Arte & DesignConsumerIntrattenimentoModellazione 3DNotizie - ultima oraStampa 3D - Processi

Ritorno al vinile

Ritorno al vinileAmanda Ghassaei, neolaureata presso il Pomona College di Claremont, California, ha sviluppato un sistema per creare un disco da 33 rpm, funzionante, con una stampante 3D. Da quando ha preso la laurea in fisica e chimica, la giovane californiana sta infatti lavorando allo sviluppo di interfacce fisiche per la manipolazione di dei media digitali.

Il suo percorso l’ha portata a stampare in 3D un 33 giri che può essere utilizzato in qualsiasi giradischi. L’audio non è dei migliori e si avvicina ancora alla perfezione di un disco in vinile, ma le canzoni sono chiaramente riconoscibili, come potete ascoltare voi stessi nel video qui sotto.

Per realizzare il progetto, Amanda Ghassaei ha usato una stampante Objet Connex500 di Stratasys, con una risoluzione di 600 dpi e “scalini” di 16 micron sull’asse z (quello diagonale), tra le più elevate attualmente in commercio. Per ottenere la purezza del suono del vinile saranno necessarie tecnologie di stampa 3D almeno 10 volte più definite ma il risultato è già abbastanza impressionante.

La stampa 3D non è un processo molto più complesso della digitalizzazione dei contenuti: semplicemente replica nella realtà con delle resine fuse i modelli virtuali creati al computer. Quando furono inventati gli mp3 molti capirono subito che il mondo della musica sarebbe cambiato per sempre: adesso potremmo essere agli albori di una nuova rivoluzione, che vuole in qualche modo riportare i contenuti audio-visivi nel mondo “fisico”.

modello 3dGhassaei spiega che ama lavorare con i contenuti audio perchè, anche a fronte di un forte distorsione del supporto fisico che li contiene, possono comunque essere riconosciuti dall’orecchio umano.

Il suo disco in resina ha un sampling rate di 11 kHz (circa un quarto di un tipico mp3) e una risoluzione audio di 5-6 bit (un mp3 arriva a 16 bit), la distorsione del suono è significativa ma Smells Like Teen Spirit é sempre la voce di una generazione e, dopo essere stata una delle prime canzoni su Laser Disc e uno dei primissimi mp3 a essere scaricati, ora è anche la prima canzone stampata.

Tags
Supporta la qualità
Aiutaci a portarti le informazioni che servono al tuo business

Davide Sher

Sono un giornalista professionista iscritto all'ODG dal 2002 e mi sono sempre occupato di comunicazione trade. Per 10 anni ho redatto una testata dedicata al mercato dei videogiochi e successivamente ho partecipato alla creazione del primo iPad magazine dedicato all'elettronica di consumo. Dal 2012, mi occupo esclusivamente di stampa 3D/manifattura additiva, che vedo come la più affascinante e reale delle tecnologie oggi agli albori ma che plasmeranno il nostro futuro. Ho fondato Replicatore.it nel 2013 e ho scritto come blogger per diversi siti internazionali. Nel 2016 ho fondato la mia società 3dpbm (www.3dpbm.com), con base a Londra, che offre servizi di supporto alle aziende che vogliono comunicare, sia in Italia che nel mondo, i loro prodotti legati alla manifattura additiva. Oggi pubblichiamo diverse testate internazionali tra cui 3D Printing Media Network (il nostro sito editoriale internazionale), 3D Printing Business Directory (la più grande directory al mondo di aziende legate alla stampa 3D), Replicatore.it, Replicador.es e 3D Printing Media Network Chinese Version. Inoltre sono Senior Analyst di SmarTech Analysis, una delle più importanti realtà al mondo attive nella rilevazione di dati e previsioni di mercato relative ai vari segmenti verticali dell'industria della manifattura additiva.

Articoli Correlati

Back to top button
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!