MaterialiSostenibilità

Come ‘far crescere un edificio’ usando semi e terriccio

Secondo un progetto, presentato alla Jerusalem Design Week, che mostra come stampare in 3D edifici utilizzando materiale organico

0 Condivisioni

Secondo un progetto presentato a designboom, un gruppo di designer – Or Naim, Elisheva Gillis, Gitit Linker, Danny Freedman, Noa Zermati, Adi Segal, Rebeca Partook e Nof Nathansohn – ha creato ‘To Grow a Building’, una performance all’aperto che ha immaginato la possibilità di un mondo in cui gli edifici sono stampati in 3D da materiali organici. I designer hanno presentato il progetto alla Jerusalem Design Week 2022.

Un gruppo di designer ha creato 'To Grow a Building', che ha immaginato  edifici stampati in 3D da materiali organici

Per questo progetto, i designer, sponsorizzati da Rogovin, una delle più antiche società immobiliari israeliane, hanno prodotto un braccio robotico su misura, collegato ad un computer, che ha costruito metodicamente piccole strutture verdi da un mix naturale e grezzo di terra e semi . Al termine, le strutture sostenibili creano quindi una vita propria: i semi germogliano e trasformano le pareti del terreno in una facciata verde, mentre le radici prendono piede all’interno delle pareti e formano un materiale da costruzione durevole.

Un gruppo di designer ha creato 'To Grow a Building', che ha immaginato  edifici stampati in 3D da materiali organici

“To Grow a Building” esamina le possibilità dell’architettura organica di fronte a una crisi ecologica globale. Con l’utilizzo di risorse industriali e non locali solo in aumento, si propone di utilizzare materie prime organiche come il suolo e le radici locali come elementi strutturali per sostituire edifici insostenibili in cemento e acciaio. Il progetto presenta un nuovo approccio: integrare la flora nel processo di progettazione architettonica, sviluppando un nuovo materiale per la stampa 3D attraverso il quale il seeding è una parte inseparabile del processo di fabbricazione.

Un gruppo di designer ha creato 'To Grow a Building', che ha immaginato  edifici stampati in 3D da materiali organici

La Jerusalem Design Week di quest’anno ha accolto oltre 40.000 appassionati di design all’Hansen House Center for Design, Media, and Technology, per mostrare un mix di mostre, installazioni e progetti di oltre 150 designer israeliani e internazionali. Il lavoro dei designer invitati era incentrato sul tema “For Now”, esplorando sia l’effimero del design che il design dell’effimero, ed esaminando i modi in cui il tempo può essere sfruttato per ottenere un effetto positivo nei periodi di incertezza.

 

 

0 Condivisioni
Tags
Research 2022
Polymer AM Market Opportunities and Trends

741 unique polymer AM companies individually surveyed and studied. Core polymer AM market generated $4.6 bi...

Articoli Correlati

Back to top button

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online e per la personalizzazione degli annunci, per informazioni visita la pagina privacy e termini di Google.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Per utilizzare questo sito Web utilizziamo i seguenti cookie tecnicamente necessari
  • PHPSESSID
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!