AbbigliamentoProdotti di consumo

ELASTIUM ha creato le prime sneaker in schiuma completamente stampate in 3D

L'azienda mira a rivoluzionare l'industria calzaturiera da 500 miliardi di dollari producendo calzature completamente stampate in 3D da schiume riciclabili al 100%.

0 Condivisioni

ELASTIUM, una startup emergente di calzature stampate in 3D con sede negli Emirati Arabi Uniti, ha annunciato qualche giorno il lancio delle sue prime sneakers completamente stampate in 3D realizzate con schiuma riciclabile al 100%. Fondata nel 2021 dall’ingegnere, inventore e imprenditore tecnologico Robert Karklinsh, ELASTIUM combina strutture reticolari e i materiali più avanzati utilizzati nell’industria calzaturiera – le schiume – per liberarsi dai limiti della produzione tradizionale e creare 3D sostenibili, personalizzati e veramente confortevoli -calzature stampate.

Le sneaker di ELASTIUM sono dotate di schiume di elastomero termoplastico a bassa densità (TPE) a struttura reticolare fabbricate da una tecnologia di stampa 3D di estrusione granulata che rende le loro sneaker morbide e confortevoli, come ad esempio Crocs, fornendo allo stesso tempo ammortizzazione e resilienza paragonabili alle sneaker ad alte prestazioni.

“Siamo entusiasti di svelare le nostre prime sneaker in schiuma completamente stampate in 3D al mondo”, ha affermato Robert Karklinsh, fondatore e CEO di ELASTIUM. “La produzione tradizionale di scarpe è estremamente lenta, ad alta intensità di capitale e insostenibile. 22 dei 23 miliardi di paia di scarpe prodotte ogni anno finiscono nelle discariche, dove possono impiegare centinaia di anni per decomporsi. In ELASTIUM stiamo ridefinendo la produzione di calzature rendendola rapida, on-demand, localizzata e sostenibile. Stiamo anche democratizzando l’industria calzaturiera fornendo una piattaforma per singoli creatori e marchi che alla fine renderà la produzione di calzature facile come pubblicare un’app sull’App Store”.

ELASTIUM, una startup emergente di calzature stampate in 3D con sede negli Emirati Arabi Uniti, ha annunciato qualche giorno fa il lancio delle sue prime sneakers completamente stampate in 3D realizzate con schiuma riciclabile al 100%

Combinando tecnologia FGF e schiuma ad alte prestazioni

Per produrre le sue sneaker, ELASTIUM utilizza una tecnologia di stampa 3D in schiuma FGF (fused granulate fabrication) proprietaria. Poiché il costo del materiale è di gran lunga il componente più costoso nelle calzature completamente stampate in 3D, l’efficacia in termini di costi del processo ELASTIUM, utilizzando direttamente materie prime standard del settore sotto forma di granuli, non ha rivali da qualsiasi schiuma 3D FFF o SLA/DLP processi di stampa. È inoltre estremamente versatile e supporta la stampa multi-materiale in un’ampia gamma di densità, da materiali completamente densi fino a densità fino a 0,14 di peso specifico.

A differenza di altri produttori o marchi di calzature stampate in 3D che utilizzano parti stampate in 3D nelle loro scarpe, spesso facendo affidamento su materiali non espansi di base, comprese fotoresine difficili da riciclare, ELASTIUM va oltre utilizzando schiume TPU ad alte prestazioni, leggere, morbide e resilienti e combinandoli con strutture reticolari per creare sneaker stampate in 3D comode, performanti, durevoli e lavabili in lavatrice indossabili con o senza calze.

ELASTIUM, una startup emergente di calzature stampate in 3D con sede negli Emirati Arabi Uniti, ha annunciato qualche giorno fa il lancio delle sue prime sneakers completamente stampate in 3D realizzate con schiuma riciclabile al 100%

Generato dall’intelligenza artificiale e posseduto digitalmente

Il primo modello “ELASTIUM-1” presenta un design monomateriale che è stato prima generato dall’intelligenza artificiale, poi perfezionato e ricreato in 3D da un designer di calzature.

Ogni paio di sneaker ELASTIUM è stampato su richiesta, il che elimina i costi associati alla tradizionale produzione di calzature, inclusa la miriade di fasi intermedie di realizzazione di stampi, cucitura, incollaggio, stoccaggio, ecc., e riduce significativamente le emissioni di carbonio. Inoltre, le sneaker sono realizzate in schiuma TPU che può essere riciclata in un nuovo paio.

ELASTIUM-1 sarà venduto non solo come sneaker in edizione limitata, ma anche come cento NFT che daranno ai loro proprietari il diritto di ordinare e riordinare paia fisiche anche dopo che il volume iniziale sarà esaurito. Questi NFT rappresentano una delle prime vere applicazioni del concetto di proprietà digitale in quanto i loro titolari diventano praticamente i proprietari del design che possono scambiare i loro diritti di trasferimento dell’asset digitale nel regno fisico in qualsiasi momento.

L’attuale modello ELASTIUM-1 è disponibile in dodici opzioni di colore e 16 taglie con opzioni di vestibilità regolabili e sarà disponibile per il preordine sia come coppia fisica che NFT sul sito Web dell’azienda. Ulteriori modelli sono attualmente in fase di sviluppo e verranno rilasciati nel corso del 2023.

0 Condivisioni
Tags
Research 2024
Composites AM 2024

This new market study from VoxelMatters provides an in-depth analysis and forecast of the three core segmen...

Davide Sher

Sono un giornalista professionista iscritto all'ODG dal 2002 e mi sono sempre occupato di comunicazione trade. Per 10 anni ho redatto una testata dedicata al mercato dei videogiochi e successivamente ho partecipato alla creazione del primo iPad magazine dedicato all'elettronica di consumo. Dal 2012, mi occupo esclusivamente di stampa 3D/manifattura additiva, che vedo come la più affascinante e reale delle tecnologie oggi agli albori ma che plasmeranno il nostro futuro. Ho fondato Replicatore.it nel 2013 e ho scritto come blogger per diversi siti internazionali. Nel 2016 ho fondato la mia società 3dpbm (www.3dpbm.com), con base a Londra, che offre servizi di supporto alle aziende che vogliono comunicare, sia in Italia che nel mondo, i loro prodotti legati alla manifattura additiva. Oggi pubblichiamo diverse testate internazionali tra cui 3D Printing Media Network (il nostro sito editoriale internazionale), 3D Printing Business Directory (la più grande directory al mondo di aziende legate alla stampa 3D), Replicatore.it, Replicador.es e 3D Printing Media Network Chinese Version.

Articoli Correlati

Back to top button

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online e per la personalizzazione degli annunci, per informazioni visita la pagina privacy e termini di Google.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Per utilizzare questo sito Web utilizziamo i seguenti cookie tecnicamente necessari
  • PHPSESSID
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!