BiostampaMedicina

La stampa 3D mostra il potenziale per curare le malattie neurologiche

Grazie ai bioinchiostri sviluppati dal Dr. Griffith dell'Università dell'Australia Meridionale (UniSA)

0 Condivisioni

Secondo il professore associato Matthew Griffith, ingegnere dei materiali dell’Università del South Australia (UniSA), malattie “incurabili” come cecità, sordità, dolore cronico, epilessia, malattia dei motoneuroni e morbo di Parkinson potrebbero essere tutte curate grazie alla bio-stampa stampata in 3D. inchiostri che si trovano all’interno del corpo umano e che andrebbero a ripristinare i neuroni danneggiati.

Il dottor Griffith e il suo team presso il Future Industries Institute dell’UniSA stanno creando inchiostri biocompatibili a base di carbonio – stampati in 3D su dispositivi morbidi e flessibili – che possono essere impiantati chirurgicamente e comunicare elettronicamente con la rete neurale, su richiesta.

“L’obiettivo è riprogrammare lesioni e malattie facendo scomparire l’esistenza stampando dispositivi elettronici economici in grado di parlare al nostro corpo in un linguaggio comprensibile”, ha affermato il dottor Griffith. “I neuroni danneggiati o che non funzionano correttamente hanno conseguenze catastrofiche, causando cecità, paralisi e tutta una serie di disturbi neurologici che non siamo stati in grado di curare. Crediamo di poter cambiare questa situazione sviluppando inchiostri elettronici intelligenti e organici, che possiamo stampare in 3D in dispositivi flessibili in grado di parlare con i neuroni, far crescere nuove cellule nervose e creare interfacce neurali artificiali”.

Le attuali tecnologie utilizzate per le condizioni neurologiche e la cecità includono la stimolazione cerebrale profonda e le retine artificiali. Tuttavia, hanno avuto un successo limitato perché gli elettrodi sono realizzati con materiali duri e rigidi come metalli e silicio che hanno una scarsa biocompatibilità.

Secondo l’Università dell’Australia Meridionale, circa tre miliardi di persone soffrono di patologie neurologiche in tutto il mondo; altri 200 milioni sono ciechi; e una persona su cinque convive con dolore cronico. Tutti sono legati al mancato funzionamento dei neuroni, con conseguenti cambiamenti indesiderati nel cervello, nei sensi e nel comportamento.

“Per guidare la nostra ricerca, parliamo con molti pazienti affetti da questi disturbi e con molti medici che cercano di trattarli. Ciò di cui siamo tutti entusiasti mentre lavoriamo insieme in questo viaggio è il potenziale per curare queste malattie per la prima volta nella storia umana”, ha affermato il dottor Griffith.

0 Condivisioni
Tags
Research 2024
Composites AM 2024

746 composites AM companies individually surveyed and studied. Core composites AM market generated over $78...

Andrea Gambini

Mi piace leggere e scrivere da sempre. Ho iniziato a lavorare in redazione come giornalista sportivo nel 2008, poi la passione per il giornalismo e per il mondo della comunicazione in generale, mi ha permesso di ampliare notevolmente i miei interessi, arrivando negli anni a collaborare con le più svariate testate giornalistiche online. Mi sono poi avvicinato alla stampa 3D, colpito dalle grandissime potenzialità di questa nuova tecnologia, che giorno dopo giorno mi hanno spinto a informarmi sempre più su quella che considero una vera rivoluzione che si farà presto sentire in tantissimi campi della nostra vita quotidiana.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online e per la personalizzazione degli annunci, per informazioni visita la pagina privacy e termini di Google.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Per utilizzare questo sito Web utilizziamo i seguenti cookie tecnicamente necessari
  • PHPSESSID
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!