EOS svela TPU 1301, un nuovo materiale flessibile per la stampa 3D in serie

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

EOS sviluppa ulteriormente la sua offerta per la stampa 3D in serie svelando TPU 1301, un nuovo materiale polimerico flessibile per la manifattura additiva a livello industriale. Si tratta di un grande passo avanti verso la produzione di massa,considerando che il TPU è uno dei materiali più utilizzati per applicazioni che mantengono la proprietà elastomeriche e la capacità di facilitare la lavorazione.

Il TPU 1301 di EOS è statto sviluppato in partnership con la società BASF 3D Printing Solutions e fa della flessibilità il suo punto di forza, garantendo i livelli di smorzamento necessari per differenti applicazioni, regolabili tramite la progettazione strutturale e i parametri installati per il processo di stampa.

“EOS TPU 1301 offre un’eccellente resilienza dopo la deformazione, un ottimo assorbimento degli urti e un’elevata manutenzione durante la lavorazione, incluso allo stesso tempo una superficie liscia per la parte stampata in 3D”, ha dichiarato Tim Rüttermann, Vicepresidente senior della divisione Polymer Systems & Materials di EOS. “Di conseguenza, è un materiale particolarmente adatto per applicazioni nei settori calzaturiero, lifestyle e automotive, come elementi ammortizzanti, equipaggiamenti protettivi e solette per scarpe”.

“Ci impegniamo per supportare l’industrializzazione della produzione additiva e renderla una tecnologia di produzione tradizionale”, ha spiegato invece Francois Minec, Amministratore delegato di BASF 3D Printing Solutions. “Essendo uno dei principali fornitori di materiali TPU a livello mondiale, garantiamo la migliore corrispondenza tra le proprietà dei polveri ei requisiti di lavorazione, un’efficiente catena di approvvigionamento e un’uniformità tra i lotti che soddisfano o supera gli standard di qualità specifici del settore: AM in serie di successo. A questo proposito, la nostra stretta collaborazione con EOS è di importanza chiave”.

Presso lo stand D31 (padiglione 11.1) del Formnext 2019 sarà possibile vedere da vicino alcuni esempi di applicazioni per il nuovo TPU 1301 di EOS.

Autore Matteo Maggioni

Laureato in Scienze Giuridiche presso l’Università degli Studi di Milano, nel corso degli anni Matteo si è specializzato nel mercato delle New Technologies, concentrandosi particolarmente sul mercato della stampa 3D e sulle sue possibili applicazioni nel mondo dell'Industria 4.0.

Da non perdere

Industry 2019: alla fiera di Barcellona si punta sulla stampa 3D per la produzione

Giunta ormai alla sua quarta edizione, Industry 2019 – From Needs to Solutions si conferma …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *