DifesaProduzione

SPEE3D e l’esercito britannico stanno utilizzando la stampante WarpSPEE3D

L'esercito britannico ha richiesto il supporto di SPEE3D durante il Project Convergence 2022 del Future Command dell'esercito americano, come parte di una valutazione concettuale

0 Condivisioni

Questo mese, il team SPEE3D è a Fort Irwin con i soldati REME dell’esercito britannico, per realizzare parti per la forza di addestramento multinazionale, con la stampante WarpSPEE3D. L’esercito britannico ha richiesto il supporto di SPEE3D durante il Project Convergence 2022 del Future Command dell’esercito americano.

Essendo una delle prime aziende di produzione additiva a collaborare con l’esercito britannico, SPEE3D presenterà la tecnologia implementabile della stampante WarpSPEE3D per la stampa di parti metalliche sul campo e in varie condizioni durante l’esercizio.

Il Futures Command, Project Convergence dell’esercito americano è una campagna di punta di apprendimento, sperimentazione e dimostrazione. Dal 30 ottobre al 9 novembre 2022, a Fort Irwin, in California, Project Convergence valuterà circa 300 tecnologie, concentrandosi sul progresso dell’interoperabilità congiunta e multinazionale nei futuri ambienti operativi. Diverse migliaia di membri del servizio, ricercatori e partner del settore negli Stati Uniti, nel Regno Unito e in Australia sono lì per sperimentare e valutare questi nuovi progressi.

SPEE3D e l'esercito britannico per una dimostrazione della stampante WarpSPEE3D al Project Convergence 2022 dell'US Army Future Command.
WarpSPEE3D Tactical: la tecnologia utilizzata al Project Convergence in
collaborazione con l’esercito britannico.

“Siamo entusiasti di essere stati invitati dall’esercito britannico a collaborare ed esplorare le capacità e l’impatto logistico della nostra tecnologia di produzione additiva per i militari”, ha affermato Byron Kennedy, co-fondatore e CEO di SPEE3D. “La nostra partnership negli ultimi due anni con loro ha convalidato la necessità della stampa 3D di metalli per risolvere una miriade di sfide che i militari devono affrontare e su terreni accidentati dove hanno bisogno di una soluzione dispiegabile e facile da usare per stampare rapidamente parti importanti”.

“SPEE3D collabora regolarmente con la difesa, in tutto il mondo, per mostrare le loro innovative tecnologie di produzione additiva per aiutare a risolvere alcuni dei problemi più urgenti della catena di approvvigionamento dell’esercito”, ha affermato il tenente colonnello dell’esercito britannico, Davidson Reith. “È un piacere poter lavorare con SPEE3D, dando all’esercito britannico l’opportunità di imparare le lezioni da un’azienda di produzione additiva leader a livello mondiale”.

La tecnologia unica e brevettata di SPEE3D è 1.000 volte più veloce della tradizionale stampa 3D in metallo, consente a uno dei processi di produzione additiva più convenienti al mondo di produrre parti metalliche di qualità industriale da qualsiasi luogo, in pochi minuti. Il processo di SPEE3D funziona con aria compressa ed elettricità, quindi non si basa su elio o altri gas, a differenza di altre grandi stampanti per la produzione additiva. Con il rilascio del recente ugello Phaser, il processo dell’azienda è attualmente in grado di produrre parti da oltre 12 set di materiali, inclusi rame, acciaio inossidabile, titanio, alluminio ad alta resistenza e carburi a base di nichel. Altri materiali sono attualmente in fase di sviluppo.

A settembre, WarpSPEE3D di SPEE3D è stata la prima stampante 3D in metallo al mondo a essere in grado di produrre con successo parti metalliche su una nave della marina statunitense durante la prova REPTX della US Navy. Quindi, proprio il mese scorso, la società ha presentato XSPEE3D, la stampante 3D in metallo containerizzata all-in-one più veloce al mondo. XSPEE3D è stato sviluppata specificamente per i militari, sulla base delle esperienze dell’azienda con l’esercito australiano durante le prime prove sul campo di stampa 3D in metallo nel 2020 e 2021.

0 Condivisioni
Tags
Research 2024
Polymer AM Market 2023

899 polymer AM companies individually surveyed and studied. Core polymer AM market generated over $5.5 bill...

Articoli Correlati

Back to top button

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online e per la personalizzazione degli annunci, per informazioni visita la pagina privacy e termini di Google.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Per utilizzare questo sito Web utilizziamo i seguenti cookie tecnicamente necessari
  • PHPSESSID
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!