Edilizia & ArchitetturaStampa 3D da costruzione

In Arabia Saudita l’edificio stampato in 3D in loco più alto del mondo

La villa di Dar Al Arkan è anche il primo edificio stampato in 3D a 3 piani in Medio Oriente e Asia

0 Condivisioni

L’Europa ha avuto il suo primo edificio stampato in 3D a 3 piani realizzato in Germania da PERI utilizzando la tecnologia COBOD nel 2021, e ora anche l’Asia ne ha uno. Mentre il Nord America può guidare lo sviluppo in termini di quantità di nuovi edifici stampati in 3D, l’Europa e il Medio Oriente stanno chiaramente aprendo la strada all’uso della tecnologia di stampa 3D per creare edifici sempre più grandi. Con i suoi 9,9 metri di altezza totale, la villa di Dar Al Arkan in Arabia Saudita è l’edificio stampato in 3D in loco più alto del mondo.

Dar Al Arkan, una società di sviluppo immobiliare con sede a Riyadh, in Arabia Saudita, ha appena rivelato il suo primo progetto: una villa stampata in 3D a 3 piani realizzata con una stampante da costruzione 3D del leader di mercato COBOD International. Il progetto si trova a Shams Al Riyadh, appena a nord-ovest della città di Riyadh, capitale dell’Arabia Saudita, in un nuovo progetto di sviluppo di 12 milioni di m2 di terreno, che fa parte della Vision 2030 dell’Arabia Saudita.

Wael Al Hagen, project manager della stampa 3D di Dar Al Arkan, ha dichiarato: “I nostri sforzi si concentrano sullo sviluppo del settore immobiliare del regno integrando le ultime tendenze e tecnologie, tratte dalle migliori pratiche globali per migliorare il nostro settore a livello locale e raggiungere gli obiettivi of vision 2030. L’introduzione della stampa edilizia 3D ci consente di concentrarci su una maggiore flessibilità di progettazione, rafforzare la produttività e ottenere una maggiore efficenza dei costi”.

Il primo progetto di Dar Al Arkan è una casa a 3 piani di 345 m2, con un’altezza totale di 9,9 metri. Il primo piano ha una superficie di 130 m2 che comprende un ampio ingresso con diverse zone giorno, una cucina e 2 servizi igienici. Il secondo piano è di 140 m2 e dispone di 3 camere da letto (di cui una camera matrimoniale) 2 bagni, un soggiorno e un balcone. Il terzo piano è una dependance sul tetto che ospita una stanza di servizio con bagno, una sala polivalente e una lavanderia. Sebbene sia composto da 3 piani, in Arabia Saudita un tale edificio è indicato come un edificio a due piani + dependance, poiché il terzo piano è leggermente più piccolo dei due primi piani.

Il progetto è stato eseguito utilizzando materiali locali e la soluzione D.fab sviluppata da Cemex e COBOD. Questa soluzione consente ai clienti COBOD di reperire localmente il 99% dei materiali in calcestruzzo, affidandosi solo all’1% proveniente da una posizione centrale. Per i materiali stampati sono stati spesi meno di 10.000 euro.

Dopo la stampa della prima villa, Dar Al Arkan spostò la tipografia per stampare un’altra villa. Wael Al Hagen ha proseguito: “Stiamo attualmente costruendo la seconda villa, che in genere richiederebbe un mese per essere completata, ma abbiamo già terminato il primo piano di 130 m2 in soli otto giorni. Questa villa stampata in 3D ha strati di isolamento aggiuntivi e caratteristiche che garantiscono il risparmio energetico, risparmiando fino al 30% nel consumo di energia. Invitiamo tutti gli esperti del settore a farci visita ea vedere di persona la prima villa completata e la seconda in costruzione”, ha osservato Al Hagan.

La villa è stata stampata in un’area desertica senza l’uso di una tenda in agosto e settembre, quando le temperature superano i 40 gradi in Arabia Saudita. Zaid Marmash, Head of Middle East & Africa per COBOD ha concluso: “La stampa della villa senza l’uso di una tenda mostra la competenza del team di Dar Al Arkan e la loro capacità di gestire la nostra tecnologia di livello mondiale. Stanno spingendo i confini per il futuro dell’edilizia. Stampando con una stampante da costruzione COBOD 3D, Dar Al Arkan dimostra come la stampa 3D di edifici può essere allo stesso tempo molto conveniente e far risparmiare tempo”

0 Condivisioni
Tags
Research 2024
Composites AM 2024

746 composites AM companies individually surveyed and studied. Core composites AM market generated over $78...

Andrea Gambini

Mi piace leggere e scrivere da sempre. Ho iniziato a lavorare in redazione come giornalista sportivo nel 2008, poi la passione per il giornalismo e per il mondo della comunicazione in generale, mi ha permesso di ampliare notevolmente i miei interessi, arrivando negli anni a collaborare con le più svariate testate giornalistiche online. Mi sono poi avvicinato alla stampa 3D, colpito dalle grandissime potenzialità di questa nuova tecnologia, che giorno dopo giorno mi hanno spinto a informarmi sempre più su quella che considero una vera rivoluzione che si farà presto sentire in tantissimi campi della nostra vita quotidiana.

Articoli Correlati

Back to top button

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online e per la personalizzazione degli annunci, per informazioni visita la pagina privacy e termini di Google.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Per utilizzare questo sito Web utilizziamo i seguenti cookie tecnicamente necessari
  • PHPSESSID
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!