L’SLA industriale di Shining 3D arriva in Italia grazie a Galassia 3D

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Con la crescita dell’additive manufacturing industriale a livello globale, anche in Italia, continuano ad aumentare le offerte le opzioni a disposizione delle aziende. Grazie a un accordo esclusivo con Shining 3D – uno dei produttori leader di sistemi additivi industriali in Cina – il distributore specializzato Galassia 3D infatti commercializza ora nel nostro paese l’intera gamma SLA di sistemi basati sulla tecnologia di stereolitografia laser, ad alta definizione e per grandi volumi.

Shining 3D è rapidamente diventata un’azienda multinazionale con sedi in Cina, America e Germania, specializzata nello sviluppo e nella produzione di soluzioni per la digitalizzazione e la stampa 3D. Ora l’azienda è rappresentata in Italia da Galassia 3D, distributore con sede a Trezzo sull’Adda (MI), specializzato nella vendita di sistemi di prototipazione rapida basati sulla stampa 3D.

Galassia 3D
In questa immagine e nelle gallery sotto è possibile osservare la qualità di svariati prezzi per applicazioni di modellazione nel segmento automobilistico, meccanico ed per l’elettronica.

La collaborazione con Shining è nata in seguito ai risultati della nostra ricerca sul mercato mondiale di un prodotto per la stampa 3D di grandi dimensioni, che rispettasse le caratteristiche di qualità, affidabilità, produttività e competitività economica richieste dal mercato Italiano,” spiega Emanuele Balasso Sales Manager di Galassia 3D, “I nostri obiettivi sono semplicemente quelli di essere il riferimento in Italia per i prodotti Shining di alto livello professionale che, ad oggi, sono i più competitivi sotto tutti gli aspetti. Una competitività che vogliamo far conoscere a tutte le aziende Italiane e vogliamo porre in competizione con 3D System e Stratasys.

I sistemi iSLA di Shining sono proposti in diverse configurazioni: iSLA 350 (con piano di stampa di 350 x 350 x 300 mm), iSLA 450 (con piano di stampa di 450 x 450 x 350 mm) e iSLA 650 (con piano di stampa di 650 x 600 x 400 mm). Supportano svariate tipologie di resine liquide, dal trasparente ai materiali simil-ABS fino ai materiali resistenti alle alte temperature. Soprattutto, partono da un prezzo assolutamente concorrenziale di 85.000 € + IVA, che comprende non solo la stampante ma anche il trasporto, l’installazione & il training ed il primo fill di resina necessario per riempire la vasca.

Galassia 3D
I sistemi di fascia più alta: iSLA 650 (con piano di stampa di 650 x 600 x 400 mm) e, sotto, iSLA 450 (con piano di stampa di 450 x 450 x 350 mm).

Oltre alla vendita, infatti, Galassia 3D, garantisce servizi di assistenza e supporto tecnico, installazione, training altamente professionali e certificati dalla casa costruttrice, fornitura di consumabili e ricambi sempre a magazzino.

I sistemi Shining 3D garantiscono una qualità ed un’affidabilità analoghi ai più qualificati competitors quali 3DSystem e Stratasys adottando gli stessi componenti principali, ovvero il Laser ADVANCED OPTOWAVE, made in USA, e il Galvanometro SCANLAB, made in Germany. Però siamo in grado di proporre un sistema completo e soprattutto ‘chiavi in mano’ a costi inferiori sino al 50%. Non ultimo, anzi estremamente importante, garantiamo un servizio di assistenza e supporto tecnico altamente qualificato e certificato dal costruttore con tempi di intervento normalmente entro le 48 ore, oltre alla disponibilità a magazzino dei materiali di consumo e delle principali parti di ricambio.

Galassia 3D

Oltre al prezzo, i sistemi Shining 3D presentano notevoli vantaggi rispetto ai competitors tra cui l’alta precisione. Infatti il layer in Z è settabile da 50 micron a 200 micron, migliorando così la precisione e riducendo i post-trattamenti. Il Laser a ultravioletti, inoltre, possiede un focus automatico con un diametro di 0.08 mm che consente di realizzare supporti finissimi estremamente facili da rimuovere. Lo scanner galvanometrico SCANLAB è calibrato in modo automatico per avere una qualità di stampa migliore e creare componenti complicati senza distorsioni e con una finitura superficiale pressoché perfetta.

Inoltre è possibile utilizzare un sistema denominato VarioBeam in grado di rendere il processo di stampa fino a 2 volte più veloce rispetto ai sistemi stereolitografici concorrenti. Questo anche grazie a una forte automazione: il processo di posizionamento dell’oggetto nel piano virtuale e relativa supportazione avviene in modo automatico tramite il software Materialise Magic; inoltre la stampante prevede la connessione Ethernet per la rete LAN aziendale e può essere controllata da remoto aderendo alle specifiche dell’Industria 4.0.

Galassia 3D

Il software della stampante è aperto all’utilizzo di diversi materiali ma Galassia 3D fornisce e supporta direttamente materiali verificati e certificati. Tra questi, G3D ABS, materiale simil ABS, ha un colore bianco brillante ideale per la prototipazione ed i test funzionali. Il G3D ABS Flex offre eccellenti proprietà meccaniche, soprattutto dove sono richieste resistenze a flessioni e torsioni. Questo lo rende adatto per la prototipazione di modelli concettuali e parti funzionali nel settore automobilistico, medicale, dell’elettronica di consumo e in svariati altri settori industriali. G3D Clear, infine, permette di realizzare oggetti perfettamente trasparenti.

Al momento trattiamo principalmente le Stampanti 3D SLA che non siano in competizione con i prodotti EnvisionTEC, altro marchio prestigioso da noi rappresentato in Italia. Ovviamente,” conclude Balasso, “la collaborazione con Shining è a 360° e quindi siamo sempre pronti a proporre ai nostri potenziali clienti anche soluzioni integrate con altri prodotti Shining 3D quali Scanner 3D Einscan professionali e sistemi di controllo qualità automatizzati.

 

Autore Davide Sher

Sono un giornalista professionista iscritto all'ODG dal 2002 e mi sono sempre occupato di comunicazione trade. Per 10 anni ho redatto una testata dedicata al mercato dei videogiochi e successivamente ho partecipato alla creazione del primo iPad magazine dedicato all'elettronica di consumo. Dal 2012, mi occupo esclusivamente di stampa 3D/manifattura additiva, che vedo come la più affascinante e reale delle tecnologie oggi agli albori ma che plasmeranno il nostro futuro. Ho fondato Replicatore.it nel 2013 e ho scritto come blogger per diversi siti internazionali. Nel 2016 ho fondato la mia società 3dpbm (www.3dpbm.com), con base a Londra, che offre servizi di supporto alle aziende che vogliono comunicare, sia in Italia che nel mondo, i loro prodotti legati alla manifattura additiva. Oggi pubblichiamo diverse testate internazionali tra cui 3D Printing Media Network (il nostro sito editoriale internazionale), 3D Printing Business Directory (la più grande directory al mondo di aziende legate alla stampa 3D), Replicatore.it, Replicador.es e 3D Printing Media Network Chinese Version. Inoltre sono Senior Analyst di SmarTech Analysis, una delle più importanti realtà al mondo attive nella rilevazione di dati e previsioni di mercato relative ai vari segmenti verticali dell'industria della manifattura additiva.

Da non perdere

Italcementi presenta una nuova miscela di cemento a presa rapida sviluppata appositamente per la stampa 3D

Alla conferenza BAUTEC di Berlino, Italcementi ha presentato una nuova miscela di calcestruzzo sviluppata appositamente …