Supporta la qualità
Aiutaci a portarti le informazioni che servono al tuo business
Arte & DesignConsumerGioielliNotizie - ultima oraProduzioneStampa 3D - Processi

La collezione sauvage “Tribù” , in stampa 3D, per Maison 203

La nuova collezione di Maison 203 è firmata Matteo Zorzenoni. L’ispirazione è sauvage, suggerendo il vivido espressionismo dell’artista Henri Rousseau nei colori e nelle forme stilistiche libere, gioiose e arcaiche. I gioielli della collezione Tribù sembrano riaffiorare da foreste incontaminate e avveniristiche di una giungla futurista, forme in cui convivono progresso e naturalità. I gioielli, vivi nella forma e nel colore, si caricano di un’espressività che si apre ad un viaggio visionario e simbolico nel continente africano. Se la natura, dai caratteri fiabeschi e primitivi, è il soggetto delle opere 2D di Henri Rousseau, l’anima della forma, femminile nella sua rotondità ma maschile nei suoi decori geometrici e spigolosi, è il soggetto delle opere 3D di Zorzenoni. Il designer propone una collezione completa che comprende collier, 2 bracciali (di diversa misura), anello, pendente e orecchini.

1 2

I colori vibranti richiamano la tavolozza espressionista virando all’arancio per passare al rosso sangue, al bordeaux, per degradare nelle tonalità più fredde del blu cobalto e del nero suggerendo un viaggio coloristico tra i tramonti accesi africani e le sue notti nere stellate. La collezione comprende anche le variazioni bicromatiche del blu cobalto associato al rosso arancio, del bordeaux all’azzurro, del nero al blu cobalto. La linearità segue un rigore formale caratterizzato da pattern e motivi geometrici triangolari enfatizzati nelle varianti bicolore.

3 4 5

6 7

Una collezione artistica di artigianato digitale in cui gioca un ruolo chiave la stampa 3D, che ha permesso le combinazioni grafiche e decorative di intrecci e tratti decisi sapientemente rifiniti a mano, garantendo quel valore aggiunto che contraddistingue non solo la collezione Tribù, ma tutte le collezioni Maison 203. Il materiale è il Nylon, leggero ma flessibile e resistente e la colorazione avviene tramite tintura a mano, per cui piccole variazioni nella tinta sono giustificate dall’artigianalità di alcuni processi.

Come in ogni pezzo proposto da Maison 203 il protagonista è il design con la sua ricerca stilistica e formale che contraddistingue ogni pezzo ma anche gli autori. Il designer Matteo Zorzenoni, creatore della collezione Tribù, laureato in industrial Design presso lo IUAV di Venezia, presenta una prestigiosa carriera: ha una lunga esperienza di consulenza in Fabrica,  prestigioso centro di ricerca sulla comunicazione del Gruppo Benetton. Nel 2007 si è spostato allo Studio Hayon  in cui è responsabile del progetto per la sede Italiana. Nello stesso anno ha fondato a Treviso il suo personale studio. Un suo progetto da annoverare è quello di SomethingGood avviato nel 2012 con Giorgio Biscaro e Studio Zaven.  Il prestigio è di casa presso Maison 203 e noi, assetati conoscitori di stile e tecnologia, continueremo a seguire le collezioni che lo studio propone, sempre improntate da grande impatto estetico e da un’ allure internazionale che non pone limiti espressivi alla creatività grazie al valore aggiunto dell’azienda: l’unione della tecnologia 3D con l’artigianalità.

 

Tags

Articoli Correlati

Back to top button
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!