Il nuovo webinar di 3DPBM mette in luce le principali applicazioni della stampa 3D per la produzione di occhiali

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Durante l’ultimo webinar organizzato da 3DPBM per l’AM Focus incentrato sull’applicazione della stampa 3D per la produzione di occhiali, la discussione si è incentrata sul fatto che ormai, dopo anni di previsione di un futuro fatto di prodotti stampati direttamente in 3D, le tecnologie per la manifattura additiva sono ora pronte a soddisfare le esigenze di l’industria dell’eyewear, offrendo la possibilità di produrre di occhiali di varia tipologia.

Per l’occasione, 3DPBM ha invitato i principali esperti di settore, che hanno fornito un’analisi e un quadro puntuale e preciso dei dati offerti dall’ultimo rapporto stilato in materia da SmarTech Publishing.

Alireza Parandian, Global Head of Wearables di Materialize, ha fornito approfondimenti sulla competenza che l’agenzia belga di servizi di stampa 3D ha acquisito nello specifico nella produzione di occhiali. Bieke Hoet, titolare di Hoet Design Studio, ha fornito una descrizione unica del processo che riguarda la progettazione di occhiali per la stampa 3D e di come queste tecnologie possano aiutare i designer a raggiungere i loro obiettivi per quanto riguarda stile e funzionalità. Guido Groet, Chief Commercial Officer di Luxexcel, ha spiegato come funziona l’innovativa tecnologia utilizzata dalla sua azienda utilizza per produrre lenti oftalmiche, oltre a evidenziare le nuove opportunità di business che si sono aperte.

Per vedere la registrazione dell’intera sessione, basta registrarsi gratuitamente tramite il format che si trova qui di seguito.

Autore Davide Sher

Sono un giornalista professionista iscritto all'ODG dal 2002 e mi sono sempre occupato di comunicazione trade. Per 10 anni ho redatto una testata dedicata al mercato dei videogiochi e successivamente ho partecipato alla creazione del primo iPad magazine dedicato all'elettronica di consumo. Dal 2012, mi occupo esclusivamente di stampa 3D/manifattura additiva, che vedo come la più affascinante e reale delle tecnologie oggi agli albori ma che plasmeranno il nostro futuro. Ho fondato Replicatore.it nel 2013 e ho scritto come blogger per diversi siti internazionali. Nel 2016 ho fondato la mia società 3dpbm (www.3dpbm.com), con base a Londra, che offre servizi di supporto alle aziende che vogliono comunicare, sia in Italia che nel mondo, i loro prodotti legati alla manifattura additiva. Oggi pubblichiamo diverse testate internazionali tra cui 3D Printing Media Network (il nostro sito editoriale internazionale), 3D Printing Business Directory (la più grande directory al mondo di aziende legate alla stampa 3D), Replicatore.it, Replicador.es e 3D Printing Media Network Chinese Version. Inoltre sono Senior Analyst di SmarTech Analysis, una delle più importanti realtà al mondo attive nella rilevazione di dati e previsioni di mercato relative ai vari segmenti verticali dell'industria della manifattura additiva.

Da non perdere

WASP condivide processi open source per la produzione di maschere e caschi protettivi personalizzati

In ottemperanza alle norme imposte dal governo italiano per la salute dei lavoratori e la …