MakersModellazione 3DProdotti di consumo

Cults, oltre 5 milioni di “credenti” nel futuro della stampa 3D

Intervista a Pierre Ayroles, co-fondatore del più grande mercato indipendente di modelli 3D

0 Condivisioni

Cults è un mercato di modelli 3D che collega i designer alle persone che desiderano realizzare oggetti del mondo reale attraverso la stampa 3D. Poiché non tutti hanno un’anima artistica o la capacità di utilizzare il software CAO 3D, Cults mette in evidenza il lavoro dei designer che desiderano rendere la stampa 3D accessibile a tutti. Oltre a questo, Cults è un social network che riunisce gli appassionati del mondo delle stampanti 3D, consentendo loro di interagire.

Sebbene non abbiano ancora raggiunto il pubblico di massa, i mercati dei modelli stampabili 3D gratuiti ea pagamento si stanno affermando sempre più come una risorsa per gli appassionati e i professionisti della stampa 3D. Trovare il file STL stampabile in 3D di un prodotto o di una parte di cui hai bisogno è ormai quasi un luogo comune e con la disponibilità diffusa di sistemi di alta qualità e ultra convenienti di aziende come Anycubic e Creality, stamparli è ora accessibile a tutti. Con i dovuti tempi questo diventerà sicuramente un importante mercato globale.

Nuovi utenti

Creata nel 2014, Cults è stata la prima piattaforma indipendente nel mercato dei file stampabili in 3D. La piattaforma conta attualmente 5,36 milioni di membri maker internazionali registrati e accoglie circa 8.500 nuovi membri ogni giorno. La piattaforma ospita attualmente più di 550.000 design stampabili e una community di oltre 56.000 designer specializzati nella stampa 3D.

“Il nostro posizionamento iniziale non è mai cambiato, offriamo uno spazio per l’ispirazione e la creatività. Siamo indipendenti, il che ci consente di proporre tutti gli artisti del 3D senza il vincolo della stampante o del filamento (o della resina)”, afferma Pierre Ayroles, co-fondatore di Cults, “Il nostro obiettivo è sempre stato quello, in uno sguardo al nostro home page, una persona che non è necessariamente attratta dalla stampa 3D capisce e vuole acquistare una stampante 3D. Lo facciamo da quasi 8 anni senza cambiare il nostro corso o modello di business”.

Quando Cults è stato lanciato per la prima volta, l’azienda aveva a che fare con problemi come il basso tasso di apparecchiature di stampa 3D, un problema che si è ovviamente risolto con il tempo e la rapida crescita della base installata della stampante 3D desktop. Ora, la sfida principale, considerando che l’azienda è completamente autofinanziata, è competere con i più grandi attori del settore. Molte di queste, aziende come Thingiverse o MyMiniFactory, possono beneficiare di finanziamenti esterni o del supporto di società madri il cui core business è la produzione o la vendita di stampanti 3D.

Il valore di un modello 3D stampabile

Ironia della sorte, quando Cults stava appena iniziando, veniva spesso detto loro che i clienti non erano disposti ad acquistare un file 3D. Ora, molte aziende stanno ruotando e adottando il modello della piattaforma. Quello che sta succedendo qui potrebbe essere il preludio a un cambiamento massiccio nel modo in cui le parti vengono ottenute, qualcosa di simile – ma significativamente più complesso – rispetto a quanto accaduto nei settori della musica, dei film e dei videogiochi (contenuti digitali).

All’inizio i grandi proprietari di IP non erano disposti ad abbracciare la distribuzione digitale perché avrebbe inevitabilmente ridotto i loro profitti. Ciò ha consentito alle piattaforme pirata di prosperare fino a quando gli utenti non sono stati in grado di vedere il valore dei contenuti digitali, aprendo la strada alle odierne piattaforme di contenuti digitali online. Nella stampa 3D, la maggior parte degli utenti vede e comprende già il valore di un modello 3D stampabile di alta qualità. Aziende come Cults possono basare le loro attività su questo, ma anche i proprietari di IP più grandi dovranno abbracciare queste possibilità.

