Acquisizioni e partnershipDonne dell'AMIndustria

LEGO si unisce a Women in 3D Printing come membro aziendale

0 Condivisioni

LEGO sta collaborando con Wi3DP in risposta diretta a un crescente bisogno di più donne nel suo team LEGO AD&M, in continua espansione. In quanto organizzazione in rapida crescita , Wi3DP è stata identificata come un partner ideale per aiutare a raggiungere e coinvolgere un pubblico più talentuoso, visto che ha molte professioniste con un particolare interesse per l’AM.

Ronen Hadar, che dirige il team Additive Design & Manufacturing (AD&M) del LEGO Group, crede che la diversità nell’esperienza, nel background e nel pensiero sia ciò che porta l’innovazione in tavola nel suo team. Con LEGO AD&M, sta combinando la sua passione e i suoi valori per affrontare alcune delle sfide nell’attrarre e stimolare il talento di oggi per ispirare la prossima generazione.

“Abbiamo iniziato il nostro viaggio nella produzione additiva quasi due decenni fa inizialmente nella prototipazione per supportare lo sviluppo del nostro prodotto”, ha detto. “Durante i miei oltre 11 anni qui abbiamo continuato questo viaggio e, più recentemente, abbiamo cercato alla produzione dei nostri iconici mattoncini LEGO con AM per ottenere funzionalità nuove e più innovative. Oggi ne stiamo espandendo l’uso continuamente, il che significa che non c’è mai stato un momento migliore per unirsi a noi”.

“Non è un segreto che se si guarda alle scuole di ingegneria e alle università, il numero di studentesse è inferiore a quello dei maschi”, ha continuato Hadar. “Non è un problema specifico di AM. Tuttavia, poiché l’AM è ancora una disciplina e un settore relativamente nuovo, il divario è più evidente. Vedo anche una differenza nel reclutamento per diverse discipline: ad esempio, posizioni più orientate al design attraggono più donne di quelle ingegneristiche. Il nostro compito è colmare questo divario di genere e assicurarci di attirare le migliori candidate donne nel LEGO Group”.

Hadar ha anche spiegato che per colmare il divario, è necessario comprenderne la causa, motivo per cui, nell’ambito dell’attenzione alla diversità e all’inclusione dell’azienda, ha intrapreso alcune grandi iniziative per costruire quella comprensione. “Abbiamo iniziato con una serie di post su LinkedIn, tavole rotonde e interviste con il LEGO Group, che hanno portato ad alcuni spunti fantastici. Ho ospitato un recente evento Women in Engineering in cui colleghe hanno condiviso le loro esperienze personali e opinioni sull’argomento e ho preso parte a diversi eventi Women in 3D Print (Wi3DP) per discutere ulteriormente l’argomento. E adesso? Attualmente sto facendo da mentore alle donne appassionate di AM attraverso il programma di tutoraggio Wi3DP per il secondo anno. Tutte fantastiche piattaforme per cercare comprensione e guidare il cambiamento nell’angolo AM del mondo”.

Il gruppo LEGO AD&M incoraggia anche la diversità culturale nel team con colleghi di tutto il mondo, ma la rappresentanza femminile è ancora attualmente al 25%. Iniziative come la partnership con Wi3DP fanno parte di uno sforzo più ampio per migliorare la rappresentanza. Nel frattempo, LEGO Group ha piani ancora più ambiziosi, continuando a continuare a spingere l’industria AM verso lo sviluppo e la maturazione di nuove tecnologie e materiali ed esplorando nuove applicazioni più audaci.

0 Condivisioni
Tags
Research 2021
Ceramic AM Market Opportunities and Trends

This market study from 3dpbm Research provides an in-depth analysis and forecast of the ceramic additive ma...

Davide Sher

Sono un giornalista professionista iscritto all'ODG dal 2002 e mi sono sempre occupato di comunicazione trade. Per 10 anni ho redatto una testata dedicata al mercato dei videogiochi e successivamente ho partecipato alla creazione del primo iPad magazine dedicato all'elettronica di consumo. Dal 2012, mi occupo esclusivamente di stampa 3D/manifattura additiva, che vedo come la più affascinante e reale delle tecnologie oggi agli albori ma che plasmeranno il nostro futuro. Ho fondato Replicatore.it nel 2013 e ho scritto come blogger per diversi siti internazionali. Nel 2016 ho fondato la mia società 3dpbm (www.3dpbm.com), con base a Londra, che offre servizi di supporto alle aziende che vogliono comunicare, sia in Italia che nel mondo, i loro prodotti legati alla manifattura additiva. Oggi pubblichiamo diverse testate internazionali tra cui 3D Printing Media Network (il nostro sito editoriale internazionale), 3D Printing Business Directory (la più grande directory al mondo di aziende legate alla stampa 3D), Replicatore.it, Replicador.es e 3D Printing Media Network Chinese Version.

Articoli Correlati

Back to top button

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online e per la personalizzazione degli annunci, per informazioni visita la pagina privacy e termini di Google.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Per utilizzare questo sito Web utilizziamo i seguenti cookie tecnicamente necessari
  • PHPSESSID
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!