Post-produzione

Shapeways ha acquisito due sistemi di post-elaborazione da AM Solutions

Si prevede che i sistemi S1 e S2 di AM Solutions ridurranno la pulizia e la finitura di Shapeways da un processo in due fasi a un processo in una sola fase

0 Condivisioni

Shapeways ha recentemente investito in apparecchiature di post-elaborazione per la produzione additiva di AM Solutions. Quando ha preso in considerazione l’automazione della post-elaborazione, l’azienda ha scelto sistemi che consentissero di risparmiare tempo, migliorare l’efficienza e offrire soluzioni di qualità alla crescente base di clienti.

“I nostri clienti aziendali richiedono coerenza e alta qualità, quindi, quando stavamo cercando un fornitore di post-elaborazione, volevamo macchine ben progettate, che supportassero processi di finitura superiori. Altrettanto importante è stato il supporto post-vendita. Abbiamo bisogno di un vero rapporto di collaborazione che garantisca che la macchina e il processo siano perfettamente allineati con le nostre applicazioni e che eventuali problemi iniziali possano essere affrontati e superati in modo tempestivo”, ha dichiarato Andy Nied, Chief Operating Officer di Shapeways.

“Su base giornaliera, Shapeways può elaborare qualsiasi cosa fino a 2000 parti su una serie di stampanti a letto di polvere SLS e MJF, alcune parti una tantum, altre in lotti e costituite da varie geometrie e forse richiedono più di 20 diverse finiture superficiali. Ciò significa che un’operazione di post-elaborazione automatizzata piuttosto che manuale è vitale, motivo per cui abbiamo collaborato con AM Solutions per personalizzare una macchina in modo da soddisfare le nostre esigenze”, ha affermato Jules Witte, Plant Manager presso Shapeways, Eindhoven.

Shapeways ha recentemente investito in apparecchiature di post-elaborazione per la produzione additiva di AM Solutions

Shapeways ha investito nelle macchine di post-elaborazione S1 e S2 di AM Solutions. La S1 è una soluzione intelligente per la pulizia e la finitura superficiale in un’unica fase del processo ed è dotata di un sistema di condizionamento dell’abrasivo per una qualità ottimale e costante dell’abrasivo. Inoltre, è dotato di un sistema di gestione dell’aria di nuova concezione che significa ancora meno depositi all’interno. La S1 è dotata di un cestello progettato per una distribuzione e una rotazione ottimali dei pezzi e questo durante il processo di pulizia garantisce risultati di granigliatura ripetibili e costanti. La macchina è anche compatta e robusta, con conseguente facile integrazione in qualsiasi ambiente di produzione e offre la massima riproducibilità, tracciabilità ed efficienza dei costi.

S2 è una soluzione di post-elaborazione completamente automatica per parti in plastica prodotte utilizzando il processo a letto di polvere. Progettata per il funzionamento 24 ore su 24, 7 giorni su 7, la soluzione consente di rielaborare l’output di diverse stampanti, poiché è in grado di elaborare parti con un tempo di ciclo tipico di 20-30 minuti. Grazie alla sua esclusiva gestione delle parti, il sistema è adatto anche per parti molto delicate e riduce significativamente gli scarti, eliminando i costi di ristampa. Uno speciale nastro ad anello consente il flusso dei singoli pezzi e una manipolazione del pezzo particolarmente delicata, garantendo una pulizia e un’omogeneizzazione uniforme della superficie del pezzo in funzionamento continuo. Il sistema integrato di riciclaggio dell’abrasivo garantisce risultati di lavorazione costantemente buoni.

Utilizzando le tecnologie di AM Solutions, Shapeways è in grado di ridurre la pulizia e la finitura da un processo in due fasi a un processo in una sola fase. In genere, nella maggior parte delle soluzioni di post-elaborazione, le sfere di vetro vengono utilizzate per la depolverizzazione e quindi le sfere di polietilene per la finitura. Tuttavia, AM Solutions S1 e S2 utilizzano solo perle di polietilene, il che significa depolverazione e finitura in un’unica fase del processo. Ciò elimina la necessità di utilizzare due macchine o due diversi tipi di supporti, se si utilizza una macchina. La capacità di eliminare la granigliatura con microsfere di vetro dall’operazione di post-elaborazione consente di risparmiare tempo e denaro ed è un altro passo verso il flusso di processo automatizzato.

0 Condivisioni
Tags
Research 2024
Composites AM 2024

746 composites AM companies individually surveyed and studied. Core composites AM market generated over $78...

Andrea Gambini

Mi piace leggere e scrivere da sempre. Ho iniziato a lavorare in redazione come giornalista sportivo nel 2008, poi la passione per il giornalismo e per il mondo della comunicazione in generale, mi ha permesso di ampliare notevolmente i miei interessi, arrivando negli anni a collaborare con le più svariate testate giornalistiche online. Mi sono poi avvicinato alla stampa 3D, colpito dalle grandissime potenzialità di questa nuova tecnologia, che giorno dopo giorno mi hanno spinto a informarmi sempre più su quella che considero una vera rivoluzione che si farà presto sentire in tantissimi campi della nostra vita quotidiana.

Articoli Correlati

Back to top button

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online e per la personalizzazione degli annunci, per informazioni visita la pagina privacy e termini di Google.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Per utilizzare questo sito Web utilizziamo i seguenti cookie tecnicamente necessari
  • PHPSESSID
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!