Stampa 3D per l'emergenza COVID-19

Extol offre adattatore maschera SCBA stampato in 3D per i vigili del fuoco e operatori sanitari

Extol, un grande produttore di strumenti in plastica e parti industriali ha sviluppato un adattatore stampato in 3D per maschere SCBA (autorespiratori) che può consentire ai primi soccorritori durante l’emergenza COVID-19 di prolungare la vita delle loro maschere N95.

Molti pompieri e personale medico di emergenza sono tenuti ad indossare una maschera N95 ad ogni chiamata, ma si trovano costantemente ad affrontarne la carenza. Extol ha collaborato con i primi soccorritori locali per progettare e produrre un adattatore che consenta ai vigili del fuoco di prolungare significativamente la durata di una singola maschera N95. Extol produce gli adattatori utilizzando la tecnologia di stampa 3D HP multijet fusion.

Gli adattatori funzionano con diversi tipi di frontali SCBA standard tra cui Scott (AV2000 e AV3000), MSA G1, MSA Firehawk e Sperian. Ogni maschera N95 può essere tagliata per un massimo di 6 o 7 utilizzi senza preoccuparsi della contaminazione del filtro. Tra un utilizzo e l’altro, l’intera maschera SCBA può essere rimossa, disinfettata o semplicemente cancellata, in base alla situazione.

Attualmente, le maschere N95 non sono incluse con gli adattatori per maschere SCBA. Tuttavia, Extol sta lavorando per fornire in futuro filtri pretagliati. Il NIH, in collaborazione con America Makes, ha anche recentemente presentato una serie di progetti stampabili in 3D, tra cui maschere facciali che possono consentire l’uso di filtri tagliati dalle maschere N95 (o un altro mezzo antimicrobico) al fine di prolungare la vita delle maschere durante i problemi di approvvigionamento causati  dall’emergenza COVID-19.

Research 2020
Composites AM Market Opportunities

This 170-page study from 3dpbm Research provides an in-depth analysis of each major sub-segment in composites...

Davide Sher

Sono un giornalista professionista iscritto all'ODG dal 2002 e mi sono sempre occupato di comunicazione trade. Per 10 anni ho redatto una testata dedicata al mercato dei videogiochi e successivamente ho partecipato alla creazione del primo iPad magazine dedicato all'elettronica di consumo. Dal 2012, mi occupo esclusivamente di stampa 3D/manifattura additiva, che vedo come la più affascinante e reale delle tecnologie oggi agli albori ma che plasmeranno il nostro futuro. Ho fondato Replicatore.it nel 2013 e ho scritto come blogger per diversi siti internazionali. Nel 2016 ho fondato la mia società 3dpbm (www.3dpbm.com), con base a Londra, che offre servizi di supporto alle aziende che vogliono comunicare, sia in Italia che nel mondo, i loro prodotti legati alla manifattura additiva. Oggi pubblichiamo diverse testate internazionali tra cui 3D Printing Media Network (il nostro sito editoriale internazionale), 3D Printing Business Directory (la più grande directory al mondo di aziende legate alla stampa 3D), Replicatore.it, Replicador.es e 3D Printing Media Network Chinese Version. Inoltre sono Senior Analyst di SmarTech Analysis, una delle più importanti realtà al mondo attive nella rilevazione di dati e previsioni di mercato relative ai vari segmenti verticali dell'industria della manifattura additiva.

Articoli Correlati

Back to top button
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!