Automotive

Lamborghini ha stampato in 3D oltre 20.000 parti finali nel 2020

0 Condivisioni

Durante un recente webinar online, Edoardo Trabace di Lamborghini, Procurement Lead presso Automobili Lamborghini, Jacopo Bardocci, R&D Lead for Additive Manufacturing presso Automobili Lamborghini, Gabriele Grezzana, R&D Engineer presso Automobili Lamborghini, e Norik Elchibegian, Director of Enterprise Partnerships at Carbon, hanno discusso il importanza di ridurre il time to market e il potere dei partenariati interni per spingere avanti l’innovazione e realizzare parti migliori più velocemente.

Il team di approvvigionamento di Lamborghini ha identificato la sintesi digitale della luce di Carbon come un metodo valido per produrre digitalmente i componenti dei veicoli. Nel 2019, il team di ricerca e sviluppo di Lamborghini ha ridisegnato una varietà di parti per produrre componenti leggeri, durevoli e di uso finale con materiale EPX 82, tra cui un tappo del carburante testurizzato e una clip per condotto dell’aria per il Lamborghini Super SUV, l’Urus.

Dopo aver visto il successo delle parti iniziali prodotte ei vantaggi della produzione digitale, i team di approvvigionamento, ricerca e sviluppo hanno collaborato ancora una volta e hanno reso il caso aziendale per l’espansione della loro capacità di stampa 3D. La Sián FKP 37, la prima vettura di serie ibrida Lamborghini, è ora dotata di prese d’aria centrali e laterali del cruscotto prodotte digitalmente.

Lamborghini ha stampato in 3D oltre 20.000 parti finali nel 2020
Lamborghini ha adottato la stampa 3D in carbonio per le parti interne nel modello Sian.

In totale, 20.000 parti della serie sono state stampate in 3D da Lamborghini nel 2020, di cui 5.000 erano tappi del carburante Urus. Questa parte ha presentato alcune delle sfide più grandi, poiché è a diretto contatto con il cliente e quindi deve fornire un’esperienza ideale in linea con il livello di lusso e qualità Lamborghini. La parte è stata altamente iterata in pochi giorni attraverso la stampa 3D per ottenere la forma e la consistenza ideali.

Per il Sian FKP 37, il modello ibrido top di gamma di Lamborghini, sono state realizzate solo 60 unità di sfiato dell’aria (sono state prodotte solo 60 unità della vettura). In questo caso, sono bastate solo due settimane per passare dall’idea iniziale alla parte finale installata in macchina. Infine, il nuovo Huracan STO ora presenta un’esclusiva staffa stampata in 3D per tenere in posizione le parti in fibra di carbonio. Un’altra parte finale stampata in 3D, unica per la Huracan STO, è una chiave speciale utilizzata per aprire il cofano anteriore. Questa è una parte che viene data al cliente, insieme alla chiave dell’auto.

Lamborghini ha stampato in 3D oltre 20.000 parti finali nel 2020

Per il futuro, Lamborghini prevede di produrre parti internamente e anche di valutare e standardizzare la fattibilità di ogni processo di stampa 3D per ogni parte che potrebbe essere potenzialmente stampata in 3D in serie. L’idea è di utilizzare la cella di produzione di ciascuna tecnologia come validatore e decidere se ha senso scalare.

È possibile trovare le informazioni più recenti e di mercato i dati su tutte le tecnologie chiave e le parti interessate nel settore di produzione additiva automobilistica (gratis per vedere online o da scaricare) su AMFocus2021 Automotive eBook di 3dpbm.

0 Condivisioni
Tags
Research 2021
Metal AM Market Opportunities and Trends

This market study from 3dpbm Research provides an in-depth analysis and forecast of the three core segments...

Andrea Gambini

Mi piace leggere e scrivere da sempre. Ho iniziato a lavorare in redazione come giornalista sportivo nel 2008, poi la passione per il giornalismo e per il mondo della comunicazione in generale, mi ha permesso di ampliare notevolmente i miei interessi, arrivando negli anni a collaborare con le più svariate testate giornalistiche online. Mi sono poi avvicinato alla stampa 3D, colpito dalle grandissime potenzialità di questa nuova tecnologia, che giorno dopo giorno mi hanno spinto a informarmi sempre più su quella che considero una vera rivoluzione che si farà presto sentire in tantissimi campi della nostra vita quotidiana.

Articoli Correlati

Back to top button

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Tracciamo le informazioni anonime degli utenti per migliorare il nostro sito web.
  • _ga
  • _gid
  • _gat

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!