EKOCycle, ovvero quando un'iniziativa pubblicitaria spacca

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Will.i.am non è solo una star della musica americana e, dallo scorso gennaio, chief creative officer di 3D Systems: è anche il co-fondatore, insieme a Coca Cola, di EKOCYCLE, un’iniziativa che supporta tutte le forme di recycling cercando di far comprendere come i prodotti che vengono sprecati possono invece vivere una nuova vita assumendo un nuova forma.

Screen-Shot-2014-06-17-at-07.10.07Ora will.i.am ha messo insieme tutte le sue lodevoli attività e, insieme a 3D Systems, ha lanciato la EKOCYCLE Cube 3D printer, una nuova stampante 3D della linea Cube che ha la particolarità di poter stampare con un filamento a base di PET ricavato dalle bottigliette di plastica usate della Coca Cola.

L’obiettivo di riuscire a ottimizzare le stampanti 3D casalinghe per essere in grado di stampare con PET riciclato è condiviso da tantissime realtà nell’industria della stampa 3D, prima tra tutti The Plastic Bank, che sogna di riciclare in questo modo tutta la plastica che soffoca la Terra e soprattutto gli oceani. L’obiettivo è nobile ma purtroppo è ancor a distante e la Cube EKOCYCLE – che senza dubbio contribuirà ad aumentare la consapevolezza intorno a questo argomento – non rappresenta un passo avanti molto significativo.

Non sarà infatti – ovviamente – possibile inserire le bottigliette direttamente nella macchine e nemmeno potrete estrudervi il vostro filamento. Semplicemente, invece di acquistare le normali spool di PLA da 3D Systems, potrete acquistare quelle EKOCYCLE che, come altri prodotti del marchio di will.i.am, contiene una quantità parziale di materiale riciclato: precisamente il 25% della cartuccia, equivalente a tre bottigliette da 20 once (quelle da mezzo litro).

Come la nuova Cube la macchina avrà un’area di stampa di 6x6x6 pollici e costerà 1.199 euro. Il colore rosso che la caratterizza, inoltre, ci ricorda una particolare iPod rosso che Apple aveva lanciato per una simile iniziativa in collaborazione con il cantante degli U2 Bono. Quella si chiamava Product Red e – secondo quanto riferito dallo stesso Bono – ha contribuito a raccogliere 65 milioni di dollari per la lotta contro l’AIDS. La speranza di 3D Systems e di tutti è che la EKOCYCLE – e la Cube – possano avere lo stesso successo di Project Red e iPod.

 

 

Autore Davide Sher

Sono un giornalista professionista iscritto all'ODG dal 2002 e mi sono sempre occupato di comunicazione trade. Per 10 anni ho redatto una testata dedicata al mercato dei videogiochi e successivamente ho partecipato alla creazione del primo iPad magazine dedicato all'elettronica di consumo. Dal 2012, mi occupo esclusivamente di stampa 3D/manifattura additiva, che vedo come la più affascinante e reale delle tecnologie oggi agli albori ma che plasmeranno il nostro futuro. Ho fondato Replicatore.it nel 2013 e ho scritto come blogger per diversi siti internazionali. Nel 2016 ho fondato la mia società 3dpbm (www.3dpbm.com), con base a Londra, che offre servizi di supporto alle aziende che vogliono comunicare, sia in Italia che nel mondo, i loro prodotti legati alla manifattura additiva. Oggi pubblichiamo diverse testate internazionali tra cui 3D Printing Media Network (il nostro sito editoriale internazionale), 3D Printing Business Directory (la più grande directory al mondo di aziende legate alla stampa 3D), Replicatore.it, Replicador.es e 3D Printing Media Network Chinese Version. Inoltre sono Senior Analyst di SmarTech Analysis, una delle più importanti realtà al mondo attive nella rilevazione di dati e previsioni di mercato relative ai vari segmenti verticali dell'industria della manifattura additiva.

Da non perdere

Lithoz e Corning collaborano per la produzione additiva con vetroceramica

In qualità di inventore della famiglia di materiali in vetroceramica, Corning ha dettato i tempi …

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!