Materiali

DSM aggiunge il polipropilene caricato a vetro al portafoglio di stampa 3D FGF

Arnilene AM6001 GF (G) è adatto per applicazioni nel settore automobilistico, marittimo e altro ancora

Royal DSM ha aggiunto un nuovo prodotto al suo ampio portafoglio di materiali di stampa 3D: Arnilene AM6001 GF (G), un materiale pellet di polipropilene riempito di vetro (PP) sviluppato per la stampa 3D di fusione granulare fusa (FGF). Il nuovo materiale è adatto per la stampa 3D diretta di componenti strutturali e leggeri per settori come l’automotive e gli utensili.

Il nuovo materiale del pellet è basato sul polipropilene, uno dei polimeri più utilizzati al mondo. Grazie alle sue proprietà di prestazioni meccaniche, termiche e chimiche, il PP ha molte, molte applicazioni nei segmenti automobilistico, industriale e delle infrastrutture, per citarne solo alcuni. La capacità di queste industrie di continuare a lavorare con questo stesso materiale utilizzando la produzione additiva è estremamente vantaggiosa, poiché hanno familiarità con le sue proprietà e prestazioni.

Pellet in polipropilene caricato a vetro DSM FGF

Arnilene AM6001 GF (G) (la “G” sta per granulati), è stato sviluppato per facilitare l’adozione di AM per parti e utensili per uso finale e per soddisfare la crescente domanda di materiali AM a base di PP. DSM afferma che il nuovo materiale FGF offre le prestazioni meccaniche, termiche (HDT di 135 ° C) e chimiche del PP riempito di vetro convenzionale con l’ulteriore vantaggio della flessibilità della stampa 3D.

“La disponibilità di materiali di qualità ingegneristica con il giusto set di proprietà è il passo successivo nella rivoluzione della produzione additiva”, ha affermato Geoff Gardner, direttore delle innovazioni Additive Manufacturing presso DSM. “Sviluppato dai nostri esperti, Arnilene AM6001 GF (G) offre ai clienti industriali un materiale standard del settore con robuste prestazioni meccaniche, termiche e chimiche in un formato di produzione additiva. Utilizzando un materiale con cui hanno già esperienza, possono concentrarsi completamente sulla stampa 3D e sui suoi vantaggi per la loro attività”.

Il materiale è stato sottoposto a numerosi test: DSM Additive Manufacturing ha lavorato in collaborazione con i partner delle apparecchiature per ottimizzare e convalidare il materiale per le stampanti 3D FGF a camera chiusa e aperta. Il materiale vanta anche una bassa impronta di carbonio (a causa del ridotto consumo energetico) e un basso Life Cycle Assessment (LCA) grazie alla composizione chimica del PP.

DSM sta commercializzando il nuovo materiale in diversi segmenti, inclusi quello automobilistico, marittimo, delle infrastrutture e della gestione dell’acqua. Il materiale è anche adatto per la stampa di utensili a bassa temperatura. L’azienda ha lavorato in collaborazione con JuggerBot 3D, con sede in Ohio, per far avanzare la stampa 3D FGF e accelerare la sua industrializzazione attraverso lo sviluppo di materiali e stampanti per pellet ad alte prestazioni.

Tags
Supporta la qualità
Aiutaci a portarti le informazioni che servono al tuo business

Articoli Correlati

Back to top button
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!