ElettronicaMaterialiMetalli

Optomec registra una crescita del 60% negli ordini di sistemi additivi

Le vendite ripetute ai clienti di produzione guidano la base installata di stampanti 3D elettroniche e LENS in metallo nelle prime 600 unità

0 Condivisioni

Optomec, fornitore di soluzioni per elettronica stampata in 3D e metallo stampato in 3D, ha registrato un forte aumento delle prenotazioni durante l’anno fiscale 2021, inclusa una crescita di quasi il 60% dei nuovi ordini per le sue stampanti industriali proprietarie Aerosol Jet e LENS. Il forte aumento delle vendite recenti pone l’attività aziendale ben al di sopra dei livelli pre-pandemia, dove Optomec aveva già registrato una crescita del 50% nel 2019 e porta la base installata totale a quasi 600 macchine su oltre 250 clienti.

“Dopo un inizio del 2021 certamente lento, in coincidenza con il picco globale della gravità del COVID, le vendite si sono rapidamente riprese nel secondo trimestre e sono rimaste a un livello solido fino alla fine dell’anno, nonostante il ritardo nella ripresa per l’aviazione commerciale storicamente fruttuosa e i mercati internazionali, ” ha affermato David Ramahi, CEO di Optomec. “Sebbene gran parte di questa attività sia nata da relazioni di lunga data con i clienti di produzione, la relativa forza della nostra più ampia pipeline ci rende ottimisti sul fatto che il trend di crescita continuerà nel 2022 e oltre”.

L’elevata crescita delle prenotazioni dell’azienda nel 2021 è guidata dalle vendite ripetute a clienti di produzione preesistenti e clienti importanti, tra cui una società Fortune 50 che ha investito $ 1 milione per 2 sistemi elettronici aggiuntivi (mirati ai dispositivi indossabili) e due società Fortune 500 che hanno investito rispettivamente $ 3 M per 12 sistemi di elettronica additiva (pkg di semiconduttori) e per il loro 4° sistema di elettronica additiva (dispositivi mobili). Altre vendite sono andate al DOD ($ 3,5 milioni per 3 stampanti in metallo LENS aggiuntive per la riparazione della produzione), US Navy ($ 1 milione per 2 sistemi elettronici additivi aggiuntivi) e Marina alleata ($ 1,3 milioni per 2 stampanti in metallo per la produzione di pezzi di ricambio). Un’altra stampante 3D in metallo LENS da $ 1,2 milioni è andata a una società aerospaziale di livello 1 (ora per un totale di 10 sistemi installati per la riparazione della produzione nell’aviazione.

“Siamo ulteriormente incoraggiati dalla natura puramente organica della nostra crescita, dal forte assorbimento di prodotti appena rilasciati sviluppati nell’ultimo anno e dal fatto che siamo stati in grado di mantenere un profitto durante la recessione e di gettare le basi per il miglioramento dei margini in futuro. Questi sviluppi riaffermano la natura differenziata e strategica delle nostre offerte, con i loro elevati ROI comprovati e la capacità unica di fornire guadagni in termini di prestazioni senza precedenti”. Ramahi ha continuato.

Optomec è un fornitore privato in rapida crescita di sistemi di produzione additiva. I sistemi a getto di aerosol brevettati da Optomec per l’elettronica stampata e le stampanti 3D a marchio LENS e Huffman per la produzione e la riparazione di componenti in metallo sono utilizzati dall’industria per ridurre i costi dei prodotti e migliorare le prestazioni. Insieme, queste soluzioni di stampa uniche funzionano con il più ampio spettro di materiali funzionali, che vanno dagli inchiostri elettronici ai metalli strutturali e persino alla materia biologica. Optomec ha ora fornito più di 600 dei suoi sistemi proprietari di produzione additiva a più di 250 grandi clienti in tutto il mondo, per applicazioni di produzione nei settori dell’elettronica, dell’energia, delle scienze biologiche e aerospaziale. I nostri utenti includono innumerevoli aziende manifatturiere blue-chip, come GE, Samsung, Raytheon, Siemens, Lockheed e LiteOn,

0 Condivisioni
Tags
Research 2021
Ceramic AM Market Opportunities and Trends

This market study from 3dpbm Research provides an in-depth analysis and forecast of the ceramic additive ma...

Davide Sher

Sono un giornalista professionista iscritto all'ODG dal 2002 e mi sono sempre occupato di comunicazione trade. Per 10 anni ho redatto una testata dedicata al mercato dei videogiochi e successivamente ho partecipato alla creazione del primo iPad magazine dedicato all'elettronica di consumo. Dal 2012, mi occupo esclusivamente di stampa 3D/manifattura additiva, che vedo come la più affascinante e reale delle tecnologie oggi agli albori ma che plasmeranno il nostro futuro. Ho fondato Replicatore.it nel 2013 e ho scritto come blogger per diversi siti internazionali. Nel 2016 ho fondato la mia società 3dpbm (www.3dpbm.com), con base a Londra, che offre servizi di supporto alle aziende che vogliono comunicare, sia in Italia che nel mondo, i loro prodotti legati alla manifattura additiva. Oggi pubblichiamo diverse testate internazionali tra cui 3D Printing Media Network (il nostro sito editoriale internazionale), 3D Printing Business Directory (la più grande directory al mondo di aziende legate alla stampa 3D), Replicatore.it, Replicador.es e 3D Printing Media Network Chinese Version.

Articoli Correlati

Back to top button

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online e per la personalizzazione degli annunci, per informazioni visita la pagina privacy e termini di Google.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Per utilizzare questo sito Web utilizziamo i seguenti cookie tecnicamente necessari
  • PHPSESSID
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!