IntervisteMaterialiStampa 3D - ProcessiStampanti 3D

Ritorno alle origini: Lithoz presenta la stampante 3D ceramica entry-level CeraFab Lab

Intervista esclusiva con il Dr. Johannes Benedikt, Chief Technology Officer di Lithoz

0 Condivisioni

Con un portafogli di prodotti comprendente stampanti di produzione di prima scelta, sistemi multi-materialemacchine da stampa 3D ceramica medicaLithoz è progredito enormemente in questi ultimi anni, la fornitura di prodotti che hanno contribuito al progresso della ceramica stampa 3D. Con il lancio del suo nuovo prodotto, il CeraFab Lab L30, l’azienda sta tornando alle sue radici con l’obiettivo di colmare un’importante lacuna nel mercato. CeraFab Lab L30 è una macchina AM in ceramica di livello base destinata a ricercatori e università, nonché sviluppatori di materiali e applicazioni. Diciamo alle sue radici perché la macchina economica si basa sul primo sistema industriale di Lithoz sviluppato oltre un decennio fa, il CeraFab 7500.

La storia delle origini

Abbiamo parlato con il Dr. Johannes Benedikt, Chief Technology Officer di Lithoz, dell’ultima aggiunta all’offerta di stampa 3D dell’azienda e di come è nata. “Più o meno tre anni fa, abbiamo avviato una nuova linea di prodotti: il sistema CeraFab. L’intera serie è stata sviluppata per la produzione in serie e ci abbiamo messo tutte le tecnologie che avevamo: incluse caratteristiche di sicurezza e parti di alta qualità. Negli ultimi due anni, tuttavia, abbiamo scoperto che avevamo bisogno di un altro tipo di macchina, adatta al mondo accademico, ai ricercatori, agli sviluppatori di materiali e di applicazioni. In altre parole, le persone che vogliono stampare la ceramica in 3D ma non hanno bisogno di iniziare con macchine di produzione. Da qui è nata l’idea del CeraFab Lab”.

Intervista a Lithoz CeraFab Lab
Il dn r. Johannes Benedikt, CTO di Lithoz

Nel concepire il CeraFab Lab, il team di sviluppo di Lithoz è tornato alla sua CeraFab 7500. “Creata più di dieci anni fa, la CeraFab 7500 è una stampante compatta e facile da usare. Offre molte possibilità per le regolazioni manuali. È anche il sistema su cui abbiamo iniziato il nostro sviluppo dei materiali”, afferma. “Per celebrare il decimo anniversario dell’azienda, abbiamo deciso di tornare alle origini e riportare questa linea di prodotti di grande successo”.

Il risultato è un sistema compatto ed economico progettato per ricercatori e sviluppatori. “Riteniamo che sia importante dare a tutti i ricercatori e sviluppatori l’accesso alla stampa 3D in ceramica”, specifica il dottor Benedikt. “Lanceremo la nuova macchina questa primavera”.

Stessa qualità a un costo inferiore 

Una cosa cruciale da notare è che nonostante sia a un prezzo inferiore, il CeraFab Lab L30 non scende a compromessi sulla qualità. La macchina integra gli stessi sistemi ottici del sistema CeraFab per la produzione ed è compatibile con tutti gli stessi materiali. Il Dr. Benedikt afferma: “Alla fine della giornata, ogni cliente può ottenere la qualità che si aspetterebbe da una macchina Lithoz. L’idea è di avere una macchina con la quale i ricercatori possano lavorare non solo sui materiali ma anche sulle applicazioni. Quando l’applicazione viene sviluppata, può essere facilmente ridimensionata utilizzando il sistema di produzione perché il sistema ottico, i parametri e i materiali sono gli stessi”.

Allora da dove viene la riduzione del prezzo? In gran parte dalle dimensioni. Il CeraFab Lab ha un piccolo involucro di dimensioni 76 x 43 x 170 mm. Le macchine CeraFab System, invece, hanno buste più grandi fino a 192 × 120 × 320 mm. Il CeraFab Lab riduce anche alcune funzionalità di automazione presenti nei sistemi di produzione.

