Arte & DesignNotizie - ultima oraStampa 3D - ProcessiStampanti 3D

Galileo Smart, una stampante 3D che parla toscano

Parlando di stampa 3D ed evoluzioni tecnologiche, noi italiani tendiamo a vedere le novità più importanti provenienti dall’estero. La realtà, però, è ben diversa, soprattutto nel campo delle stampanti 3: perché l’Italia è stata la prima nazione – o quantomeno una delle prime – a utilizzare questa nuova tecnologia, tanto che è da circa 20 anni che le stampanti 3D trovano impiego in campo industriale, in tantissimi settori, dai prototipi automobilistici di FIAT e Ferrari ai gioiellieri e orafi del Nord Est.

kentstrapper-galileoD’altronde si sa, siamo un popolo di navigatori, poeti e inventori! E proprio da uno dei più famosi personaggi storici in materia di scienza prende il nome la creazione di una giovane start-up, manco a dirlo, di origine italiana: Galileo Smart, una stampante 3D low cost sviluppata dal team fiorentino di KentStrapper.

Un modello che punta tutto sulla “personalizzabilità”, sia a livello estetico che per la modalità di utilizzo – grazie a un pratico controller-schermo che permette di sfruttare appieno tutta l’inventiva delle menti più ispirate.  Il punto forte, però, è il suo prezzo, bassissimo se rapportato alla media delle stampanti 3D e a quello che può fare Galileo Smart: solo 799 euro, quasi come uno smartphone o un tablet.

Per sapere tutto su questa stampante, e magari conoscere i dettagli per acquistarla, visitate il sito ufficiale di KentStrapper 

Articoli Correlati

Back to top button
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!