AerospazialeAziendeMaterialiModellazione 3DNotizie - ultima oraOrtopediaProduzioneProfessionalPrototipazioneStampa 3D - Processi

I leader della stampa 3D a metallo si trovano all’RM Forum

Ultimamente Milano è stata particolarmente attiva sul fronte della manifattura additiva. L’Expo, appena terminato, ha presentato parecchi eventi legati al mondo della stampa 3D, mentre, grazie al lavoro di AITA, l’associazione italiana per le tecnologie additive, la fiera EMO ha introdotto per la prima volta le aziende della manifattura additiva nel mondo dell’industria per la produzione delle grandi macchine utensili.

RM Forum8L’attenzione sull’evoluzione della manifattura additiva industriale –specialmente quella che riguarda le tecnologie per la stampa 3D a metallo – è proseguita durante il recente RM Forum, storicamente uno dei principali convegni sull’argomento della manifattura rapida in Italia, che quest’anno ha visto la partecipazione di molti dei principali protagonisti della manifattura additiva su metallo.

Questo è alimentato anche dal fatto che l’Italia è tra i leader nello sviluppo di alcuni dei processi e delle tecnologie più avanzate in questo campo. Un esempio notevole è il caso di Avio Aero (ora GE), probabilmente la fabbrica più avanzata al mondo nel campo della pura manifattura additiva. L’azienda produce parecchie parti aerospaziali (alcune delle quali stanno già volando su aeroplani), integrando i sistemi a EBM (electron beam melting) di Arcam e le quelli DMLS (direct metal LS) di EOS. L’azienda ha anche un impianto interno per l’atomizzazione delle polveri metalliche. Vedere questo video per credere:

https://www.youtube.com/watch?v=UlGyf-oKhI8

Paolo Gennaro, leader di prodotto per la manifattura additiva, e Sandro de Poli, presidente e CEO di GE Italia e Israele, hanno presentato i successi conseguiti e le sfide affrontate negli ultimi dieci anni nell’implementare una fabbrica digitale completamente additiva.

De Poli ha anche spiegato che, data la riduzione nel consumo di carburante che sarà richiesta nel corso dei prossimi decenni, la manifattura additiva – e la sua abilità nel ridurre il peso dei componenti – non è solo una opzione ma, in molti casi, è l’unica opzione per la manifattura aerospaziale.

RM Forum1

Una cosa che è emersa chiaramente in tutti gli interventi tenuti dai maggiori rappresentanti di aziende leader del settore quali solidThinking (editore di software CAD), Concept Laser, Arcam, EOS, Materialise e Dragonfly è che concetti come “trabecolarizzazione” e “ottimizzazione topologica” non sono più percepiti come idee generiche ma come veri vantaggi nella produzione, possibili solo attraverso la manifattura additiva.

Le presentazioni nel loro complesso hanno discusso l’intero processo di manifattura partendo dalla modellazione CAD e ponendo particolare attenzione alle tecnologie e processi di finitura e al riciclo delle polveri. Questi aspetti in particolare sono stati discussi da Paolo Minetola, ricercatore sui sistemi e tecnologie di produzione presso il Politecnico di Torino, e da Frederic Bajard,che ha introdotto l’innovativo processo di finitura di MMP Technology.

RM Forum3

Quello che è emerso è che, sebbene restino molti ostacoli, relativi soprattutto ai costi iniziali di implementazione della manifattura additiva, la tecnologia si sta muovendo rapidamente. Le macchine stanno diventando sempre più veloci e grandi,  nuovi protagonisti e nuove tecnologie stanno entrando nel mercato e sembrano esserci sempre meno dubbi che questa è la strada che verrà seguita nel futuro dalla produzione.

Il progresso può sembrare lento ora, ma tra cinque anni probabilmente ci sembrerà che sia stato anche troppo veloce.

RM Forum4

Tags
Supporta la qualità
Aiutaci a portarti le informazioni che servono al tuo business

Davide Sher

Sono un giornalista professionista iscritto all'ODG dal 2002 e mi sono sempre occupato di comunicazione trade. Per 10 anni ho redatto una testata dedicata al mercato dei videogiochi e successivamente ho partecipato alla creazione del primo iPad magazine dedicato all'elettronica di consumo. Dal 2012, mi occupo esclusivamente di stampa 3D/manifattura additiva, che vedo come la più affascinante e reale delle tecnologie oggi agli albori ma che plasmeranno il nostro futuro. Ho fondato Replicatore.it nel 2013 e ho scritto come blogger per diversi siti internazionali. Nel 2016 ho fondato la mia società 3dpbm (www.3dpbm.com), con base a Londra, che offre servizi di supporto alle aziende che vogliono comunicare, sia in Italia che nel mondo, i loro prodotti legati alla manifattura additiva. Oggi pubblichiamo diverse testate internazionali tra cui 3D Printing Media Network (il nostro sito editoriale internazionale), 3D Printing Business Directory (la più grande directory al mondo di aziende legate alla stampa 3D), Replicatore.it, Replicador.es e 3D Printing Media Network Chinese Version. Inoltre sono Senior Analyst di SmarTech Analysis, una delle più importanti realtà al mondo attive nella rilevazione di dati e previsioni di mercato relative ai vari segmenti verticali dell'industria della manifattura additiva.

Articoli Correlati

Back to top button
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!