MedicinaModellazione 3Dstampa 3D a colori

Chirurgia della mano: Policlinico di Modena e IOR fanno ricorso all’ausilio della stampa 3D

La Struttura Complessa di Chirurgia della Mano di Modena, diretta dal dottor Roberto Adani e la Clinica ortopedica 3 ad indirizzo Oncologico e degenerativo dell’Istituto Ortopedico Rizzoli, diretta dal prof. Davide Maria Donati hanno affrontato insieme il caso di un paziente di 30 anni affetto da Neurofibromatosi di tipo 1, e per farlo si sono avvalsi anche di uno studio e un modello di mano stampato in 3D a colori. Il paziente aveva già subito una precedente operazione presso altra sede per una neoformazione al dorso della mano destra, risultata all’esame istologico un sarcoma dei tessuti molli ad alto grado di malignità, una patologia rara che necessita di trattamento altamente specializzato.

Il paziente, che presentava una recidiva locale dopo circa due anni dal primo intervento, è stato valutato collegialmente dal Board Multidisciplinare Sarcomi dell’Istituto Ortopedico Rizzoli. Dopo un trattamento di radioterapia pre-operatoria per contenere e isolare il tumore, eseguito presso il Policlinico Sant’Orsola Malpighi di Bologna, al Rizzoli l’equipe della Clinica ortopedica 3 ha eseguito l’intervento di asportazione della recidiva, pianificato in accordo con la Struttura Complessa di Chirurgia della Mano e Microchirurgia di Modena. L’intervento, effettuato prima delle feste di Natale, si è svolto in due fasi.

Il Dott. Roberto Adani

“Abbiamo rimosso il sarcoma – ha spiegato il dottor Tommaso Frisoni della Clinica ortopedica 3 dell’Istituto Rizzoli – con un intervento che, purtroppo, in questi casi deve essere demolitivo a causa della posizione e del tipo di sarcoma, comportando quindi la completa asportazione del dorso della mano, inclusi i nervi e i tendini estensori delle dita”. Per questo motivo, dopo 48 ore, il paziente è stato trasferito presso il reparto di Chirurgia della Mano del Policlinico di Modena, dove il giorno seguente è stata eseguita una copertura temporanea con medicazione avanzata Integra. Il giorno 24 dicembre, il paziente è stato sottoposto ad esame TC della mano, eseguito dalla dr.ssa Annarita Pecchi presso la Radiologia del Policlinico di Modena, che ha permesso l’attuazione di uno speciale modello in stampa 3D a colori (realizzato con la collaborazione del dr Nicola Bizzotto di Bolzano) estremamente realistico e riproducente in scala1:1 la situazione locale del paziente.

“Lo studio in 3D ha consentito di pianificare con estrema precisione le dimensioni e lo spessore del lembo libero microchirurgico più idoneo per la copertura – ha aggiunto il dottor Roberto Adani – abbiamo così potuto eseguire l’intervento ricostruttivo che è stato eseguito nei primi giorni di gennaio del 2020. In sala, con me c’erano il dr Mario Lando, la dr.ssa Giovanna Petrella, il dr Daniele Tosi l’anestesista dr Fabio Gazzotti. L’intervento microchirurgico della durata di 7 ore ha consentito la ricostruzione del difetto cutaneo, dei nervi e di tutti i tendini estensori in un solo tempo chirurgico”.

Il decorso post – operatorio è avvenuto senza complicanze ed il paziente ha già iniziato il trattamento rieducativo con i fisioterapisti della mano del Policlinico coordinati dalla dr.ssa Silvana Sartini, con l’obiettivo e la speranza di riportare la mano del paziente ad una completa funzionalità nei prossimi mesi. L’intervento ha coinvolto numerosi medici di diverse strutture ospedaliere della Regione Emilia – Romagna e ha quindi ulteriormente rafforzato il rapporto di collaborazione clinico e formativo tra l’Istituto Ortopedico Rizzoli e la SC di Chirurgia della Mano e Microchirurgia del Policlinico di Modena.

Research 2020
Composites AM Market Opportunities

This 170-page study from 3dpbm Research provides an in-depth analysis of each major sub-segment in composites...

Andrea Gambini

Mi piace leggere e scrivere da sempre. Ho iniziato a lavorare in redazione come giornalista sportivo nel 2008, poi la passione per il giornalismo e per il mondo della comunicazione in generale, mi ha permesso di ampliare notevolmente i miei interessi, arrivando negli anni a collaborare con le più svariate testate giornalistiche online. Mi sono poi avvicinato alla stampa 3D, colpito dalle grandissime potenzialità di questa nuova tecnologia, che giorno dopo giorno mi hanno spinto a informarmi sempre più su quella che considero una vera rivoluzione che si farà presto sentire in tantissimi campi della nostra vita quotidiana.

Articoli Correlati

Back to top button
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!