Casi di studioMarketing

Reinventare il packaging della cannabis con la stampa 3D

Un progetto concettuale di Proto3000 e Burning Tree Design

0 Condivisioni

Man mano che l’industria della cannabis matura e vengono creati e lanciati più marchi, le aspettative dei consumatori aumenteranno e il packaging dovrà essere memorabile, aspirazionale e comunicativo. Per aiutare a catalizzare questo cambiamento, Burning Tree e Proto3000 hanno collaborato per reinventare il modo in cui il packaging di cannabis vanity potrebbe essere progettato e prodotto tramite la stampa 3D.

Il panorama canadese del packaging della cannabis è un mare di sacchetti, barattoli e tubi generici in bianco e nero. A parte un piccolo logo stampato, i marchi sono indistinguibili l’uno dall’altro. Che sia visualizzato sui social media, fotografato sul sito Web di un marchio, dietro una vetrina o nelle mani dei consumatori, le confezioni sono tutte scialbe e banali.

Le rigide normative canadesi sugli imballaggi in questo settore sono spesso indicate come la causa principale. Ma è anche più complicato di così: è costoso progettare imballaggi personalizzati. Tutti i pacchetti devono essere testati per la resistenza ai bambini, gli strumenti sono ad alta intensità di capitale e i volumi di produzione sono difficili in un piccolo mercato interno. Questi sono alcuni dei motivi per cui LP e marchi ricreativi di cannabis scelgono più spesso imballaggi standard.

Per aiutare a catalizzare il cambiamento nel packaging della cannabis, Burning Tree e Proto3000 hanno collaborato per esplorare come potrebbe essere il packaging della cannabis se fossero utilizzati servizi di progettazione di packaging di livello mondiale e strumenti di produzione rapida. Le due aziende hanno scelto diversi marchi ricreativi disponibili in tutto il Canada: Solei, Tantalus e Fireside (vedi sotto). Questi marchi sono stati selezionati perché sono ben consolidati, hanno social media e siti Web con molti contenuti da cui attingere e tutti si rivolgono a diversi segmenti della popolazione.

Il caso di studio ha lo scopo di raggiungere le parti interessate in ogni LP e incoraggiarli a valutare la loro confezione esistente e come potrebbero fare meglio. Gli obiettivi secondari includono mostrare la capacità di progettazione di Burning Tree nel tradurre gli elementi intangibili di un marchio in prodotti tangibili. Infine, per Proto3000, l’intenzione è di espandersi nell’industria della cannabis per guidare la crescita. Tutto quanto sopra è stato anche bilanciato rispetto ai vincoli del mondo reale delle esigenze di imballaggio funzionale e alle normative restrittive, alcune delle quali si applicano agli imballaggi.

Per produrre questi pacchetti, Proto3000 ha utilizzato la tecnologia di stampa 3D PolyJet e una delle stampanti 3D più avanzate sul mercato, la Stratasys J850. Abbiamo scelto questa tecnologia e questo processo per la sua capacità unica di stampare a colori e per la gamma di proprietà dei materiali con cui dobbiamo lavorare. Con PolyJet siamo in grado di ottenere l’estetica desiderata che vogliamo sulla confezione come, trasparente, satinato o colorato, integrando anche l’etichettatura e la tavolozza desiderata direttamente sulla parte. L’accuratezza del sistema ha consentito il funzionamento anche dei meccanismi di sicurezza della confezione, come la resistenza ai bambini, e che il coperchio della confezione si adattasse saldamente alla parte superiore della confezione quasi identica alla versione di produzione.

Dal passaggio di file 3D a Proto3000, le build hanno impiegato solo 12 ore per avere in mano un set completo. I file renderizzati da KeyShot sono stati aggiunti alla coda dei lavori e preparati per la stampa 3D tramite il software GrabCAD Print. Da un singolo pacchetto per un servizio fotografico, un set per un rappresentante di vendita di LP, o abbastanza per merchandising 40 rivenditori in tutto il paese, la produzione rapida può flettersi per produrre quanti ne sarebbero necessari, su richiesta.

0 Condivisioni
Tags
Research 2021
Metal AM Market Opportunities and Trends

This market study from 3dpbm Research provides an in-depth analysis and forecast of the three core segments...

Andrea Gambini

Mi piace leggere e scrivere da sempre. Ho iniziato a lavorare in redazione come giornalista sportivo nel 2008, poi la passione per il giornalismo e per il mondo della comunicazione in generale, mi ha permesso di ampliare notevolmente i miei interessi, arrivando negli anni a collaborare con le più svariate testate giornalistiche online. Mi sono poi avvicinato alla stampa 3D, colpito dalle grandissime potenzialità di questa nuova tecnologia, che giorno dopo giorno mi hanno spinto a informarmi sempre più su quella che considero una vera rivoluzione che si farà presto sentire in tantissimi campi della nostra vita quotidiana.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Tracciamo le informazioni anonime degli utenti per migliorare il nostro sito web.
  • _ga
  • _gid
  • _gat

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!