“Nel sistema CeraFab, tutto è automatico, compresa la calibrazione e un database centrale automatico per i dati di processo”, spiega il dott. Benedikt. “Include anche altre funzionalità necessarie per la produzione, come il controllo remoto, un modulo di visione artificiale, ecc. Con CeraFab Lab, abbiamo fatto del nostro meglio per ridurlo al minimo. Gli utenti hanno il controllo manuale sui parametri, che consente loro di sviluppare nuovi materiali e applicazioni o di superare i limiti del processo”.

Il sogno di uno sviluppatore di materiali

Uno degli usi chiave del CeraFab Lab sarà lo sviluppo del materiale. La macchina è una piattaforma aperta, il che significa che gli utenti possono stampare con qualsiasi materiale esistente di Lithoz e con qualsiasi impasto ceramico di loro scelta. “Puoi sviluppare i tuoi materiali con CeraFab Lab”, ci dice il dirigente di Lithoz. “Ci sono molti esperti là fuori e pensiamo che dovrebbero avere l’opportunità di lavorare su un sistema aperto, utilizzando una tecnologia ben nota e di alta qualità per realizzare le loro idee”.

Attualmente, Lithoz collabora con molti centri di competenza e aziende in tutto il mondo per sviluppare nuovi materiali per la stampa 3D in ceramica. L’azienda porta in tavola una profonda conoscenza delle tecnologie di additive manufacturing e delle basi di materiali ceramici e fotopolimerici. I suoi partner portano in tavola una serie di specialità, inclusa la conoscenza dei trattamenti e delle applicazioni di post-elaborazione. “Offriamo tecnologia di stampa 3D e software e materiali correlati/corrispondenti”, afferma il dott. Benedikt. “I nostri clienti portano il know-how del prodotto e dell’applicazione. Se arriviamo a un punto in cui possiamo combinarli, possiamo sviluppare un’applicazione molto più rapidamente e con grandi possibilità di successo”.

Adattarsi a un futuro remoto

Sebbene il dottor Benedikt e il suo team avessero immaginato un grande lancio mondiale per il prossimo sistema di Lithoz, la pandemia ha in qualche modo ridotto questi piani. Ha anche svolto un ruolo nella strategia di distribuzione e installazione dell’azienda. Cioè, mentre CeraFab Lab sarà venduto attraverso i canali di distribuzione globali consolidati dell’azienda, l’installazione è stata adattata alla nostra esistenza per lo più remota.

“L’intero processo di installazione dovrebbe essere molto più semplice rispetto alle solite stampanti 3D”, afferma. “Abbiamo in programma di spedire la scatola e fornire formazione e installazione a distanza per i nostri clienti. Detto questo, se un cliente richiede una formazione di persona, faremo del nostro meglio per realizzarla. Ma le operazioni di base sulla macchina non dovrebbero richiedere la nostra tipica formazione e installazione in loco”

È interessante notare che, sebbene il COVID-19 abbia causato un rallentamento in molti settori, Lithoz ha registrato una crescita nell’ultimo anno. “All’inizio dello scorso anno, molti dei nostri clienti si sono rivolti a noi dopo che le catene di approvvigionamento dalla Cina sono state interrotte. Da allora, abbiamo dovuto far crescere il nostro team, assumere nuovo personale di assistenza clienti e espandere il nostro impianto di produzione”.

L’imminente lancio di CeraFab Lab è un’ulteriore prova che l’azienda ha avuto un anno altamente produttivo. “I primi test e feedback dei clienti sono stati davvero buoni”, conclude il dottor Benedikt. “Quindi abbiamo davvero raggiunto il nostro obiettivo di fornire la stessa qualità dei nostri sistemi di produzione in una macchina più economica. Perché in fin dei conti in ceramica, è tutta una questione di qualità. Anche il team di sviluppo si è divertito molto a dare vita a questo sistema: abbiamo utilizzato tutta la nostra esperienza dell’ultimo decennio per sviluppare questa nuova generazione”.

0 Condivisioni
Tags
Research 2021
Ceramic AM Market Opportunities and Trends

This market study from 3dpbm Research provides an in-depth analysis and forecast of the ceramic additive ma...

Articoli Correlati

Back to top button

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Tracciamo le informazioni anonime degli utenti per migliorare il nostro sito web.
  • _ga
  • _gid
  • _gat

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!