Edilizia & Architettura

L’università Gutech ha realizzato il più grande edificio in cemento stampato in 3D

0 Condivisioni

L’Università tedesca di tecnologia in Oman, GUtech, ha celebrato martedì 14 dicembre 2021, la fine della stampa 3D delle pareti dell’edificio stampato in 3D finora più grande del mondo realizzato in vero cemento. L’importanza dell’evento è stata segnata dalla presenza di Sua Eccellenza Sultan Al-Habsi, Ministro delle Finanze dell’Oman insieme a più di 200 ospiti tra cui diversi ministri e VIP dell’Oman, che hanno partecipato all’evento a Muscat, la capitale.

La casa è composta da 190 m2 (2.100 SF) ed è tipica di un’unità abitativa sociale in Oman. Dispone di 3 camere da letto, tre bagni, soggiorno, cucina e reception per gli ospiti. La casa è stata stampata in due fasi. Mentre la ricetta dei materiali è stata adattata e l’addestramento dell’equipaggio dell’Oman ha avuto luogo durante la stampa della prima parte della casa, la seconda parte della casa è stata realizzata dall’equipaggio dell’Oman per conto proprio e ci sono voluti solo cinque giorni per essere completata. Un segno di apprendimento rapido e miglioramenti della produttività che si verificano nei progetti stampati in 3D.

gutech

Il dottor Hussain, rettore ad interim di GUtech, ha dichiarato: “La mostra odierna del primo edificio stampato in 3D è forse il primo passo nel viaggio di 1.000 miglia. Un passo che non avrà successo senza il supporto di tutte le parti coinvolte. A questo proposito ringrazio di cuore tutte le parti locali e internazionali che contribuiscono a sostenere il centro e l’Università. Speriamo che questo centro faccia la sua parte nel sostenere gli sforzi dell’Oman per raggiungere la Vision 2040 dell’Oman”.

Mentre il Medio Oriente ha visto numerosi edifici stampati in 3D, l’edificio di 190 m2 (2.100 SF) in Oman è il primo ad essere stampato con vero cemento invece delle tradizionali malte a secco utilizzate nella maggior parte degli altri edifici stampati in 3D. Per rendere il calcestruzzo stampabile in 3D, GUtech ha applicato la soluzione D.fab sviluppata da COBOD e CEMEX in collaborazione in cui il calcestruzzo può avere dimensioni delle particelle fino a 10 mm (1/3 di pollice) ed è realizzato con cemento, sabbia e ghiaia disponibili localmente. CEMEX e COBOD hanno lanciato la notizia sulla soluzione D.fab la scorsa settimana in connessione con il primo edificio stampato in 3D in Angola. La soluzione D.fab è stata utilizzata anche in Angola con il risultato che il costo dei materiali in calcestruzzo è stato inferiore a 1.000 USD per la casa di 52 m2 (575 SF).

gutech

In quell’occasione, Juan Romero, Executive Vice President Sustainability, Commercial e Operations Development di CEMEX, ha dichiarato: “L’introduzione di questo rivoluzionario sistema di stampa 3D è una testimonianza della nostra mentalità incentrata sul cliente e della nostra incessante attenzione all’innovazione e al miglioramento continui. Lavorando insieme a COBOD, abbiamo sviluppato un’esperienza per i clienti che è superiore a tutto ciò che è stato fornito in passato”.

Nel caso dell’Oman, oltre il 99,5% dei materiali utilizzati era locale, con meno dello 0,5% proveniente dall’Europa sotto forma di additivi D.fab. In Oman, il costo dei materiali per la stampa 3D delle pareti della casa di 190 m2 (2.100 SF) è stato inferiore a 1.600 euro. Secondo COBOD, se fosse stata utilizzata una malta a miscela secca stampabile, il costo dei materiali sarebbe stato superiore a 20.000 euro, ed era una riduzione dei costi così significativa a cui COBOD e CEMEX miravano con la loro collaborazione.

gutech

Commentando questa pietra miliare per l’adozione diffusa del metodo di stampa 3D per costruzioni, Henrik Lund-Nielsen, fondatore e direttore generale di COBOD International ha dichiarato: “Anche se siamo stati felici di aiutare vari produttori di cemento e calcestruzzo a sviluppare malte stampabili 3D a miscela secca, abbiamo anche insistito sul fatto che per l’applicazione di massa della nostra tecnologia sarebbe necessaria una soluzione per realizzare calcestruzzo reale realizzato con materiali disponibili localmente. Siamo più che lieti che CEMEX abbia accettato la sfida e orgogliosi di poter sviluppare in collaborazione la nuova soluzione, che GUtech ha ora applicato al primo edificio in Oman. Con il basso costo per i materiali stampati, oltre ai risparmi derivanti dal non aver bisogno di casseforme e al personale minimo necessario per far funzionare le nostre stampanti”.

 

0 Condivisioni
Tags
Research 2021
Ceramic AM Market Opportunities and Trends

This market study from 3dpbm Research provides an in-depth analysis and forecast of the ceramic additive ma...

Andrea Gambini

Mi piace leggere e scrivere da sempre. Ho iniziato a lavorare in redazione come giornalista sportivo nel 2008, poi la passione per il giornalismo e per il mondo della comunicazione in generale, mi ha permesso di ampliare notevolmente i miei interessi, arrivando negli anni a collaborare con le più svariate testate giornalistiche online. Mi sono poi avvicinato alla stampa 3D, colpito dalle grandissime potenzialità di questa nuova tecnologia, che giorno dopo giorno mi hanno spinto a informarmi sempre più su quella che considero una vera rivoluzione che si farà presto sentire in tantissimi campi della nostra vita quotidiana.

Articoli Correlati

Back to top button

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Tracciamo le informazioni anonime degli utenti per migliorare il nostro sito web.
  • _ga
  • _gid
  • _gat

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!