Ricerca

Il nuovo Centro di Eccellenza Industry 4.0 di MSU Denver

Il centro di produzione avanzata mira a rafforzare la forza lavoro e le catene di approvvigionamento

0 Condivisioni

La Metropolitan State University di Denver (MSU Denver) sta guidando lo sviluppo di un nuovo centro di produzione avanzata, l’Industry 4.0 Center of Excellence, nell’Auraria Campus dell’università, volto a rafforzare la forza lavoro e le catene di approvvigionamento dello stato attraverso tecnologie Industry 4.0 come l’artificiale intelligenza, realtà aumentata, Internet delle cose e stampa 3D.

MSU Denver sta collaborando con gli altri istituti di istruzione superiore dell’Auraria Campus per creare il Centro di eccellenza Industry 4.0. Il centro comprenderà laboratori, uffici e strutture dimostrative che formeranno e saranno accessibili ai produttori locali.

Il progetto pluriennale e multimilionario, che comprende l’Università del Colorado Denver e il Community College di Denver, è abilitato da una sovvenzione per le infrastrutture collaborative di $ 135.000 dall’Ufficio statale per lo sviluppo economico e il commercio internazionale e dovrebbe iniziare questo autunno.

Il Centro di Eccellenza dell'Industria 4.0 di MSU Denver.  Il nuovo centro di produzione avanzata mira a rafforzare la forza lavoro e le catene di approvvigionamento.
La stampante 3D Stratasys nel Lockheed Martin Additive Manufacturing Lab presso MSU Denver. Foto di Sara Hertwig. Fonte: MSU Denver

Gli studenti del settore manifatturiero avanzato di Auraria, così come le aziende che cercano di formare i lavoratori nella tecnologia intesa a migliorare sostanzialmente l’efficienza produttiva, la produttività e la distribuzione, trarranno vantaggio dalle strutture disponibili presso il centro.

“Vogliamo avere queste nuove tecnologie nei laboratori delle tre istituzioni in modo che le persone che lavorano nell’industria manifatturiera del Colorado possano venire qui, imparare come usarle e riportare le conoscenze nei propri luoghi di lavoro, dove possono avere più successo”, ha affermato Mark Yoss, direttore dell’Advanced Manufacturing Sciences Institute di MSU Denver. “E lungo la strada, quelle aziende avranno la possibilità di vedere quanto sono talentuosi e pronti al lavoro i nostri studenti e, si spera, ne assumeranno alcuni”.

MSU Denver ha aperto il suo Advanced Manufacturing Sciences Institute nel 2017. Situato nell’Aerospace and Engineering Sciences Building dell’Università, il programma di laurea include già molte strutture all’avanguardia create con l’aiuto di partner del settore come Lockheed Martin e Hartwig Inc. Le strutture esistenti includono un Laboratorio di stampa 3D (comprensivo di stampante Stratasys F900) e macchine utensili programmabili dotate di accessori robotici.

Il Centro di eccellenza di Industry 4.0 sfrutterà e aggiornerà gli strumenti esistenti con tecnologie ancora più recenti. Ad esempio, un software che creerà “gemelli digitali”, o rappresentazioni digitali, di strumenti fisici (modelli virtuali che utilizzano l’intelligenza artificiale e i dati per simulare la cosa reale).

Il Centro di Eccellenza dell'Industria 4.0 di MSU Denver.  Il nuovo centro di produzione avanzata mira a rafforzare la forza lavoro e le catene di approvvigionamento.
Jason Butler, coordinatore di laboratorio per l’Advanced Manufacturing Sciences Institute di MSU Denver, utilizza il braccio Romer, un dispositivo robotico utilizzato per la misurazione. Foto di Sara Hertwig. Fonte: MSU Denver

“Qualcuno che è nuovo su una macchina e ha bisogno di imparare a usarla, ad esempio, potrebbe semplicemente indossare occhiali per realtà aumentata che forniscono istruzioni di lavoro”, ha affermato Yoss. “È un modo molto più efficiente ed economico per formare le persone”.

Tale software sarà implementato nell’ambito della prima fase dell’iniziativa Industria 4.0. Quattro fasi successive si concentreranno su stampa 3D, cloud computing, robot autonomi, tecnologie dei dati e sicurezza informatica.

“Le interruzioni delle nostre catene di approvvigionamento negli ultimi due anni illustrano la necessità del tipo di tecnologia e formazione che questo nuovo centro fornirà”, ha affermato Yoss. “Gli Stati Uniti devono adottare e implementare queste tecnologie in tutti i settori il più rapidamente possibile”.

Yoss stima che il costo del progetto ammonterà a 2,2 milioni di dollari in un periodo da cinque a 10 anni.

0 Condivisioni
Tags
Research 2022
Polymer AM Market Opportunities and Trends

741 unique polymer AM companies individually surveyed and studied. Core polymer AM market generated $4.6 bi...

Articoli Correlati

Back to top button

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online e per la personalizzazione degli annunci, per informazioni visita la pagina privacy e termini di Google.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Per utilizzare questo sito Web utilizziamo i seguenti cookie tecnicamente necessari
  • PHPSESSID
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!