Materiali

Il tungsteno flessibile da 70 micron stampato in 3D da TWI porta le pareti sottili a un nuovo livello

Tomas Maccio, Laboratories Team Leader Additive Manufacturing presso TWI, ha pubblicato un video impressionante che mostra fogli stampati in 3D altamente flessibili di … tungsteno. Il termine tungsteno flessibile è raramente visto come il tungsteno, un metallo refrattario, è noto come una delle cose più difficili che si trovano in natura. È super denso e quasi impossibile da sciogliere. È molto resistente alla corrosione e ha il più alto punto di fusione e la più alta resistenza alla trazione di qualsiasi elemento. Tuttavia, la sua forza arriva quando viene trasformata in composti. Il tungsteno puro è in realtà molto morbido.

In questo caso, 20 fogli di tungsteno sono stati prodotti presso TWI Yorkshire per provare uno spessore minimo di parete, utilizzando M&I Materials Limited, materie prime Wolfmet Tungsten Heavy Alloys. È stato ottenuto uno spessore della parete di 70 um insieme alla straordinaria flessibilità che puoi vedere nel video sopra.

Per coloro che non hanno familiarità con l’organizzazione, TWI fornisce alle aziende supporto per coprire ogni aspetto della produzione additiva in metallo (AM), dalla semplice fattibilità e progetti di fabbricazione alla piena adozione e integrazione dei sistemi AM in metallo.

tungsteno flessibileTWI – come parte del progetto AMable finanziato dalla CE – ha appena lanciato un nuovo invito alla ricerca di proposte con idee stimolanti per prodotti funzionali fabbricati tramite la produzione additiva. I candidati selezionati avranno l’opportunità di vincere fino a € 60.000 per la loro idea, nonché l’accesso all’AMable Services Arena (la scadenza per la presentazione è il 1 ° novembre 2020, ore 17.00).

TWI è un membro del consorzio del progetto AMable finanziato dalla CE, che fornisce finanziamenti e guida esperta alle PMI con idee di prodotto innovative che possono essere realizzate attraverso la produzione additiva.

L’arena dei servizi riunisce tutte le conoscenze e le capacità del consorzio AMable, compreso TWI, e fornisce competenze AM imparziali alle PMI durante il loro progetto. I servizi mirano a supportare e migliorare le competenze dei dipendenti su una serie di argomenti rilevanti che sono adattati al singolo progetto, tra cui: progettazione per AM, modellazione e simulazione, garanzia di qualità e percorso di certificazione.

Le precedenti proposte di successo coprono un’ampia varietà di argomenti diversi e tecnologie AM come adattatori per protesi personalizzati ad alte prestazioni, produzione additiva ad arco in titanio e design reticolare per caschi sportivi e DPI.

Oltre a completare i contratti di produzione una tantum, si tratta di una guida completa relativa a ogni fase del processo di adozione dell’AM per le aziende che stanno valutando l’acquisizione di questa tecnologia, rivelandosi anche un aiuto prezioso per chi già la utilizza per massimizzare l’efficacia del processo.

Il supporto AM copre tutto, dagli studi di fattibilità iniziali e proposte di casi aziendali, modellazione numerica e ottimizzazione della topologia, selezione di materiali e processi, finiture, trattamenti termici, test, certificazione e convalida, nonché standard pertinenti.

Per coloro che sono nuovi alla produzione additiva o chiunque desideri espandere il loro utilizzo del processo, TWI ha creato un progetto di trasferimento tecnologico dedicato, che offre alle aziende sette giorni di supporto tecnico gratuito e mirato basato sulla nostra conoscenza, esperienza e competenza in quest’area.

Tags
Supporta la qualità
Aiutaci a portarti le informazioni che servono al tuo business

Davide Sher

Sono un giornalista professionista iscritto all'ODG dal 2002 e mi sono sempre occupato di comunicazione trade. Per 10 anni ho redatto una testata dedicata al mercato dei videogiochi e successivamente ho partecipato alla creazione del primo iPad magazine dedicato all'elettronica di consumo. Dal 2012, mi occupo esclusivamente di stampa 3D/manifattura additiva, che vedo come la più affascinante e reale delle tecnologie oggi agli albori ma che plasmeranno il nostro futuro. Ho fondato Replicatore.it nel 2013 e ho scritto come blogger per diversi siti internazionali. Nel 2016 ho fondato la mia società 3dpbm (www.3dpbm.com), con base a Londra, che offre servizi di supporto alle aziende che vogliono comunicare, sia in Italia che nel mondo, i loro prodotti legati alla manifattura additiva. Oggi pubblichiamo diverse testate internazionali tra cui 3D Printing Media Network (il nostro sito editoriale internazionale), 3D Printing Business Directory (la più grande directory al mondo di aziende legate alla stampa 3D), Replicatore.it, Replicador.es e 3D Printing Media Network Chinese Version. Inoltre sono Senior Analyst di SmarTech Analysis, una delle più importanti realtà al mondo attive nella rilevazione di dati e previsioni di mercato relative ai vari segmenti verticali dell'industria della manifattura additiva.

Articoli Correlati

Back to top button
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!