Stampa 3D - Servizi

L’Austria lancia pacchetti di finanziamento per aumentare gli investimenti nella stampa 3D

Il governo federale austriaco e lo stato della Bassa Austria hanno messo insieme due pacchetti di finanziamento che sosterranno gli investimenti in tecnologie digitali avanzate, tra cui la stampa 3D. I finanziamenti cercano di incoraggiare le imprese a investire in tecnologie all’avanguardia e a dare una spinta nel bel mezzo della crisi del COVID-19.

L’idea alla base è che le aziende investano nella produzione additiva è che la tecnologia consenta una produzione agile e ha la capacità unica di stimolare la produzione regionale e indipendente. AM è anche ben posizionata per aiutare le aziende a passare a un futuro più digitale. Secondo AM Austria, un’organizzazione no-profit impegnata a promuovere e sostenere l’industria manifatturiera additiva austriaca, concentrandosi sulla stampa 3D dei pacchetti di finanziamento del governo, ha il potenziale per creare posti di lavoro, garantire locali commerciali e rafforzare la competitività delle imprese internazionali del paese.

Ora, ai numeri. Mentre i bonus d’investimento in genere promuovono gli investimenti del 7% sotto forma di una sovvenzione esentasse e non rimborsabile, il primo pacchetto di finanziamento è sostenere gli investimenti con un bonus del 14%. Questo aumento è dovuto al fatto che gli investimenti nella stampa e digitalizzazione 3D, nelle tecnologie verdi e nella salute hanno un incentivo maggiore. Il termine ultimo per richiedere questo bonus d’investimento è il 28 febbraio 2021.

AM Austria afferma: “Il bonus investimenti si applica ad attività tangibili e immateriali superiori a 5.000 euro netti. Tutte le società austriache possono fare domanda. Il Ministero federale per gli affari digitali ed economici ha inizialmente fissato il limite massimo del programma a 50 milioni di euro. Tuttavia, ha annunciato in seguito di aumentare i fondi fino a 1 miliardo di euro, se necessario. Con questi investimenti in tecnologie orientate al futuro, il governo federale austriaco sottolinea il suo straordinario impegno per la digitalizzazione dell’economia austriac.a”

Il secondo pacchetto di finanziamento, digi4KMU, ha una scadenza più stretta (31 ottobre 2020) e offre investimenti di finanziamento per un massimo di 50.000 euro con una sovvenzione fino al 50%. Le società hanno anche la possibilità di richiedere una passività pari all’80% del prestito bancario fino a un massimo di 100.000 euro. Questo pacchetto di finanziamenti è aperto a tutte le piccole e medie imprese commerciali con sede nella Bassa Austria.

Tags
Supporta la qualità
Aiutaci a portarti le informazioni che servono al tuo business

Articoli Correlati

Back to top button
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!