AziendeComunicati stampaEventiRisorseStampa 3D - Processi

EOS presenta il sistema EOS P 500, progettato per ridefinire le modalità produttive del futuro

EOS, il più importante fornitore di tecnologie a livello mondiale per la stampa 3D industriale di metalli e polimeri, presenterà il proprio portfolio di sistemi e soluzioni software, servizi e consulenza per l’Additive Manufacturing (AM) durante l’edizione di quest’anno di formnext, che si terrà a Francoforte dal 14 al 17 novembre. Grazie alle sue soluzioni di stampa 3D, che consentono di produrre in maniera flessibile ed efficiente su scala industriale, EOS contribuisce a ridefinire l’ambiente di produzione del futuro.

Nel corso dell’evento, l’azienda presenterà EOS P 500, il suo nuovo sistema per materiali a base di polimeri. I clienti potranno trarre vantaggio da una maggiore produttività, da migliori funzionalità di automazione e dalla capacità di elaborare materiali che richiedono temperature d’esercizio fino a 300°C. Il sistema è pensato per soddisfare le esigenze dei clienti che desiderano introdurre una produzione industriale su larga scala di componenti in polimeri di alta qualità utilizzando l’Additive Manufacturing.

“Il mercato dell’Additive Manufacturing sta vivendo un cambiamento enorme e continua a svilupparsi sfruttando una tecnologia ben consolidata. Di conseguenza, anche i clienti stanno cambiando. La tecnologia AM sta diventando parte integrante dell’ambiente di produzione esistente e avrà un ruolo chiave nella digitalizzazione del settore produttivo. L’integrazione delle tecnologie sarà di importanza critica nei prossimi anni”, ha dichiarato Adrian Keppler, portavoce del management aziendale e CEO di EOS. “Le soluzioni EOS offrono la tecnologia chiave per una produzione industriale avanzata. I clienti possono contare sulla nostra grande esperienza, sulla più grande base installata sul mercato, sulla nostra indipendenza e capacità di assistenza e sul più ampio portfolio di servizi di consulenza attualmente disponibile”.

Continua la storia di successo EOS

EOS continua a crescere. Oggi l’azienda ha clienti in 65 paesi e ha aumentato il proprio fatturato del 10% rispetto al precedente anno fiscale (2015/2016), per un valore previsto di 345 milioni di euro. In questo periodo, EOS ha venduto circa 450 sistemi in tutto il mondo, portando la base installata di sistemi EOS a livello mondiale a circa 3.000 unità, che rappresentano approssimativamente il 49% del mercato per i polimeri e il 51% per i materiali metallici. EOS registra inoltre un costante aumento delle applicazioni metalliche, in particolare per le applicazioni in serie, come testimoniano i 94 sistemi EOS serie M 4 installati a oggi.

Questo successo è riflesso anche dalla crescita globale dell’azienda: nell’estate del 2017, EOS ha trasferito la produzione, la formazione e parti delle funzioni relative a magazzino, qualità, formazione e laboratori in un impianto aggiuntivo di 9.000 mq a Maisach, vicino Krailling, per garantire una continua espansione delle sue capacità di produzione e formazione. A livello globale, sono stati ampliati gli uffici in Francia e a Singapore. EOS continua inoltre a espandere il proprio personale: durante l’ultimo anno, l’azienda ha assunto 200 esperti del settore e ora impiega circa 1.200 persone in tutto il mondo, tra cui 80 ingegneri applicativi e 120 tecnici di assistenza.

EOS assiste le imprese nel loro percorso verso il successo nell’Additive Manufacturing

Allo stand EOS a formnext (padiglione 3.1, stand G50) sarà possibile saperne di più sul percorso di trasformazione delle aziende e sulla loro strada verso il successo nella stampa 3D. I clienti oggi si trovano ad affrontare molteplici sfide, l’introduzione delle tecnologie di Additive Manufacturing apre a nuove opportunità per i prodotti e il business, stimolando al tempo stesso una profonda trasformazione che consentirà alle organizzazioni di implementare questa tecnologia e avviare con successo un cambiamento significativo.

“Da oltre 300 progetti di consulenza abbiamo imparato che quasi tutte le aziende che implementano soluzioni di Additive Manufacturing passano attraverso quattro fasi di trasformazione. In ogni fase del loro sviluppo, le aziende acquisiscono più conoscenze e consolidano la loro maturità tecnologica, ma al tempo stesso devono affrontare sfide differenti”, ha dichiarato Güngör Kara, direttore dell’unità Global Application & Consulting. “Possiamo aiutare i clienti a superare queste sfide e a guadagnare slancio nel loro percorso verso il successo nell’Additive Manufacturing”.

Presso lo stand, l’esposizione “Additive Manufacturing Mile” presenta ai visitatori esempi di successo e le quattro fasi di un tipico percorso di AM:

  1. Analisi del portfolio dei componenti e identificazione delle applicazioni per l’introduzione della tecnologia AM;
  2. Avvio della progettazione per l’Additive Manufacturing, con iterazioni di progetto e sviluppo dell’applicazione;
  3. Incremento della produzione con soluzioni di Additive Manufacturing;

Certificazione di una catena di produzione altamente efficiente.

Tags
Supporta la qualità
Aiutaci a portarti le informazioni che servono al tuo business

Articoli Correlati

Back to top button
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!