Ortopedia

Il tutore dinamico stampato in 3D ha aiutato Eva de Goede a vincere il campionato europeo

0 Condivisioni

Quando Eva de Goede, la tre volte campionessa olimpica di hockey su prato della nazionale olandese, si è fratturata il polso appena due mesi prima dell’inizio del Campionato Europeo 2021, è stata una corsa contro il tempo per recuperarla. Uno speciale tutore stampato in 3D su misura per supportare il suo polso postoperatorio le ha permesso di ricongiungersi alla squadra in tempo per il torneo.

Centrum Orthopedie (CO) ha eseguito una scansione 3D della mano di Eva, elaborata da Artus3D per generare un modello 3D del tutore. In collaborazione con Saskia Sizoo, nel 2020 è stato sviluppato un design speciale chiamato “Sizoo dynamic wrist brace 2.0” per aiutare le persone con problemi al polso e per accelerare la riabilitazione del polso. Il design è stato quindi stampato in un giorno tramite la piattaforma di stampa 3D on-demand Beamler. Con la sua doppietta, la capitana della squadra ha vinto uno storico 11° e terzo titolo consecutivo di EuroHockey Championship per la squadra femminile olandese, battendo in finale la Germania per 2-0.

Eva gioca come centrocampista per la nazionale olandese e ha segnato tre gol durante il campionato. È stata premiata come “Giocatrice del torneo”. “È stata un’esperienza straordinaria poter suonare e vincere sul suolo olandese con un pubblico dal vivo. Sono molto felice di essere riusciti a raggiungere questo obiettivo, è una delle mie vittorie più preziose. Devo questa medaglia d’oro al rapido processo di riabilitazione con Saskia e alla produzione rapida di ortesi”, ha affermato Eva De Goede. “Quando mi sono rotta il polso non osavo nemmeno sognarlo, ma puntavo all’1% di possibilità che potesse succedere. Il tutore stampato in 3D mi ha cambiato la vita, quindi posso consigliare il tutore dinamico Sizoo a chiunque abbia a che fare con lo stesso tipo di lesione. Ora non vedo l’ora che arrivino i Giochi Olimpici di Tokyo, sento che la mia squadra è ben preparata.“

I tutori hanno specifiche molto rigide, dovrebbero avere eccellenti proprietà meccaniche per evitare che l’articolazione si sposti, ma dovrebbero anche essere flessibili a temperatura ambiente per un maggiore comfort. Il TPU, o poliuretano termoplastico, è una classe di materie plastiche che presenta proprietà di elasticità e buon comportamento meccanico. Quindi il TPU era il materiale scelto per realizzare il tutore per Eva.

Il TPU può essere stampato in 3D tramite la Multi Jet Fusion, un processo simile al binder jetting in cui un additivo chimico viene proiettato su un letto di polvere per formare la parte strato per strato. Questo processo garantisce tempi di consegna brevi, bassa porosità e un’eccellente finitura superficiale. Con questa tecnologia all’avanguardia, perfettamente adatta a questo scopo, si possono realizzare tutori in tempi record e ad un prezzo contenuto rispetto ad altre tecnologie.

La stampa 3D ha anche altre interessanti applicazioni in altri sport. Il principale riguarda la prevenzione degli infortuni con la produzione di caschi su misura per il football americano, il ciclismo o l’hockey. I caschi stampati in 3D utilizzati nella NFL (National Football League) sono tra i più performanti al mondo grazie al loro design unico che si adatta perfettamente alla testa dell’atleta. La struttura reticolare offre una protezione superiore alla tradizionale schiuma utilizzata nei caschi. Un’altra applicazione in fase di sviluppo attivo sono le scarpe da corsa personalizzate. Sia Adidas che Nike hanno annunciato scarpe da corsa con suole stampate in 3D che consentono un miglior comfort e un peso ridotto.

0 Condivisioni
Tags
Research 2021
Metal AM Market Opportunities and Trends

This market study from 3dpbm Research provides an in-depth analysis and forecast of the three core segments...

Andrea Gambini

Mi piace leggere e scrivere da sempre. Ho iniziato a lavorare in redazione come giornalista sportivo nel 2008, poi la passione per il giornalismo e per il mondo della comunicazione in generale, mi ha permesso di ampliare notevolmente i miei interessi, arrivando negli anni a collaborare con le più svariate testate giornalistiche online. Mi sono poi avvicinato alla stampa 3D, colpito dalle grandissime potenzialità di questa nuova tecnologia, che giorno dopo giorno mi hanno spinto a informarmi sempre più su quella che considero una vera rivoluzione che si farà presto sentire in tantissimi campi della nostra vita quotidiana.

Articoli Correlati

Back to top button

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Tracciamo le informazioni anonime degli utenti per migliorare il nostro sito web.
  • _ga
  • _gid
  • _gat

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!