AziendeElettronicaScanner 3DScienza

Sapete chi altro usa i sensori 3D di PrimeSense?

Il MIT, per questo incredibile progetto chiamato inFORM. Serve per trasmettere a distanza i movimenti. In pratica i sensori PrimeSense (leggi: Kinect) riprendono il movimento di una persona da una parte dello schermo e il sistema inFORM, potenziato da motorini sincronizzati, lo riproduce dall’altra parte.

Il suo funzionamento è complesso e le potenzialità sono enormi. Per approfondire ma potete leggere questo dettagliatissimo articolo apparso su Digital Journal.

 

Tags
Supporta la qualità
Aiutaci a portarti le informazioni che servono al tuo business

Articoli Correlati

Back to top button
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!