DifesaUcraina

L’Ucraina riceve in consegna i droni Titan Falcon stampati in 3D

Tre droni sono stati forniti da una ONG americano-ucraina, dalla tedesca Donaustahl GmbH e da Titan Dynamics Inc.

0 Condivisioni

Oltre a tutte le altre implicazioni degne di nota che la tecnologia di stampa 3D sta avendo su diversi settori, sta anche rivoluzionando il settore della difesa, offrendo soluzioni innovative per applicazioni militari. Questo impatto trasformativo è evidente in vari progetti, incluso lo sviluppo di droni avanzati come il Titan Falcon, che è stato fornito alle truppe ucraine attraverso la collaborazione di una ONG americano-ucraina, la tedesca Donaustahl GmbH, e Titan Dynamics Inc.

Finora, tre droni Titan Falcon, prodotti mediante tecniche di stampa 3D, sono stati consegnati alle forze armate ucraine. Questi droni sono sottoposti a test intensivi nel paese, dimostrando la loro versatilità e durata in vari ambienti. Il Titan Falcon si distingue per la sua impressionante autonomia di volo fino a 6 ore e un’autonomia di 400 chilometri. È dotato di una telecamera con visuale in prima persona (FPV) per la sorveglianza in tempo reale e può essere equipaggiato con una fotocamera con obiettivo da 2,5 pollici, aumentando le sue capacità di ricognizione.

Tre droni sono stati forniti da una ONG americano-ucraina, dalla tedesca Donaustahl GmbH e da Titan Dynamics Inc.

Titan Dynamics Inc. è a capo di questa iniziativa. L’azienda è specializzata nella creazione di velivoli ad ala fissa e a decollo e atterraggio verticale (VTOL). Si concentrano sul miglioramento dell’efficienza, sulla massimizzazione dell’utilità e sull’aumento della portata dei veicoli aerei senza pilota (UAV), il tutto riducendo i costi di produzione.

Oltre al progetto Titan Falcon, la tecnologia di stampa 3D viene utilizzata in altri settori della difesa, tra cui la produzione di componenti leggeri ma durevoli per veicoli militari, la creazione di parti personalizzate per armi e la produzione di dispositivi ed equipaggiamenti protettivi. La capacità della tecnologia di produrre progetti complessi in modo rapido ed economico si sta rivelando un punto di svolta in questo campo, offrendo nuove possibilità per una rapida innovazione e implementazione.

Recentemente, la London Defense R&D, una delle principali imprese di difesa britanniche, ha creato un sistema anti-drone stampato in 3D – l’LD-80 – per contrastare il crescente numero di droni. Costruito utilizzando MJF, questo sviluppo ha significato una transizione sostanziale nel mercato internazionale delle armi, introducendo un nuovo paradigma nel settore della difesa in cui individui e istituzioni possono fabbricare i propri prodotti tattici, anziché acquistare il prodotto finito.

0 Condivisioni
Tags
Research 2024
Polymer AM Market 2023

899 polymer AM companies individually surveyed and studied. Core polymer AM market generated over $5.5 bill...

Articoli Correlati

Back to top button

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online e per la personalizzazione degli annunci, per informazioni visita la pagina privacy e termini di Google.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Per utilizzare questo sito Web utilizziamo i seguenti cookie tecnicamente necessari
  • PHPSESSID
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!