Automazione

Omegasonics rilascia una camera di post-elaborazione aggiornata

Promette tempi di finitura AM più rapidi, un vantaggio per la produzione di massa

0 Condivisioni

Omegasonics, sede in California, ha rilasciato apparecchiature di pulizia ad ultrasuoni aggiornate, che consentiranno una produzione additiva più rapida e precisa. La macchina aggiornata pulisce plastica come ABS, policarbonato, nylon 12 e PCAB, rendendo così la post-elaborazione più semplice e automatizzata. Questo tipo di tecnologia serve a rendere AM adatto alla produzione di massa.

La differenza tra la macchina di Omegasonics e le tradizionali tecnologie di post-elaborazione è il livello di automazione. La post-elaborazione è infatti spesso un’attività manuale e può richiedere molto lavoro, a volte vengono utilizzate rondelle di circolazione riscaldate per pulire le parti, il che aggiunge fino a 24 ore al tempo di elaborazione per parti più grandi.

La macchina di Omegasonics può svolgere il lavoro in tre ore. Armen Boyajyan, il responsabile delle finiture di Stratasys, parla molto bene di questa tecnologia che fa risparmiare tempo:

Era necessario un giorno intero per rimuovere manualmente il materiale di supporto da alcune parti 3D. Ora mettiamo le parti nel pulitore ad ultrasuoni e facciamo altro mentre vengono pulite. Dopo tre ore, abbiamo parti belle e pulite”

La nuova tecnologia di pulizia ad ultrasuoni di Omegasonics riduce ulteriormente i tempi di post-elaborazione fino a 24 ore. L’azienda vanta quindi clienti che ottengono più rapidamente parti stampate di alta qualità.

Una parte imballata nella camera a ultrasuoni.
Una parte imballata nella camera a ultrasuoni.

La post-elaborazione più rapida e automatizzata consente ai produttori industriali o di massa di riallocare le risorse umane. Questi risparmi contribuiscono notevolmente a rendere accessibile l’AM.

L’azienda lancerà anche diverse nuove offerte di prodotti nel 2021 progettate per accelerare i tempi di pulizia e ridurre la deformazione, e una stazione di tintura termica per prodotti termoplastici 3D che riduce i tempi di tintura.

 

0 Condivisioni
Tags
Research 2020
Composites AM Market Opportunities

This 170-page study from 3dpbm Research provides an in-depth analysis of each major sub-segment in composites...

Andrea Gambini

Mi piace leggere e scrivere da sempre. Ho iniziato a lavorare in redazione come giornalista sportivo nel 2008, poi la passione per il giornalismo e per il mondo della comunicazione in generale, mi ha permesso di ampliare notevolmente i miei interessi, arrivando negli anni a collaborare con le più svariate testate giornalistiche online. Mi sono poi avvicinato alla stampa 3D, colpito dalle grandissime potenzialità di questa nuova tecnologia, che giorno dopo giorno mi hanno spinto a informarmi sempre più su quella che considero una vera rivoluzione che si farà presto sentire in tantissimi campi della nostra vita quotidiana.

Articoli Correlati

Back to top button
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!