GiocattoliProdotti di consumoProduzionestampa 3D a colori

L’ultima collezione di Gormiti è stata stampata in 3D su una Stratasys J750

Al fine di spingere i confini dell’innovazione per ogni giocattolo progettato, il team di ricerca e sviluppo di Giochi Preziosi sfrutta diverse tecnologie, con la produzione additiva di Stratasys all’avanguardia. Giochi Preziosi ha recentemente contattato il partner locale di Stratasys, Energy Group, per acquistare una StratasysJ750, l’unica stampante 3D multi-materiale al mondo a colori. Con la possibilità di stampare oltre 500.000 combinazioni di colori, la J750 ha avuto un impatto immediato sui nuovi prototipi della collezione Gormiti stampati in 3D.

Giochi Preziosi è il primo produttore di giocattoli italiano e la quarta azienda di giocattoli a marchio nel mercato coperto europeo (EU4). In qualità di produttore affermato dei propri marchi di giocattoli, nonché distributore e licenziatario esclusivo delle principali aziende internazionali tra cui Disney, la società comprende una business unit a Hong Kong e una serie di filiali commerciali in Europa: Spagna, Francia, Germania, Regno Unito, Irlanda, Grecia, Turchia. Il team di ricerca e sviluppo si è trasferito in Italia dalla Cina all’inizio del 2016, ha costruito una solida reputazione per le sue idee di design creativo e la capacità di innovare continuamente in un mercato competitivo.

Utilizzato principalmente per la prototipazione avanzata, J750 aiuta Giochi Preziosi a sperimentare nuove idee visive e funzionali di giocattoli utilizzando modelli 3D realistici, oltre a consentire al team di creare campioni di sviluppo per l’approvazione interna. Per raggiungere questo obiettivo, il team progetta ogni parte tramite CAD e utilizzando un software di rendering, per offrire lo stile estetico desiderato “digitalmente”. Una volta convalidati i progetti, i file finali vengono caricati su GrabCAD Print consentendo al team di posizionare al meglio ogni parte pronta per la stampa e per garantirne l’efficienza ottimale durante la produzione.

“Abbiamo aumentato le prestazioni delle revisioni del design interno, raggiungendo un risultato molto migliorato per il marchio Gormiti”, ha dichiarato Fabrizio Cofini, Project Manager di Ricerca e Sviluppo Giochi Preziosi. “Il grande vantaggio della J750 è rappresentato dai tempi notevolmente ridotti di consegna e nello sviluppo di questi prototipi rispetto ai metodi precedenti, ma ancora più importante, la qualità del prodotto stesso. Il maggiore livello di dettaglio e la vivacità del colore; così come la vasta gamma di materiali, ci consentono di migliorare la revisione del progetto, spingendo tutti i prodotti in ogni fase del processo di approvazione ad un livello superiore di qualità”.

Utilizzando la J750, Giochi Preziosi ha aumentato la velocità del processo di approvazione fino al 30% “In Giochi Preziosi, siamo sempre alla ricerca di modi per innovare per assicurarci di soddisfare le esigenze dell’industria dei giocattoli altamente competitiva”, ha continuato Cofini. “L’industria dei giocattoli è costantemente in evoluzione man mano che le tendenze e gli interessi cambiano, e i concetti particolari e le iterazioni di design che dobbiamo creare presentano la necessità di riflettere questo. Abbiamo sfruttato la produzione additiva di Stratasys per soddisfare queste esigenze e accelerare il processo di approvazione e il time-to-market. Con l’aggiunta della J750 e delle sue capacità uniche, siamo stati in grado di espandere ulteriormente la nostra offerta e revisionare metodi meno affidabili per produrre prototipi e design di giocattoli”.

Una delle sfide che il team di ricerca e sviluppo ha riscontrato durante la produzione di modelli prima dell’uso della J750 è stata l’incapacità di ripetere con precisione il livello di colore e dettaglio per ogni singolo modello. Ciò è particolarmente rilevante nella produzione di prototipi di action figures e bambole. In precedenza, il team avrebbe dovuto dipingere a mano ogni singolo modello con la combinazione di colori e i dettagli richiesti. Ciò era dovuto al fatto che le stampanti 3D di proprietà precedente potevano produrre solo modelli con un colore di base grigio e con una fase di post-elaborazione più lunga. L’intero processo è stato sia dispendioso in termini di tempo e non ha offerto alcuna flessibilità con le inevitabili iterazioni di progettazione che normalmente si presentano.

