Edilizia & Architettura

Holcim svela il ponte Phoenix stampato in 3D

Creato in collaborazione con Block Research Group dell'ETH di Zurigo, Zaha Hadid Architects Computation and Design Group e incremental3D, il ponte ha un'impronta di CO2 inferiore del 40% rispetto al suo predecessore, Striatus

0 Condivisioni

Holcim, un’azienda di stampa 3D di cemento, ha recentemente completato il ponte “Phoenix”, basandosi sul successo di Striatus, un premiato ponte vincitore stampato in cemento 3D presentato alla Biennale di Architettura di Venezia 2021. La collaborazione dell’azienda con partner rinomati come Block Research Group presso l’ETH di Zurigo, Zaha Hadid Architects Computation and Design Group, e Incremental3d è stato fondamentale nell’esplorazione di soluzioni infrastrutturali scalabili e sostenibili attraverso Phoenix.

Il ponte è costruito con 10 tonnellate di materiali riciclati, inclusi aggregati riciclati provenienti dai blocchi originali di Striatus. Holcim ha sviluppato un inchiostro per cemento proprietario per Phoenix, ottimizzandone la formulazione per ottenere un’impronta di CO2 inferiore del 40% rispetto al suo predecessore. Questa innovazione si traduce in una riduzione del 25% dell’impronta di carbonio complessiva della struttura.

Holcim, un'azienda di stampa 3D di cemento, ha recentemente completato il ponte "Phoenix", basandosi sul successo di Striatus

Utilizzando la tecnologia circolare ECOCycle proprietaria di Holcim, l’azienda ha sviluppato un inchiostro per calcestruzzo personalizzato per il ponte Phoenix. Questo inchiostro integra materiali di demolizione edile riciclati con cemento ECOPlanet riciclato al 100%. L’approccio di costruzione circolare, abbinato alla progettazione computazionale e alla stampa 3D, consente una riduzione fino al 50% dell’utilizzo dei materiali senza compromettere le prestazioni. Il design di Phoenix, che resiste alla compressione senza rinforzo, consente un facile smontaggio e riciclaggio dei suoi blocchi.

Holcim, un'azienda di stampa 3D di cemento, ha recentemente completato il ponte "Phoenix", basandosi sul successo di Striatus

“Sono entusiasta di svelare Phoenix, un monumento alla sostenibilità e il risultato di una fruttuosa collaborazione con i nostri partner per raggiungere un obiettivo comune: dimostrare che oggi sono possibili infrastrutture circolari e a basse emissioni di carbonio. Questo progetto mostra l’impatto che l’innovazione può avere nella missione di Holcim di decarbonizzare l’edilizia per un futuro a zero emissioni”, ha affermato Edelio Bermejo, responsabile della ricerca e sviluppo globale di Holcim.

Oltre ai principali collaboratori, la creazione di Phoenix ha coinvolto il contributo di AMODIS design e controllo, DEKRA testing, ispezione e certificazione, Groupe Noel per la produzione di metalli e Bürgin Creations per l’assemblaggio.

Holcim, un'azienda di stampa 3D di cemento, ha recentemente completato il ponte "Phoenix", basandosi sul successo di Striatus

“Phoenix rappresenta un traguardo significativo nella preparazione tecnologica. Mette in mostra la maturazione della progettazione integrata alle tecnologie di costruzione avviata con Striatus. Ci sono stati miglioramenti nella robustezza degli strumenti di progettazione digitale, un più stretto allineamento con i numerosi miglioramenti relativi alla progettazione strutturale e alla circolarità, una più stretta integrazione con i parametri di stampa robotizzata del calcestruzzo e un’ampia calibrazione per migliorare l’efficienza della produzione di quasi il doppio del numero di blocchi in meno tempo di stampa”, ha affermato Shajay Bhooshan, responsabile del gruppo di calcolo e progettazione di Zaha Hadid Architects.

Holcim, un'azienda di stampa 3D di cemento, ha recentemente completato il ponte "Phoenix", basandosi sul successo di Striatus

“Grazie ai suoi principi di progettazione, Striatus (Venezia, 2021) rappresentava già la stampa 3D del calcestruzzo nella sua forma più pura possibile. Ora, dopo due anni e nella sua seconda iterazione, Phoenix aggiunge un’impronta di carbonio ampiamente ridotta e una permanenza secondo i codici di costruzione insieme a molti altri ulteriori miglioramenti. Di conseguenza, noi, il team incremental3d, siamo molto entusiasti di Phoenix e non vediamo l’ora di realizzare molti altri progetti che si evolveranno con uno spirito simile”, ha affermato Johannes Megens, co-fondatore di incremental3D.

Holcim, un'azienda di stampa 3D di cemento, ha recentemente completato il ponte "Phoenix", basandosi sul successo di Striatus

“Il cemento è una pietra artificiale e, come la pietra, non vuole essere una trave dritta, vuole essere un arco in muratura. Seguire questi principi storici ci consente di mantenere i materiali separati per un facile riciclaggio e di assemblare a secco la struttura per un facile smantellamento e riutilizzo. La stampa 3D del calcestruzzo ci permette di realizzare voussoir sintetici, posizionando il materiale solo ed esattamente dove serve. Il risultato è un approccio sostenibile e veramente circolare alla costruzione in calcestruzzo”, ha spiegato Philippe Block, co-direttore del Block Research Group dell’ETH di Zurigo.

0 Condivisioni
Tags
Research 2024
Polymer AM Market 2023

899 polymer AM companies individually surveyed and studied. Core polymer AM market generated over $5.5 bill...

Andrea Gambini

Mi piace leggere e scrivere da sempre. Ho iniziato a lavorare in redazione come giornalista sportivo nel 2008, poi la passione per il giornalismo e per il mondo della comunicazione in generale, mi ha permesso di ampliare notevolmente i miei interessi, arrivando negli anni a collaborare con le più svariate testate giornalistiche online. Mi sono poi avvicinato alla stampa 3D, colpito dalle grandissime potenzialità di questa nuova tecnologia, che giorno dopo giorno mi hanno spinto a informarmi sempre più su quella che considero una vera rivoluzione che si farà presto sentire in tantissimi campi della nostra vita quotidiana.

Articoli Correlati

Back to top button

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online e per la personalizzazione degli annunci, per informazioni visita la pagina privacy e termini di Google.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Per utilizzare questo sito Web utilizziamo i seguenti cookie tecnicamente necessari
  • PHPSESSID
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!