Materiali

DSM presenta la polvere di polipropilene Arnilene AM6002 (P) per SLS

Royal DSM, società scientifica globale nel campo della nutrizione, salute e vita sostenibile, ha introdotto il nuovo materiale Arnilene AM6002 (P), un’espansione del portafoglio di polveri dell’azienda per la produzione additiva PBF. La polvere di polipropilene è personalizzata per la stampa 3D SLS in un’ampia gamma di applicazioni in più settori.

Applicazioni Arnilene AM6002

I produttori stanno cercando di utilizzare la produzione additiva per mantenere gli impianti in funzione durante i periodi di crisi. La stampa 3D di parti di apparecchiature di produzione localmente aiuta a risparmiare tempo e costi, oltre a garantire operazioni per evitare interruzioni della catena di fornitura.

Arnilene AM6002 (P) ha l’approvazione per il contatto alimentare in Europa, rendendolo ideale per applicazioni nei settori alimentare e delle bevande o della nutrizione, come guide per nastri trasportatori, ruote dentate, guide di scorrimento, blocchi di dosaggio e rampicanti. Con il polipropilene ampiamente utilizzato nel settore automobilistico, Arnilene AM6002 (P) di DSM è una scelta eccellente per applicazioni come componenti per cruscotti, interni e molti altri in questo settore. Inoltre, il materiale è adatto per la prototipazione di parti di uso finale in polipropilene.

Specifiche dei materiali

Per completare il recente lancio di DSM di polipropilene per la fabbricazione di granulato fuso, Arnilene AM6001 GF (G), Arnilene AM6002 (P) per la stampa a fusione a letto di polvere è ora disponibile per i produttori che desiderano utilizzare la stampa 3D fornendo allo stesso tempo un materiale familiare che sono abituati a gestire.

Arnilene AM6002 (P) offre robuste proprietà meccaniche, chimiche e termiche, l’approvazione per il contatto alimentare in Europa e la capacità di stampare progetti complessi. Questo materiale di facile lavorazione può essere utilizzato su piattaforme di sinterizzazione laser selettiva esistenti. Il materiale è idrofobo e può essere utilizzato per stampare grandi lotti di parti resistenti di livello tecnico senza compromettere l’economia o la facilità di post-elaborazione. Arnilene AM6002 (P) può essere post-elaborato tramite post-elaborazione automatizzata, nonché tintura. Con un tasso di riutilizzo del 90%, il materiale produce meno rifiuti, rendendolo una soluzione sostenibile.

Geoff Gardner, Direttore Innovazioni Additive Manufacturing presso DSM, ha commentato: “Siamo lieti di estendere ulteriormente la scelta dei materiali per la stampa 3D con questa polvere di Arnilene AM6002 (P) di qualità ingegneristica. Questo materiale sostenibile è il tipo di materiale che i produttori di molti settori cercano mentre passano dalla produzione tradizionale alla produzione additiva, risparmiando tempo e costi di produzione, oltre a mantenere la stabilità delle prestazioni della catena di approvvigionamento per tutto l’anno”.

Tags
Supporta la qualità
Aiutaci a portarti le informazioni che servono al tuo business

Andrea Gambini

Mi piace leggere e scrivere da sempre. Ho iniziato a lavorare in redazione come giornalista sportivo nel 2008, poi la passione per il giornalismo e per il mondo della comunicazione in generale, mi ha permesso di ampliare notevolmente i miei interessi, arrivando negli anni a collaborare con le più svariate testate giornalistiche online. Mi sono poi avvicinato alla stampa 3D, colpito dalle grandissime potenzialità di questa nuova tecnologia, che giorno dopo giorno mi hanno spinto a informarmi sempre più su quella che considero una vera rivoluzione che si farà presto sentire in tantissimi campi della nostra vita quotidiana.

Articoli Correlati

Back to top button
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!