prevede che continuerà a crescere sostanzialmente nel prossimo decennio. Con 7,6 milioni di tonnellate di gamberetti raccolti nel 2023, la soluzione di stampa di produzione per carichi pesanti di Steakholder Foods mira a fornire a partner e clienti i mezzi per soddisfare la crescente domanda attraverso una produzione ad alto volume, efficiente e sostenibile, offrendo un metodo pratico ed ecologico alternativa al tradizionale allevamento di gamberi.

Arik Kaufman, CEO di Steakholder Foods, ha dichiarato: “Svelando questo mese una seconda nuova specie di frutti di mare stampati in 3D a base vegetale, prevediamo di posizionare Steakholder Foods per vendere e consegnare la sua prima stampante DropJet nel 2024, offrendo a partner e clienti un’opportunità unica per trarre vantaggio dall’espansione del mercato globale dei prodotti ittici, producendo al tempo stesso il giusto impatto sull’ambiente”.

0 Condivisioni
Tags
Research 2024
Consumer Products AM 2024

1,346 polymer and metal AM companies and 143 end-users. Consumer products AM generated $2.6 billion in 2023...

Andrea Gambini

Mi piace leggere e scrivere da sempre. Ho iniziato a lavorare in redazione come giornalista sportivo nel 2008, poi la passione per il giornalismo e per il mondo della comunicazione in generale, mi ha permesso di ampliare notevolmente i miei interessi, arrivando negli anni a collaborare con le più svariate testate giornalistiche online. Mi sono poi avvicinato alla stampa 3D, colpito dalle grandissime potenzialità di questa nuova tecnologia, che giorno dopo giorno mi hanno spinto a informarmi sempre più su quella che considero una vera rivoluzione che si farà presto sentire in tantissimi campi della nostra vita quotidiana.

Articoli Correlati

Back to top button

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online e per la personalizzazione degli annunci, per informazioni visita la pagina privacy e termini di Google.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Per utilizzare questo sito Web utilizziamo i seguenti cookie tecnicamente necessari
  • PHPSESSID
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!