Supporta la qualità
Aiutaci a portarti le informazioni che servono al tuo business
Notizie - ultima oraStampa 3D - ProcessiStampanti 3D

Il cric di plastica stampato in 3D lancia la nuova stampante 3D di Hans Fouche

L’inventore e ingegnere sudafricano Hans Fouche lo ha fatto di nuovo: questa volta, per promuovere e comunicare il lancio della sua nuova, più grande, stampante 3D Cheetah 2 ha progettato e costruito un cric di plastica per auto perfettamente funzionante.

In questo modo ha fatto registrare diverse “prime volte”, in un’industria dove praticamente quasi tutto avviene per la prima volta. Il cric di Fouche è il primo cric per auto interamente in plastica e anche il primo stampato in 3D che possa essere usato per sollevare realmente una automobile.

L’inventore sudafricano – che ha una lunga esperienza in Formula 1 – non è nuovo a questi exploit: nel passato ha stampato in 3D un’aspirapolvere perfettamente funzionante, scarpe e persino un tagliaerba. Tutti gli oggetti non sono scelti casualmente ma sono oggetti di grandi dimensioni di uso comune che Fouche usa per mostrare l’efficienza, la velocità e la capacità dimensionale della sua linea di stampanti 3D Cheetah.

cheetah
Le Cheetah usano normali granuli ABS e un estrusore largo 3 mm per creare velocemente oggetti solidi. Questi oggetti non devono apparire belli o avere alte risoluzioni ma devono essere funzionali e poter essere prodotti molto velocemente. Ogni abbellimento, come dimostrato dalle scarpe stampate in 3D, può essere applicato successivamente quando necessario.

La nuova Cheetah 2 è disponibile con un volume di lavoro standard di un metro cubo (1 x 1 x 1 m) ma può essere portata a 2 (2 x 1 x 1 m) e più metri cubi fino ad arrivare a un massimo di 3 x 1 x 1,5 metri. Con prezzi a partire da 10.000 dollari è anche probabilmente la stampante 3D di grandi dimensioni più economica presente sul mercato.

jack4
“La plastica non è normalmente considerata un materiale adatto per costruire un cric per auto ma con la stampante 3D Cheetah, questo è possibile”, dice Fouche. “Lavora depositando strato su strato di plastica ABS, in condizioni controllate, per creare parti di plastica ABS molto forti e spesse. E per di più lo fa usando granuli, che costano molto meno rispetto a un filamento, e con la miscelazione è molto facile produrre parti colorate”.

L’intero cric – che è disponibile come download gratuito su Thingiverse – è stato stampato in 3 ore. Consiste di una trave principale, che è stata stampata in 2 parti, per permettere di fare spazio ad alcune grandi cavità vuote interne. Il braccio è stato fatto nello stesso modo e i 2 perni sono stati stampati solidi. Alcune viti M6 e dadi tengono insieme le parti, e una barra filettata M12 è stata inserita per applicare la forza.

Jack-CAD
Fouche ha anche riferito che la cerniera applicata alla barra M12 ha resistito per un giorno intero di test prima di cedere. “Questo verrà modificato, ha detto Fouche, così come il giunto, che ha sofferto anche di problemi di allineamento, e dovrà essere reingegnerizzato. Come primo prototipo, comunque, ha funzionato piuttosto bene.” In realtà la parte più sorprendente può essere che non ci sia nulla di sorprendente nelle creazioni di Fouche.

Articoli Correlati

Back to top button
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!