La collaborazione tra Boeing e Thermwood mostra l’efficacia della nuova tecnologia di VLP 3D Printing

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Boeing e Thermwood stanno collaborando per integrare la tecnologia dell’additive manufacturing nella produzione di un grande strumento composto da un singolo pezzo per il programma 777X. Il progetto è basato su un nuovo processo scandito dall’acronimo VLP, vertical layer print, (ovvero stampa a layer verticale) e sta dimostrando che la manifattura additiva è in grado di generare qualità in termini di produzione all’interno dell’industria aerospaziale.

La recente tecnologia di stampa 3D Vertical Layer Print (VLP) sfrutta il sistema di additive manufacturing su vasta scala (LSAM) di Thermwood per realizzare strumenti sotto forma di stampe unitarie, eliminando i costi aggiuntivi e riducendo il tempo necessario all’assemblaggio di più componenti stampati in 3D. Nel corso del programma dimostrativo congiunto, Thermwood ha stampato e allestito lo strumento di R&D da 3,65 metri presso il suo laboratorio dell’Indiana meridionale per poi consegnarlo a Boeing.

VLP
La tecnologia VLP impiega i sistemi LSAM di Thermwood per realizzare strumenti su larga scala sotto forma di pezzi unitari.

Lo strumento è stato stampato come pezzo unico con ABS rinforzato per il 20% con fibra di carbonio usando il sistema di Vertical Layer Print. Boeing ha acquistato una macchina Thermwood LSAM dotata di funzionaità VLP per il suo Interiors Responsibility Center (IRC) di Everett, nello stato di Washington. L’ingegnere di Boeing Research & Technology Michael Matlack ha affermato che l’uso della tecnologia di additive manufacturing di Thermwood per quest’applicazione ha offerto un vantaggio notevole, risparmiando settimane di tempo e consentendo la consegna dello strumento prima ancora che il tooling tradizionale potesse essere fabbricato.

La capacità di produrre rapidamente tooling su vasta scala ad un livello qualitativo idoneo all’ambiente produttivo del mondo reale rappresenta un passo in avanti significativo nello spostare la tecnologia additiva dal laboratorio al reparto di produzione.

Articolo originale: Davide Sher      Traduzione a cura di: Martina Pelagallo

Autore Martina Pelagallo

Da non perdere

British Airways sta testando componenti aeronautici stampati in 3D

British Airways ha recentemente annunciato di essere interessata all’utilizzo delle tecnologie di stampa 3D per …