Alimentare

Cocuus, società di proteine ​​alternative stampate in 3D, raccoglie un finanziamento di 2,5 milioni di euro

Il round di finanziamento della pre-serie A per la startup spagnola è stato sostenuto da Cargill Ventures, Big Idea Ventures, Eatable Adventures e Tech Transfer UPV

0 Condivisioni

Cocuus, una startup tecnologica spagnola che sviluppa soluzioni industriali per la produzione di analoghi alimentari mimetici di proteine ​​animali a base vegetale e cellulare utilizzando la stampa laser 2D/3D, la biostampa e la robotica, ha raccolto 2,5 milioni di euro nel suo round di finanziamento della Pre Series A per scalare la sua tecnologia di bioprinting 3D per la produzione di proteine ​​alternative.

Dopo che Cocuus ha completato il programma di accelerazione di Eatable Adventures, uno dei principali acceleratori globali per le startup di tecnologia alimentare, il round di finanziamento Pre Series A dell’azienda è stato sostenuto da Cargill Ventures, il braccio di investimento della multinazionale della carne, Cargill, Big Idea Ventures, Eatable Adventures e Tech Transfer UPV – per accelerare il processo di Cocuus per la produzione di analoghi alimentari di proteine ​​animali a base vegetale e cellulare. Con questo nuovo finanziamento, Cocuus, con sede a Navarra, mira a scalare il proprio modello di business ed espandersi in altri mercati internazionali, consentendo all’azienda di utilizzare le sue rivoluzionarie tecnologie di biostampa 3D e robotica.

cocuus
I fondatori di Cocuus Daniel Rico, Javier Zaratiegui e Paxti Larumbe

Cocuus afferma di poter stampare cotolette, pancetta, costolette di agnello e salmone a una velocità di 8 chilogrammi al minuto, senza la necessità di macellare un solo animale, ed è stato selezionato come finalista per la prima edizione di Spain Foodtech, un programma di accelerazione delle prestazioni incentrato sulla costruzione di solide startup spagnole basate sulla tecnologia nella catena del valore agroalimentare, supportata dal Centro nazionale per la tecnologia e la sicurezza alimentare (CNTA) e ICEX Spain Export and Investment.

Cargill si sta sempre più diversificando nel settore delle proteine ​​alternative, come dimostra il recente investimento dell’azienda in un’altra startup spagnola, Cubiq Foods, nell’ambito di un finanziamento di 6 milioni di dollari per lo sviluppo di grassi coltivati ​​per alternative a base vegetale. In aggiunta a questo, JBS SA, la più grande azienda di lavorazione della carne al mondo, ha anche recentemente completato l’acquisizione della startup spagnola di carne coltivata, BioTech Foods.

“Siamo molto orgogliosi di aver attirato l’interesse degli investitori internazionali con questo round di finanziamento. Grazie a questa iniezione di capitale saremo in grado di portare la nostra tecnologia alla portata delle aziende che vogliono stampare proteine ​​su scala industriale”, ha affermato Patxi Larumbe, CEO e fondatore di Cocuus.

0 Condivisioni
Tags
Research 2021
Ceramic AM Market Opportunities and Trends

This market study from 3dpbm Research provides an in-depth analysis and forecast of the ceramic additive ma...

Articoli Correlati

Back to top button

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online e per la personalizzazione degli annunci, per informazioni visita la pagina privacy e termini di Google.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Per utilizzare questo sito Web utilizziamo i seguenti cookie tecnicamente necessari
  • PHPSESSID
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!