Il modello di business di Cults oggi si basa su due principali fonti di reddito: commissioni derivanti dalla vendita di file 3D e pubblicità. “Preferiremmo fare a meno della seconda fonte di reddito, ma sfortunatamente, per continuare a pagare per i server e lo sviluppo del sito, la pubblicità è importante per noi”, afferma Pierre, “Ci piace sottolineare che nella nostra attività il modello è esattamente lo stesso dall’inizio, che non è mai cambiato e probabilmente non cambierà. Riteniamo che la divisione dell’80%-20% sia equa per i designer e ci consenta di guadagnare e compensare i soldi spesi per la distribuzione dei file gratuiti. C’è da considerare che la nostra commissione paga anche le commissioni bancarie associate alle transazioni online (PayPal, carta di credito, ecc.) Che sono commissioni enormi prelevate da ogni vendita, quindi la nostra commissione netta è molto più bassa”.

Progettare per vivere attraverso Cults

Poiché la stampa 3D è diventata più diffusa, gli utenti  si sono resi conto che la modellazione 3D richiede molto tempo e richiede un’enorme quantità di abilità. Pertanto, l’acquisto di file modello 3D di qualità da un mercato online è diventata una decisione logica per molti utenti, cosa che inizialmente gli utenti erano riluttanti a fare.

“Questo ha creato un circolo virtuoso, poiché i designer hanno visto che potevano finanziare la loro passione e realizzare entrate passive e hanno iniziato a vendere sempre più modelli 3D. Il blocco mondiale a causa del COVID è stato anche un grande pedale del gas per noi. Le persone a casa ovviamente acquistavano (o scaricavano liberamente) molti più file 3D. La crescita è costante per noi e ogni mese è più grande dell’ultimo”, afferma Pierre. “Siamo convinti che il successo della stampa 3D non arriverà necessariamente attraverso un’app killer, ma attraverso molti modelli di alta qualità in molti settori (giocattoli, miniature, auto radiocomandate, arte…)”.

Un ottimo esempio di ciò è il profilo di MCGYBEER sulla piattaforma Cults. Con attualmente solo 28 design elencati, MCGYBEER ha oltre 95.800 download. 40.300 di questi download sono di un unico design, da solo: il “Drago articolato”. Al prezzo di € 3,53 per drago, equivale a un singolo utente che guadagna € 113.807,20 su un disegno.

Il successo di questo progetto è dovuto all’incredibile complessità del modello e alla sua estrema facilità di stampa.

“Dall’apertura del sito, la crescita è stata esponenziale. Il nostro più grande orgoglio è quando un designer ci contatta per dirci che ha lasciato il suo lavoro per vivere al 100% la sua passione vendendo il suo modello”, dice Pierre. Questo da solo è un enorme cambio di paradigma per i designer e siamo ancora solo agli albori dell’era della stampa 3D. Se continuiamo a costruire l’infrastruttura, arriveranno più credenti.

0 Condivisioni
Tags
Research 2021
Ceramic AM Market Opportunities and Trends

This market study from 3dpbm Research provides an in-depth analysis and forecast of the ceramic additive ma...

Andrea Gambini

Mi piace leggere e scrivere da sempre. Ho iniziato a lavorare in redazione come giornalista sportivo nel 2008, poi la passione per il giornalismo e per il mondo della comunicazione in generale, mi ha permesso di ampliare notevolmente i miei interessi, arrivando negli anni a collaborare con le più svariate testate giornalistiche online. Mi sono poi avvicinato alla stampa 3D, colpito dalle grandissime potenzialità di questa nuova tecnologia, che giorno dopo giorno mi hanno spinto a informarmi sempre più su quella che considero una vera rivoluzione che si farà presto sentire in tantissimi campi della nostra vita quotidiana.

Articoli Correlati

Back to top button

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online e per la personalizzazione degli annunci, per informazioni visita la pagina privacy e termini di Google.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Per utilizzare questo sito Web utilizziamo i seguenti cookie tecnicamente necessari
  • PHPSESSID
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!