La stampante 3D J750 di Stratasys

“Siamo rimasti colpiti dal fatto che ogni prototipo e modello che abbiamo prodotto non solo era grigio e quindi esteticamente poco attraente, ma anche piuttosto rudimentale. Abbiamo dovuto fare affidamento sul lavoro dei nostri artisti per fornire gli effetti visivi necessari per rappresentare accuratamente qualcosa di più vicino al prodotto finale”, continua Cofini. “Da ciò deriva l’inevitabilità dell’errore umano e l’incapacità di ricreare dettagli e colori, il cento per cento delle volte. Utilizzando la J750, il team è in grado di creare modelli che catturano l’attenzione utilizzando colori vividi e con una precisione e ripetibilità precedentemente irraggiungibili. I vivaci modelli prodotti utilizzando la stampa 3D di Stratasys rappresentano perfettamente l’aspetto che vorremmo avere i giocattoli finali”, aggiunge.

Giochi Preziosi sta già utilizzando modelli prodotti utilizzando il J750 al fine di migliorare i propri stand nelle principali fiere nazionali e internazionali. Cofini ha spiegato: “I modelli che creiamo ora utilizzando la J750 sono così vicini al prodotto finale che possiamo mostrarli alle fiere come anteprima dei momenti salienti della prossima stagione. Con l’ultimo aggiornamento del software GrabCad Print vediamo un grande potenziale per entrare in un processo del colore industriale molto più semplice dal prototipo alla produzione finale”.

“Per noi la J750 ha aperto gli occhi sulle possibilità di prototipazione ultra realistica e crediamo che le opportunità siano infinite. È importante sottolineare che le sue capacità garantiscono ai nostri progettisti una libertà di immaginazione senza limiti, sapendo che ora abbiamo i mezzi per dare vita alle loro idee”. Cofini ha concluso: “Lavorando a stretto contatto con Energy Group e Stratasys, siamo stati in grado di imparare come ottimizzare completamente l’uso delle nostre stampanti 3D per una vasta gamma di applicazioni di progettazione. Siamo stati anche in grado di identificare e validare nuove applicazioni in cui la produzione additiva può sostituire i metodi tradizionali. Questo ci ha dato la fiducia necessaria per esplorare nuove idee creative e innovare il nostro processo di progettazione senza vincoli”.

Supporta la qualità
Aiutaci a portarti le informazioni che servono al tuo business

Davide Sher

Sono un giornalista professionista iscritto all'ODG dal 2002 e mi sono sempre occupato di comunicazione trade. Per 10 anni ho redatto una testata dedicata al mercato dei videogiochi e successivamente ho partecipato alla creazione del primo iPad magazine dedicato all'elettronica di consumo. Dal 2012, mi occupo esclusivamente di stampa 3D/manifattura additiva, che vedo come la più affascinante e reale delle tecnologie oggi agli albori ma che plasmeranno il nostro futuro. Ho fondato Replicatore.it nel 2013 e ho scritto come blogger per diversi siti internazionali. Nel 2016 ho fondato la mia società 3dpbm (www.3dpbm.com), con base a Londra, che offre servizi di supporto alle aziende che vogliono comunicare, sia in Italia che nel mondo, i loro prodotti legati alla manifattura additiva. Oggi pubblichiamo diverse testate internazionali tra cui 3D Printing Media Network (il nostro sito editoriale internazionale), 3D Printing Business Directory (la più grande directory al mondo di aziende legate alla stampa 3D), Replicatore.it, Replicador.es e 3D Printing Media Network Chinese Version. Inoltre sono Senior Analyst di SmarTech Analysis, una delle più importanti realtà al mondo attive nella rilevazione di dati e previsioni di mercato relative ai vari segmenti verticali dell'industria della manifattura additiva.

Articoli Correlati

Back to top button
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!