Edilizia & Architettura

COBOD rilascia il primo configuratore di stampanti 3D per costruzioni

Il configuratore COBOD rende divertente la costruzione digitale nell'era della costruzione 3D 2.0

0 Condivisioni

Nel suo sforzo di essere sempre un passo avanti alla concorrenza crescente, l’attuale leader del settore della stampa 3D edile COBOD ha rilasciato la prima app di configurazione della stampante 3D per costruzioni, disponibile su iOS e Android, nonché un’app web sul sito Web dell’azienda. La configurazione mira a rendere la stampa 3D delle costruzioni più accessibile e più divertente, nell’era della costruzione 3D 2.0. È uno spasso.

Gli utenti interessati alla più grande stampante 3D domestica sul mercato sono ora in grado di configurare e progettare la propria stampante per soddisfare le loro specifiche esigenze di costruzione. Nel configuratore troveranno anche una panoramica dettagliata di come sarà il cantiere del futuro. L’azienda ha anche integrato le simulazioni di stampa di edifici di varie dimensioni e forme, dal primo edificio BOD alla casa a più piani 3D di PERI in Germania.

COBOD rilascia il primo configuratore di stampanti 3D per costruzioni che rende le costruzioni digitali e divertenti nell'era 3D Construction 2.0

Il configuratore può aiutare a rafforzare il ruolo di COBOD come leader di segmento e tecnologia, lavorando per ampliare il mercato e portare la stampa 3D a conduzione automatizzata a una fascia demografica più ampia che mai. Giocare con il configuratore fa sentire chiunque possa davvero costruire una casa con il semplice tocco di un pulsante. Potrebbe non essere il caso ora, ma alla fine lo sarà.

COBOD rilascia il primo configuratore di stampanti 3D per costruzioni che rende le costruzioni digitali e divertenti nell'era 3D Construction 2.0

Gli utenti possono iniziare configurando la propria stampante 3D, modificando la larghezza, la lunghezza e l’altezza del volume di costruzione. È interessante notare che nessuno ha ancora creato un configuratore simile anche per le stampanti 3D polimeriche standard e potrebbe non essere una cattiva idea. Un altro aspetto interessante è che l’asse Z per la stampante 3D da costruzione di COBOD non si misura solo in metri ma in piani. E ancora, un altro elemento molto affascinante del configuratore è che la lunghezza massima possibile è di 47,5 metri.

COBOD rilascia il primo configuratore di stampanti 3D per costruzioni che rende le costruzioni digitali e divertenti nell'era 3D Construction 2.0

Dopo aver impostato la stampante, gli utenti possono selezionare un tipo di edificio da una libreria di modelli che riflettono i progetti completati da COBOD in tutto il mondo. Una volta selezionato il modello, gli utenti possono simulare l’intero processo di stampa 3D, anche all’interno di un quartiere virtuale, accelerando la velocità di stampa per vedere l’avanzamento della costruzione mentre avviene.

COBOD rilascia il primo configuratore di stampanti 3D per costruzioni che rende le costruzioni digitali e divertenti nell'era 3D Construction 2.0

Non è davvero così difficile immaginare un futuro, non così lontano, in cui questo sarà più comune e sarà possibile seguire la realizzazione del proprio progetto di casa o di un cantiere professionale, comodamente dallo schermo del proprio computer di casa. Oggi sembra un po’ inverosimile, ma meno di un decennio fa l’idea di stampare una casa non era solo inverosimile, era una fantasia borderline. Ora la stampa 3D delle costruzioni si sta trasformando in un vero e proprio segmento industriale e questo è ciò che COBOD significa per la costruzione 3D 2.0.

0 Condivisioni
Tags
Research 2022
Polymer AM Market Opportunities and Trends

This new market study from 3dpbm Research provides an in-depth analysis and forecast of the three core segm...

Andrea Gambini

Mi piace leggere e scrivere da sempre. Ho iniziato a lavorare in redazione come giornalista sportivo nel 2008, poi la passione per il giornalismo e per il mondo della comunicazione in generale, mi ha permesso di ampliare notevolmente i miei interessi, arrivando negli anni a collaborare con le più svariate testate giornalistiche online. Mi sono poi avvicinato alla stampa 3D, colpito dalle grandissime potenzialità di questa nuova tecnologia, che giorno dopo giorno mi hanno spinto a informarmi sempre più su quella che considero una vera rivoluzione che si farà presto sentire in tantissimi campi della nostra vita quotidiana.

Articoli Correlati

Back to top button

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online e per la personalizzazione degli annunci, per informazioni visita la pagina privacy e termini di Google.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Per utilizzare questo sito Web utilizziamo i seguenti cookie tecnicamente necessari
  • PHPSESSID
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!