Prodotti di consumo

Dirigente HP mostra nuove scarpe da corsa stampate in 3D

Il dirigente senior di HP Edward Ponomarev ha mostrato un prototipo di scarpe da corsa stampate in 3D e appena utilizzate su una corsa di 5 km. Queste calzature sono l’ultimo esempio di stampa 3D applicata alla produzione di intersuola e soletta personalizzata: sono le prime scarpe da corsa funzionali con parti stampate in 3D da MJF. La scarpa pesa meno di 200 grammi, presenta tomaia leggera (simile alla Futurecraft di Adidas), garantendo un eccellente ritorno di energia e ammortizzazione.

La strategia verticale di HP è molto focalizzata sulle calzature, che sono considerate un’area chiave di sviluppo, e giustamente considerando le nostre forti previsioni per questo segmento di business. L’idea di HP è quella di creare calzature personalizzate e su misura a prezzi accessibili mediante la tecnologia di scansione e stampa 3D. In prima linea in questa strategia c’è FitStation Powered by HP, una tecnologia all’avanguardia che scansiona il piede, analizza l’andatura e crea un modello 3D digitale del piede. Quel modello viene inviato a una stampante 3D HP, che crea una soletta unica che può essere indossata con qualsiasi scarpa. Con la tecnologia FitStation nei negozi, il processo di misurazione e scansione richiede solo pochi minuti.

Anche l’approccio alla stampa 3D delle calzature di HP si basa molto sui materiali TPU per la sua tecnologia MJF. BASF ha sviluppato materiali TPU specifici che sono ideali in particolare per la produzione di intersuola utilizzando processi PBF. Ultrasint TPU01 di BASF è una polvere di poliuretano termoplastico (TPU) multiuso espressamente progettata per le stampanti HP Multi Jet Fusion della serie 5200. Il materiale garantisce prestazioni delle parti robuste, flessibili e durevoli per applicazioni tipiche che includono le calzature.

Anche il settore della stampa 3D di calzature HP alimenta i materiali ESTANE 3D TPU M95A di Lubrizol, che è stato appositamente formulato per fornire un’esperienza di stampa più efficiente rispetto agli elastomeri in altre tecnologie di stampa a fusione a letto di polvere. ESTANE 3D TPU M95A è stato progettato specificamente per la produzione additiva e la soluzione di stampa 3D HP Jet Fusion serie 4200, con un’ampia gamma potenziale di possibilità di produzione in serie, comprese le calzature. Attualmente, LUBRIZOL sta lavorando per portare il suo ESTANE 3D TPU M95A e altri materiali TPU alle soluzioni di stampa 3D HP Jet Fusion serie 5200 a maggiore produttività.

Tags
Supporta la qualità
Aiutaci a portarti le informazioni che servono al tuo business

Andrea Gambini

Mi piace leggere e scrivere da sempre. Ho iniziato a lavorare in redazione come giornalista sportivo nel 2008, poi la passione per il giornalismo e per il mondo della comunicazione in generale, mi ha permesso di ampliare notevolmente i miei interessi, arrivando negli anni a collaborare con le più svariate testate giornalistiche online. Mi sono poi avvicinato alla stampa 3D, colpito dalle grandissime potenzialità di questa nuova tecnologia, che giorno dopo giorno mi hanno spinto a informarmi sempre più su quella che considero una vera rivoluzione che si farà presto sentire in tantissimi campi della nostra vita quotidiana.

Articoli Correlati

Back to top button
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!