AlimentareAmbienteArte & Design

Eleganti contenitori in argilla stampata in 3D riescono a mantenere il cibo fresco

Mentre alcuni di noi hanno passato mesi a guardare la TV, altri hanno utilizzato il tempo per trovare soluzioni innovative ai problemi esistenti. È il caso di Lea Randebrock, designer finlandese-tedesca del Royal College of Art di Londra, che ha sviluppato un’elegante soluzione per la conservazione degli alimenti utilizzando la stampa 3D e materiali di argilla.

Randebrock è stato ispirato a sviluppare la linea di prodotti, chiamata The Clay Pantry, per aiutare a risolvere il diffuso problema dello spreco alimentare. I modelli di consumo moderni hanno sicuramente avuto un impatto sull’industria alimentare. Secondo l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura, ogni anno nel mondo vengono sprecati circa 1,3 miliardi di tonnellate di cibo, il che è più che sufficiente per sfamare milioni di persone affamate in tutto il mondo. Certo, una parte significativa di questi rifiuti avviene a livello industriale, ma ci sono ancora abitudini che influenzano lo spreco alimentare a livello di consumatore.

The Clay Pantry affronta questa realtà e offre una soluzione compatta ed elegante per prolungare la vita di frutta e verdura in casa. Come scrive Randebrock: “ Si tratta di una raccolta di oggetti su misura per le esigenze di diversi tipi di frutta e verdura. È stato ispirato dai metodi di conservazione tradizionali e applicati agli scenari abitativi moderni”.

La collezione è composta da una serie di oggetti costruiti utilizzando la stampa 3D e materiali di argilla. Stranamente, la designer ammette che la prototipazione dei prodotti è stata abilitata grazie a una stampante 3D hackerata, che era tutto ciò a cui aveva accesso in blocco. Tra i pezzi della collezione ci sono Root Stool, Fruit Shelf e Tempered Box. Ciascuno è progettato per soddisfare le esigenze del prodotto che detiene. Ad esempio, Root Stool offre uno spazio di conservazione asciutto e buio per ortaggi a radice, mentre la scatola temperata è più adatta per prodotti che necessitano di un ambiente umido e fresco.

È interessante notare che parte della funzione dei contenitori di argilla proviene da una brocca di irrigazione stampata in 3D. Cioè, i pezzi di terracotta sono progettati per essere annaffiati, in modo che l’umidità crei un ambiente fresco per aiutare a preservare i prodotti. “Tutti gli oggetti si raffreddano per evaporazione dell’acqua attraverso il materiale poroso in terracotta”, spiega. “Gli oggetti si comportano come piante di cui hanno bisogno per essere annaffiati per funzionare”.

Gli oggetti di archiviazione in argilla stampata in 3D sono stati tutti progettati pensando alla forma e alla funzione, e ognuno si adatterebbe perfettamente in un appartamento elegante e minimal o in uno spazio pieno di piante.

Tags
Supporta la qualità
Aiutaci a portarti le informazioni che servono al tuo business

Articoli Correlati

Back to top button
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!