Stampa 3D - ProcessiStampanti 3D

Imparare a stampare in 3D alla Duke, con 3DPrinterOS e un nuovo mini-corso online

Gli studenti Duke, i membri di facoltà e il personale possono ora imparare gratuitamente ad usare le  stampanti 3D  direttamente all’università, seguendo un breve corso online di 3D Printing alla Duke. Possono seguire il corso gratuito in qualsiasi momento e poi usare le stampanti per creare oggetti tridimensionali da file digitali.

L’Office of Information Technology (OIT) della Duke mette a disposizione della community Duke le stampanti 3D da più di tre anni. A settembre, l’OIT ha aperto un nuovo makerspace e centro tecnologico presso il West Campus che vanta un’estesa collezione di oltre 50 stampanti 3D e altri strumenti di fabbricazione innovativi che la community Duke può usare 24 ore su 24 e 7 giorni su 7.

Più persone che stampano più rapidamente

A tenere il corso è Chip Bobbert, un ingegnere dell’OIT che si occupa di digital media e tecnologie emergenti. Il completamento del corso richiede 1-2 ore e consiste soprattutto di video in cui Bobbert spiega le basi della tecnologia 3D , i diversi tipi di stampanti disponibili, che cosa possono fare e come utilizzarle. Dopo aver superato un breve quiz di fine corso, i partecipanti ricevono un certificato che consente loro di accedere alle stampanti.

duke

Bobbert prima teneva un workshop una volta a semestre per i potenziali utenti delle stampanti online. Tuttavia, l’aumento di richieste e i problemi di orario facevano sì che in molti perdessero il corso e dovessero attendere a lungo prima di accedere alle stampanti. Adesso gli studenti e il personale possono seguire il corso quando lo desiderano e iniziare immediatamente a stampare.

“L’innovazione non dorme mai,” ha detto Bobbert. “la natura del nostro laboratorio è asincrona. Le persone devono poter progettare e costruire a qualsiasi ora e in qualsiasi luogo, e interagire con i macchinari tramite internet.”

Una nuova modalità di tenere corsi online

Il corso  di 3D printing stesso rappresenta un esperimento innovativo: è offerto su  Duke Extend, una piattaforma per corsi online, attualmente diretta dal Center for Instructional Technology (CIT) della Duke. Duke Extend è basata su Open edX, una piattaforma open source creata dal MIT e da Harvard che sponsorizza i grandi corsi online edX.

Il centro delle stampanti 3D Duke utilizza il sistema operativo cloud  3DPrinterOS rendendo molto più semplice utilizzare più macchinari in remoto con lavori in coda, al fine di far spazio a tutte le necessità di stampa 3D della community della Duke University.

Heather Valli, che realizza corsi online con il CIT, ha lavorato con Bobbert e un video editor per creare il corso. Ha affermato che si è trattato di un caso di prova ideale per Duke Extend, dal momento che è relativamente breve rispetto ai corsi accademici per i quali la piattaforma è stata progettata.

Anche il tipo di informazioni si appoggia su un format online di auto-apprendimento. “Dal momento che il corso è uno di quelli che ti dice “Ecco come devi fare”, la tipologia video-centrica funziona bene e Duke Extend è una piattaforma che ben si adatta a questo tipo di corsi,” ha detto la Valli.

Le esperienze di Bobbert con il training di persona hanno mostrato la necessità di un’opzione di apprendimento flessibile. “In un laboratorio aperto 24 ore su 24 e 7 giorni su 7, le persone imparano in movimento ed è qui che entrano in gioco Duke Extend e il corso,” afferma.

Gli studenti, il personale e i membri della facoltà della Duke possono seguire il corso in qualsiasi momento sul sito web Duke Extend.

Tags

Articoli Correlati

Back to top button
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!