Open Factory Week di DWS: buona la prima!

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Si è da poco concluso l’evento Open Factory Week organizzato da DWS presso la sua sede di Thiene: 5 giorni ricchi di conferenze e incontri, durante i quali il più importante produttore italiano di stampanti 3D stereolitografiche ha mostrato a fondo quelle che sono le potenzialità delle sue tecnologie in differenti settori: industriale, dentale e gioielleria.

E il bilancio dell’evento è più che positivo, con un livello di partecipazione che ha superato le aspettative per questa prima edizione. Durante il periodo che va dal 16 al 20 di luglio, infatti, sono stati oltre un centinaio i partecipanti all’Open Factory Week, tutti decisamente partecipi durante le varie attività proposte da DWS. I tavoli tecnici hanno riscosso un notevole interesse, merito anche di un team di relatori altamente qualificato che ha dato ai partecipanti la possibilità di accrescere il bagaglio di informazioni e di trovare degli spunti per confrontarsi su alcune tematiche cruciali. 

La Open Factory Week è stato articolato in tre differenti percorsi (Applicazioni Industriali, Gioielleria e Applicazioni Dentali) e ha permesso di scoprire nel dettaglio come funzionano le stampanti e i software DWS, quali materiali usare per ogni applicazione e, soprattutto, quali sono le applicazioni in cui la tecnologia stereolitografica di DWS offre i maggiori vantaggi. Una formula che si è rivelata decisamente vincente, visto anche che molti visitatori hanno partecipato a più incontri relativi allo stesso campo di applicazione. C’è persino chi ha presenziato a tutti i tavoli di lavoro, aspetto che dimostra ulteriormente l’efficacia della formula proposta da DWS.

Alla luce dei numerosi riscontri positivi, DWS sta già valutando la possibilità di riproporre l’evento nella seconda parte dell’anno, perfezionando ulteriormente il format di base. Lo stesso CTO di DWS, Maurizio Costabeber, ha svelato la volontà di organizzare una seconda edizione dell’Open Factory Week: “Abbiamo ricevuto un feedback molto positivo nonostante il periodo vicino alle ferie estive. Stiamo pensando di replicare a breve l’iniziativa”.

Il successo dell’Open Factory Week di DWS dimostra, più in generale, quanto alta sia la richiesta di informazione legate ai campi di utilizzo della stampa 3D da parte delle aziende. Perché solo attraverso casi di studio mirati è possibile far comprendere ai player dell’industria quali e quante siano le possibilità offerte dalle tecnologie additive. Il nostro augurio è che questa prima edizione possa essere solo il punto di partenza di un percorso molto, molto lungo e dai risvolti potenzialmente interessantissimi per tutto il mercato.

Autore Matteo Maggioni

Laureato in Scienze Giuridiche presso l’Università degli Studi di Milano, nel corso degli anni Matteo si è specializzato nel mercato delle New Technologies, concentrandosi particolarmente sul mercato della stampa 3D e sulle sue possibili applicazioni nel mondo dell'Industria 4.0.

Da non perdere

Industria 4.0: nuove agevolazioni per favorire l’acquisto di stampanti 3D

L’Industria 4.0 rappresenta quell’insieme di tecnologie attraverso le quali le imprese avranno la possibilità di …

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!