IndustriaNotizie - ultima oraSport

INEOS TEAM UK punta sull’AM per portare l’America’s Cup nel Regno Unito

Sir Ben Ainslie e INEOS TEAM UK stanno implementando la tecnologia AM in metallo di Renishaw nel loro tentativo di portare l’America’s Cup in Gran Bretagna (dove la competizione ha avuto origine). In qualità di partner ufficiale della squadra per la misurazione della precisione e la produzione additiva (AM), Renishaw sta contribuendo con le sue competenze ingegneristiche per aiutare e accelerare il processo di costruzione mentre si propongono di vincere la 36a America’s Cup nel 2021.

Un’applicazione che è stata evidenziata è la T5 Mast Ball. Questa trasmette energia dall’impianto di perforazione allo scafo ed è stata resa più leggera e più forte utilizzando la tecnologia AM. Renishaw ha anche aiutato il team a ottimizzare la progettazione e la fabbricazione di parti, come il gradino dell’albero, un componente strutturale per la barca di prova del team.

Questa non è la prima volta che un concorrente della Coppa America ha fatto uso della tecnologia AM: American Magic, un altro partecipante della Coppa America del 2021, ha annunciato a maggio che avrebbe usato la tecnologia di estrusione in fibra di carbonio di Stratasys nelle proprie attività di sviluppo. In effetti, Renishaw stesso aveva supportato anche il team BAR Land Rover nell’edizione 2017.

L’America’s Cup è il più antico trofeo internazionale nello sport mondiale e che la Gran Bretagna non ha mai vinto. Vinta per la prima volta dall’America nel 1851, la competizione si trasformò in un trofeo di sfida, aperto ai circoli velici di tutto il mondo. INEOS TEAM UK è stata fondata per tentare la scalata nell’America’s Cup nel 2021, con la società petrolchimica e manifatturiera INEOS che ha fatto il più grande investimento di sempre nella competizione. La leggenda britannica della vela e Team Principal di INEOS TEAM UK, Sir Ben Ainslie, sarà lo skipper al comando.

La barca AC75 sarà un monoscafo da 75 piedi costruito e dotato della migliore tecnologia britannica. Per aiutare il team nella costruzione di questa imbarcazione tecnologicamente avanzata, Renishaw sta fornendo i suoi prodotti e la sua competenza nei settori della produzione di additivi metallici, degli encoder di posizione, del controllo dei processi di produzione e della spettroscopia Raman. Ciò include il contributo all’ottimizzazione della progettazione e produzione di componenti strutturali in metallo stampati in 3D; feedback di posizione digitale per migliorare le prestazioni dell’imbarcazione, incluso il monitoraggio delle superfici di controllo; e analisi dei materiali.

“Renishaw è orgoglioso di contribuire nuovamente con la nostra esperienza alla sfida della competizione americana, avendo supportato il team di Sir Ben per la sfida del 2017 in Bermuda”, ha spiegato Chris Pockett, responsabile delle comunicazioni di Renishaw. “Significa molto per noi constatare che i nostri contributi passati sono stati riconosciuti e che saremo un partner chiave per INEOS TEAM UK, fornendo una gamma di soluzioni innovative e diventando parte integrante del suo team di ingegneri. Le principali tecnologie di produzione sono fondamentali per le prestazioni della barca”, ha aggiunto Pockett. “Dal feedback della posizione in tempo reale durante le regate, all’uso della manifattura additiva di metalli per componenti leggeri e altamente complessi, siamo molto entusiasti del contributo che possiamo dare alle prestazioni della barca”.

“Siamo davvero entusiasti di lavorare con Renishaw. Sono stati un partner fantastico per noi e non vediamo l’ora che arrivi la Coppa nel 2021”, ha aggiunto Sir Ben Ainslie, Team Principal e Skipper di INEOS TEAM UK. “Abbiamo scelto di lavorare con Renishaw perché hanno una vasta gamma di conoscenze ingegneristiche e scientifiche di livello mondiale”, ha aggiunto Mark Chisnell, Coordinatore tecnologico di INEOS TEAM UK. “Sono un’azienda dotata di risorse fantastiche con ottime strutture e persone”.

Supporta la qualità
Aiutaci a portarti le informazioni che servono al tuo business

Davide Sher

Sono un giornalista professionista iscritto all'ODG dal 2002 e mi sono sempre occupato di comunicazione trade. Per 10 anni ho redatto una testata dedicata al mercato dei videogiochi e successivamente ho partecipato alla creazione del primo iPad magazine dedicato all'elettronica di consumo. Dal 2012, mi occupo esclusivamente di stampa 3D/manifattura additiva, che vedo come la più affascinante e reale delle tecnologie oggi agli albori ma che plasmeranno il nostro futuro. Ho fondato Replicatore.it nel 2013 e ho scritto come blogger per diversi siti internazionali. Nel 2016 ho fondato la mia società 3dpbm (www.3dpbm.com), con base a Londra, che offre servizi di supporto alle aziende che vogliono comunicare, sia in Italia che nel mondo, i loro prodotti legati alla manifattura additiva. Oggi pubblichiamo diverse testate internazionali tra cui 3D Printing Media Network (il nostro sito editoriale internazionale), 3D Printing Business Directory (la più grande directory al mondo di aziende legate alla stampa 3D), Replicatore.it, Replicador.es e 3D Printing Media Network Chinese Version. Inoltre sono Senior Analyst di SmarTech Analysis, una delle più importanti realtà al mondo attive nella rilevazione di dati e previsioni di mercato relative ai vari segmenti verticali dell'industria della manifattura additiva.

Articoli Correlati

Back to top button
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!