Supporta la qualità
Aiutaci a portarti le informazioni che servono al tuo business
ElettronicaMateriali

Lithoz collabora con MITRE sulla produzione additiva di trasduttori acustici subacquei

La partnership a tre include anche MSI Transducers Corp

Lithoz, uno dei leader e pionieri nell’avanzata tecnologia di stampa 3D in ceramica, si sta mettendo a disposizione per sviluppare trasduttori acustici subacquei più avanzati per i sistemi di comunicazione. MITRE e MSI Transducers Corp stanno collaborando a questo progetto che mostra come la stampa 3D in ceramica stia emergendo come un’opzione chiave per il futuro dei sistemi di comunicazione, a terra e ora anche sott’acqua.

Attualmente, l’interesse per la comunicazione e il monitoraggio acustico subacqueo sta crescendo rapidamente man mano che un numero sempre maggiore di sistemi viene utilizzato in tutto il mondo. Le piattaforme di rilevamento subacquee compatte e autonome si affidano ai trasduttori acustici per la trasmissione e la ricezione di segnali in ambienti marini. Questi sistemi possono essere limitati alla carica della batteria e quindi criticamente limitati da trasduttori meno efficienti o sensibili. I trasduttori che utilizzano i compositi piezoelettrici come strato attivo mostrano efficienza e sensibilità migliorate, ma sono stati commercialmente limitati dai processi di fabbricazione che limitano le possibili geometrie del trasduttore a quelle che possono essere stampate o tagliate.

Trasduttori acustici subacquei tradizionali

La produzione additiva può superare le carenze delle tecniche di produzione convenzionali per creare trasduttori con proprietà migliorate. È possibile ottenere una maggiore sensibilità attraverso la distribuzione spaziale del materiale stampato che sfrutta la capacità di AM di stampare vuoti e forme reticolari facilmente e in modo iterativo senza una riprogettazione costosa degli utensili. Tuttavia, la stampa ripetuta di queste forme utilizzando un materiale di riferimento non è stata ancora realizzata.

MITRE, un’organizzazione senza fini di lucro che opera attraverso i governi federali, statali e locali, nonché con industria e mondo accademico, non disponeva delle competenze e delle attrezzature per stampare materiale piezoelettrico, e quindi è stata stabilita una collaborazione a tra MITRE, MSI Transducers Corp e Lithoz-America, LLC. Questo accordo ha permesso a MITER di sviluppare e implementare un modello di trasduttore ad elementi finiti per progettare le geometrie per specifici vantaggi prestazionali. MSI ha portato sul tavolo un patrimonio di conoscenze sulla lavorazione, l’imballaggio e il collaudo dei materiali piezoelettrici. Lithoz ha contribuito con l’hardware AM e lo sviluppo di materiali allo sviluppo di materiali e geometrie piezoelettriche stampabili.

Il team di ricerca ha raggiunto il successo producendo e testando i primi campioni AM, che avevano misurato risultati materiali e piezoelettrici uguali o migliori dei materiali fabbricati in modo convenzionale. Questo successo è servito da importante pietra miliare del progetto e ha dato fiducia sul fatto che il materiale stampato potrebbe essere paragonato a quello convenzionale risultando così adatto ai trasduttori subacquei.

Il team ha iniziato poi a concentrarsi su nuove geometrie che avrebbero realizzato benefici prestazionali rispetto alle geometrie convenzionali. Le prime indicazioni basate su campioni preliminari suggeriscono che queste strutture saranno presto stampabili e aprendo le porte a nuove prestazioni mai raggiunte prima.

Tags

Andrea Gambini

Mi piace leggere e scrivere da sempre. Ho iniziato a lavorare in redazione come giornalista sportivo nel 2008, poi la passione per il giornalismo e per il mondo della comunicazione in generale, mi ha permesso di ampliare notevolmente i miei interessi, arrivando negli anni a collaborare con le più svariate testate giornalistiche online. Mi sono poi avvicinato alla stampa 3D, colpito dalle grandissime potenzialità di questa nuova tecnologia, che giorno dopo giorno mi hanno spinto a informarmi sempre più su quella che considero una vera rivoluzione che si farà presto sentire in tantissimi campi della nostra vita quotidiana.

Articoli Correlati

Back to top button
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!