Supporta la qualità
Aiutaci a portarti le informazioni che servono al tuo business
AerospazialeAutomotiveAziendeDistributed ManufacturingEventiIndustriaMarketingMetalliProduzionePrototipazioneStampa 3D - Processi

Formnext è già pronto per la consacrazione come evento definitivo per l’industria della manifattura additiva

Ancora più forte sulla via del successo: già ora la fiera formnext powered by tct 2016, che si terrà a Francoforte dal 15 al 18 novembre 2016, supera nettamente la superficie complessiva dello scorso anno

fomrnext allestimentoDopo il fortunato debutto del 2015 prosegue il successo di formnext: sei mesi prima della prossima edizione è già stato prenotato oltre il 130% della superficie totale utilizzata durante l’evento dello scorso anno. Questa eccellente performance è supportata anche dal gran numero di  nuovi espositori – oltre 70 – e dall’entusiasmo di molti degli espositori presenti anche lo scorso anno che, grazie al bilancio nettamente positivo della fiera formnext 2015, hanno ulteriormente incrementato loro spazio espositivo richiesto per il 2016.

Tutta l’elite mondiale in un unico luogo

formnext 20163Nel campo dell’Additive Manufacturing è rappresentata pressoché tutta l’elite mondiale degli espositori con Additive Industries, Alphacam, Arburg, Arcam, Citim, Concept-Laser, 3D Systems, DSM-Somos, EOS, EnvisionTec, FIT, HP, Keyence, Materialise, Prodways, Realizer, Renishaw, Ricoh, Sisma, SLM Solutions, Stratasys, Trumpf, Voxeljet e addirittura new entry di altissimo livello come Canon e XJet.

Si distinguono anche altri settori industriali: dai vertici dell’industria meccanica, GF si presenta quest’anno con un proprio stand espositivo come anche Hermle e Sauer, la consociata DMG. Oltre alle tradizionali aziende dche operano nel mondo delle tecnologie convenzionali (Antonius Köster, Bikar Metalle, Heraeus, Käfer Werkzeugbau, Kegelmann, Knarr, Lamy, Listemann, Werth Messtechnik etc.), è ben rappresentato il settore del software con aziende quali Altair, Autodesk, Dassault Systemes, IKOffice e MachineWorks-Polygonica. Per la prima volta è presente anche Siemens AG, una delle aziende che più punta sull’additive manufacturing per le sue soluzioni software per la gestione del flusso produttivo e della vita del prodotto.

Anche l’Italia dice la sua

formnext 20167Anche l’Italia è ben rappresentata da espositori rinomati e innovativi come Roboze, Sisma, 3NTR – JDEAL-FORM, DWS, Open Technologies e Lumi Industries. La loro gamma di prestazioni comprende i servizi d’ingegneria e la lavorazione CNC nonché stampanti 3D a cera e metallo fino alla prototipazione e alla scansione 3D.

Proprio per l’industria italiana, forte nella costruzione meccanica, formnext offre un eccellente valore aggiunto poiché raggruppa i tradizionali metodi produttivi e l’Additive Manufacturing, mostrando enormi potenziali per la generazione futura della produzione industriale intelligente. Di questo traggono profitto i partecipanti alla conferenza, visitatori ed espositori.

“Newcomer“ internazionali

formnext 20161Tra i nuovi espositori della formnext 2016 si denotano un’ampia gamma tematica e internazionalità. Le aziende provenienti da Germania, Francia, Italia, Paesi Bassi, Cina e Stati Uniti sono attive principalmente nelle aree dei servizi, software e hardware, componenti e sistemi, macchinari e impianti nonché prototipi. Inoltre per formnext 2016 i nuovi espositori hanno optato per i settori dei materiali, servizi di ingegneria e costruzione di stampi. Così formnext ha dimostrato di essere un evento attraente per tutti i settori industriali, lungo l’intera catena di processo della produzione industriale intelligente.

Formnext 2015 aveva impressionato gli ambienti professionali e gli addetti al settore anche grazie all’eccezionale quantità d’innovazioni e annunci proposti. Anche formnext 2016 sarà una piattaforma ideale per  innovazioni, nuovi sviluppi, nuove tecnologie e soluzioni alle necessità produttive. “Anche nel 2016 numerosi leader di mercato utilizzeranno formnext per presentare le loro anteprime di prodotto. Inoltre accoglieremo a bordo anche start-up molto innovative che presenteranno promettenti novità“, ha detto al riguardo Sascha F. Wenzler, Area Manager formnext per Mesago Messe Frankfurt.

Una fiera per l’intera filiera produttiva del futuro

formnext 20162A formnext powered by tct, nel contesto dell’industria manifatturiera sono presenti espositori di Additive Manufacturing e delle tecnologie convenzionali dei processi produttivi. Formnext presenta così ogni anno la generazione futura della produzione industriale intelligente nell’area fieristica internazionale di Frankfurt am Main. Questo modo di fare industria parte dal design di prodotto per arrivare fino alla produzione di serie e alla sempre più efficiente attuazione delle idee di prodotto. Già al suo debutto nel 2015, formnext si è presentata come un’importante fiera internazionale e nel 2016 si riconferma come vetrina e importante motore di innovazione. La conferenza che si terrà durante la fiera è dedicata alle ultime tendenze e alle domande sull’Additive Manufacturing nonché all’integrazione intelligente nelle catene di processo per i flussi produttivi industriali. I contenuti della conferenza sono curati da Rapidnews/tct + Personalize. L’organizzatore della formnext powered by tct è Mesago Messe Frankfurt GmbH. (formnext.com)

Mesago Messe Frankfurt GmbH con sede a Stoccarda, è stata fondata nel 1982 ed è l’organizzatore di fiere, congressi e seminari tematici orientati alla tecnologia. L’azienda appartiene al Messe Frankfurt Group. Mesago opera a livello internazionale, indipendentemente dalla sede espositiva, e con 130 dipendenti organizza ogni anno fiere e congressi per più di 3.300 espositori e oltre 110.000 visitatori professionali. Numerose associazioni, case editrici, istituti scientifici e università sono strettamente collegati con gli eventi Mesago come promotori, co-organizzatori e partner ideali. Mesago comprende tre aziende: Mesago Messe Frankfurt GmbH, Mesago Messemanagement GmbH e Mesago PCIM GmbH. (mesago.com)

Davide Sher

Sono un giornalista professionista iscritto all'ODG dal 2002 e mi sono sempre occupato di comunicazione trade. Per 10 anni ho redatto una testata dedicata al mercato dei videogiochi e successivamente ho partecipato alla creazione del primo iPad magazine dedicato all'elettronica di consumo. Dal 2012, mi occupo esclusivamente di stampa 3D/manifattura additiva, che vedo come la più affascinante e reale delle tecnologie oggi agli albori ma che plasmeranno il nostro futuro. Ho fondato Replicatore.it nel 2013 e ho scritto come blogger per diversi siti internazionali. Nel 2016 ho fondato la mia società 3dpbm (www.3dpbm.com), con base a Londra, che offre servizi di supporto alle aziende che vogliono comunicare, sia in Italia che nel mondo, i loro prodotti legati alla manifattura additiva. Oggi pubblichiamo diverse testate internazionali tra cui 3D Printing Media Network (il nostro sito editoriale internazionale), 3D Printing Business Directory (la più grande directory al mondo di aziende legate alla stampa 3D), Replicatore.it, Replicador.es e 3D Printing Media Network Chinese Version. Inoltre sono Senior Analyst di SmarTech Analysis, una delle più importanti realtà al mondo attive nella rilevazione di dati e previsioni di mercato relative ai vari segmenti verticali dell'industria della manifattura additiva.

Articoli Correlati

Back to top button
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!